Tour Myanmar, il paese delle Mille Pagode e Angkor

Viaggio in Myanmar, tour individuale della Birmania con visita di Yangon, Lago Inle, Mandalay e la piana di Bagan, costellata di templi di piccole e grandi dimensioni con estensione in Cambogia ai templi di Angkor.

Descrizione

Cataloghi: , Linea di Viaggio:

Durata: 13 giorni / 10 notti
Codice: BITC1306
Partenze individuali: tutti i giorni, minimo 2 persone.
Partenze di gruppo: non effettuate, tuttavia possiamo fornire il viaggio a gruppi precostituiti.
Stagionalità: da metà ottobre a metà gennaio il periodo migliore. Da febbraio ad aprile è la stagione calda, mentre quella dei monsoni va da maggio a metà ottobre.

Contatti
+39 011 0519575
info@nbts.it
dal lunedì al venerdì
09.00-13.00 e 14.00-18.00

Le principali attrazioni del viaggio:
- A Yangon, la meraviglia della Pagoda Shwedagon, simbolo del Myanmar, al tramonto
- La piana di Bagan, con i suoi 2.200 monumenti
- L’affascinante Amarapura, antica capitale dello stato
- La visita dell’antica città reale di Mingun
- Il tour in motolancia sul lago Inle, tra gli affascinanti villaggi locali e i pescatori che remano con la gamba
- Il mercato sul lago Inle
- Il tempio di Angkor Wat, patrimonio mondiale dell'umanità UNESCO
- Ad Angkor l’escursione in tuk-tuk, il pittoresco taxi locale

Viaggio in Birmania per assaporare il calore e la cortesia spontanea degli abitanti, in particolare nelle aree interne. La consapevolezza profonda delle tradizioni, che rende possibile un contatto sereno con gli stranieri, senza pregiudizi, permetterà al viaggiatore di scoprire i fantastici luoghi e gli affascinanti monumenti della Birmania. Il sorriso e la cordialità della gente e gli scenari che si apriranno davanti ai nostri occhi renderanno il viaggio indimenticabile, amore a prima vista. Lo scrittore e poeta britannico Joseph Rudyard Kipling, che intraprese nel 1889 un lungo viaggio attraverso la Birmania scrisse: “Amo la gente di Burma con tutto il cieco favoritismo che nasce da una prima immediata impressione”. Il viaggio prosegue per assaporare l’atmosfera della Cambogia ed esplorare i templi di Angkor, tra i quali spicca il meraviglioso Angkor Wat, una delle nuove sette meraviglie del mondo e patrimonio dell’UNESCO.

1° giorno: Italia – Volo
Partenza dall'Italia con volo di linea per Yangon. Pernottamento a bordo.
Pasti: -/-/-

2° giorno: Yangon – Visita della città
Arrivo individuale a Yangon secondo gli orari dei voli. All’arrivo in aeroporto sarete accolti dalla vostra guida parlante italiano. Trasferimento in hotel per rilassarvi nella hall o per godere del tempo libero a disposizione in attesa dell’inizio delle visite. Le camere sono disponibili a partire dalle ore 14.00. L’ex capitale Yangon, conosciuta anche con il nome di Rangoon, è la città più grande del Myanmar e continua a essere il più importante centro commerciale del paese e punto d’arrivo della maggior parte dei suoi visitatori internazionali. Il passato coloniale e il patrimonio religioso fanno della città uno dei luoghi più affascinanti del sudest asiatico. Iniziate la vostra visita della città con una passeggiata in Mahanbandoola Street, dove si trova la Chiesa Imanuel Battista costruita nel 1830 e continuate camminando attraverso piccole strade piene di mercati e bancarelle di alimenti. Attraversando la via Pasodan, avrete l’opportunità di trovare molti negozi dove vengono venduti libri usati e libri fotocopiati. Durante la passeggiata potrete ammirare gli edifici della Corte Suprema, dell’Inland Water Transport e della sede della Myanma Port Authority prima di arrivare sulla Strand Road. La tappa successiva sarà ai piedi del maestoso Strand Hotel. Continuando il vostro percorso sulla Strand Road potrete scoprire la Dogana e il Palazzo di Giustizia, un imponente edificio colonnato. Tornando al nord della città, passando per la verdissima Bank Street, arriverete alla Sule Pagoda Road dove sarà possibile consultare una delle numerose cartomanti che lavorano al fresco degli alberi. Non dimenticate di fare una pausa per fotografare la Pagoda Sule, simbolo del centro città costruito più di 2 mila anni fa. Continuate in direzione Mahabandoola Garden, attraversando due quartieri molto animati: quello cinese e quello indiano. Esplorate i negozi d'oro di Shwe Bontha Street e date un’occhiata alla Sinagoga Moseh Yeshua sulla 26th Street. Visitate la Pagode Kyaukhtatgyi per ammirare una statua di Buddha sdraiato della lunghezza di 72 metri. Si tratta di una delle più grandi riproduzioni di Buddha in Myanmar. Nessun viaggio in Myanmar può essere considerato completo senza la visita della leggendaria Pagoda Shwedagon. Il miglior momento della giornata è sicuramente il tardo pomeriggio
Pasti: -/-/-

3° giorno: Yangon – Volo – Bagan
Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo diretto a Bagan. Arrivo ed inizio delle visite. Verso la metà del XI secolo Bagan, sotto il re Anawrahta (1044-1077), divenne un regno unico iniziando la sua età dell'oro, dove la cultura Mon e soprattutto la sua forma di Buddhismo Theravada esercitò un’influenza dominante. Il re divenne un convinto sostenitore delle idee e delle pratiche Theravada iniziando un programma di grandi costruzioni a sostegno della nuova religione. Dal regno di Anawrahta, fino alla conquista da parte delle forze di Kublai Khan nel 1287, la zona è stata il centro vibrante di una frenetica architettura religiosa. Nella piana di Bagan ci sono oltre 2.200 monumenti ancora in piedi, rimangono un numero uguale di rovine causati da terremoti, inondazioni ed invasioni. Proseguimento delle visite con il tempio di Ananda e del tempio Manuha.
Pasti: C/P/-

OPZIONE: TRAMONTO IN CARROZZA A BAGAN
Nel tardo pomeriggio farete un giro in carrozza tra i templi di Bagan passando per Thatbyinnyu, tempio più alto di Bagan, l'imponente Tempio Dhammayangyi notevole per la sua architettura, e, naturalmente, il Tempio Htilominlo. E infine godetevi un magnifico tramonto dalle sponde dell’Irrawaddy
.

4° giorno: Visita della piana di Bagan
Dopo la prima colazione, visita del colorato mercato a Nyaung-oo, molto animato nelle ore mattutine. Proseguimento con la visita della splendida Shwezigon pagoda, il cui stupa a forma di campana è diventato il prototipo per tutte le altre pagode in Birmania. Si continua con la visita di altre pagode e templi tra i più importanti e scenografici e alla fabbrica della lacca, tipica di Bagan. Nel pomeriggio visita del villaggio di Minnanthu, dove si trovano templi dagli importanti affreschi ancora visibili e fuori dai normali circuiti turistici, in un ambiente rurale di grande serenità. La giornata si conclude con un indimenticabile tramonto panoramico dall'alto di una pagoda. Pranzo in ristorante locale. Cena libera. Pernottamento a Bagan.
Pasti: C/P/-

OPZIONE: VOLO IN MONGOLFIERA
La mattinata inizierà con un giro in mongolfiera (40‘-50‘ circa) per sorvolare la distesa di Bagan. Potrete osservare il sole sorgere dal fiume Irrawaddy e gli stupa dispiegarsi a perdita d’occhio attraverso l’immensa piana. Bagan è l’unico posto sulla Terra dove potrete trovare questo tipo di spettacolo e provare queste emozioni. NOTA: Disponibile solo da ottobre / novembre a marzo. In caso di cancellazione all'ultimo minuto a causa del maltempo l'intero pagamento verrà rimborsato.

OPZIONE: TRAMONTO IN BARCA CON COCKTAIL A BAGAN
Nel tardo pomeriggio sarete portati ad un molo dove vi aspetterà una piccola barca privata di legno. Accomodatevi all’ombra o all’aria aperta sul ponte così da godervi il magnifico panorama sul Irrawaddy. Rilassatevi a bordo della barca sorseggiando un cocktail rinfrescante accompagnato da deliziosi snack locali e ammirate il riflesso del sole al tramonto sulle calme acque del fiume. Questa escursione in barca costituisce un’alternativa alle visite dei tempi e vi offrirà una prospettiva diversa di Bagan.

5° giorno: Bagan – Mandalay (Amarapura, Mahagandayon e Ponte di Tek) (240 Km – 5 ore circa)
Colazione in hotel. Alla mattina partenza da Bagan in direzione di Mandalay, lungo una strada che vi offrirà una vista panoramica incredibile seguendo la riva est del fiume Irrawaddy. Dopo avere lasciato la strada principale, si passa attraverso alcuni affascinanti villaggi. Durante il tragitto in aperta campagna potrete ammirare numerosi campi di miglio, sesame, cotone, mais, riso e molti altri legumi. Tra tutte le strade che collegano Bagan a Mandalay, questa è sicuramente la più scenografica. Pausa ad un tea shop a Myingyan, una tipica cittadina del Myanmar, e continuazione verso il piccolo villaggio Shwe Pyi Tha. Qui è prevista una breve passeggiata per le strade di questo villaggio di contadini per incontrare i locali e per scoprire la loro semplice vita quotidiana. Continuazione del viaggio con il rientro sulla strada principale in direzione di Mandalay. All’arrivo la visita dell'affascinante Amarapura, antica capitale dello stato, e del monastero Mahagandayon, dove si assiste alla lunga processione e al silenzioso pasto comunitario di circa mille monaci. Successivamente, quando il sole comincia a tramontare, sarà possibile effettuare una piacevole passeggiata sul ponte U Bein, il più lungo ponte tutto in tek del mondo, costruito nel 1728 quando Amarapura era il centro della vita reale. Pranzo in ristorante locale. Cena libera. Pernottamento a Mandalay.
Pasti: C/P/-

6° giorno: Mandalay – Visita della città ed escursione alla Città Reale di Mingun
Colazione in hotel. Visita della città di Mandalay è oggi la seconda città del Paese con una popolazione che si aggira intorno al milione. Si inizia con i laboratori degli artigiani di marionette e degli arazzi, e il monastero Shwenandaw, con splendidi intarsi di legno, meraviglioso esempio di arte tradizionale birmana, unico superstite degli edifici del Palazzo Reale andati completamente distrutti durante la seconda guerra mondiale. Proseguimento con la visita di Kuthodaw Paya, che fu il risultato di un grande sinodo di 2.400 monaci, chiamati da re Mindon nel 1857 per stabilire il canone definitivo del testo originale più antico dei 15 libri sacri che tramandavano gli insegnamenti del Buddha. Il testo fu scolpito in lingua pali su 729 lastre di marmo. Proseguimento per la collina di Mandalay per godere di una vista panoramica sulla città. Nel pomeriggio escursione in barca locale a Mingun, antica città reale. Lungo le rive del fiume si osservano panorami e scene della vita fluviale. Visita alla zona archeologica di Mingun che include l’immensa pagoda incompiuta, la campana più grande del mondo, dal peso di 90 tonnellate, e la pagoda Myatheindan, costruita con particolari spire bianche, simboleggianti monti mitologici. Rientro a Mandalay. Pranzo in ristorante locale. Cena libera. Pernottamento a Mandalay.
Pasti: C/P/-

7° giorno: Mandalay – Volo - Lago Inle e lo Stato Shan
Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo diretto a Heho, situato nello stato Shan ai confini con la Thailandia, è anche detto la “Svizzera birmana” per i bei paesaggi montani. Arrivo e proseguimento per il lago Inle attraverso un percorso panoramico di circa un’ora. All’arrivo è previsto l’imbarco su una motolancia per il tour del lago Inle, uno specchio d’acqua poco profondo, misura una ventina di chilometri di lunghezza e una decina nel suo punto più largo. È limpido e di particolare suggestione a causa di diversi fattori ambientali, la serenità della gente e la soavità dei panorami. Qui ci si trova al cospetto di un mondo a sé con di una popolazione unica, i circa 80.000 abitanti di etnia Intha, (letteralmente "Figli dell’acqua"); in questo luogo magnifico essi conducono una vita semplice e dal lago traggono le risorse per vivere. Si potranno osservare i pescatori che remano con la gamba e pescano con una speciale nassa conica, i giardini galleggianti costruiti con fango e giacinti d’acqua e ancorati al fondo con pali di bambù. Visita del monastero Nga Pha Kyaung, un tempo famoso per i gatti che venivano addestrati dai monaci, visita dei villaggi degli Intha, costruiti sull'acqua e della grande pagoda Phaung Daw U, la più importante dello Stato degli Shan. Pranzo in ristorante locale. Sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento sul Lago Inle.
Pasti: C/P/-

8° giorno: Lago Inle – Escursione in motolancia Inthein e villaggi Intha
Colazione in hotel. Non dimenticate di visitare il mercato a rotazione (5 giorni) presso il Lago Inle. Il mercato cambia località ogni giorno, spostandosi di villaggio in villaggio, ed è frequentato sia dagli abitanti del lago, sia dalle differenti minoranze etniche dei villaggi circostanti e delle regioni montagnose da dove provengono i prodotti. Giornata dedicata ad una escursione in motolance per la visita delle splendide colline di Inthein, un braccio secondario del lago Inle. Qui si trovano più di mille pagode risalenti al XIII secolo che circondano un antico monastero. Ritorno al pontile attraversando una foresta di alti bambù. Proseguimento per la visita dei villaggi della parte centrale del lago, tra cui il villaggio di Impawkho dove decine di donne lavorano ai telai. Successivamente visita ad altri villaggi costruiti sull’acqua, e le famose coltivazioni di frutta e verdura galleggianti sulle acque del lago.
Pasti: C/P/-

OPZIONE: PRANZO IN FAMIGLIA LOCALE INTHA
La destinazione è la casa di una famiglia Intha dove potrete vivere un’esperienza che rimarrà per sempre impressa nella vostra memoria. Gli Intha, minoranza etnica della regione di Inle, hanno la particolarità di vivere in palafitte e di crescere incredibili giardini galleggianti sul lago (coltivazioni su matasse di humus costituito da erbe differenti, giacinto e terra, fissati al fondo del lago con bastoni di bamboo). Scoprirete tutti gli ingredienti e le tecniche culinarie degli Intha grazie alla famiglia che preparerà piatti tradizionali davanti ai vostri occhi.

NOTA: il mercato è aperto tutti i giorni, tranne durante il periodo della luna nuova e durante i giorni di luna piena.

9° giorno: Heho – Volo – Yangon – Bangkok - Siem Reap
Dopo la prima colazione, trasferimento in aeroporto ed imbarco sul volo in partenza per Yangon. Pranzo libero. A seconda dell’orario del vostro volo, potrete recarvi autonomamente al Bogyoke market, più conosciuto come Scott Market, per passeggiare tra le bancarelle piene di oggetti di artigianato e così effettuare gli ultimi acquisti (il mercato è chiuso tutti i lunedì e nei giorni festivi). Trasferimento all’aeroporto internazionale di Yangon per il volo per Bangkok e da qui coincidenza per il volo per Siem Reap. Arrivo a Siem Reap. Disbrigo formalità doganali. Trasferimento in hotel. Cena. Pernottamento a Siem Reap.
Pasti: C/-/C

10° giorno: Siem Reap – Visita del sito di Angkor (Angkor Wat, Banteay Srei, Ta Prohm)
Appuntamento con la vostra guida in hotel per iniziare la scoperta del meraviglioso tempio di Angkor Wat, Patrimonio mondiale dell'umanità. Questo tempio è uno dei monumenti più straordinari mai concepiti dall’uomo, costruito nel XII secolo (1112-1152) in onore della divinità Vishnu. Presso la religione induista Vishnu è la divinità degli Spazi, nonché la seconda Persona della Trimurti (chiamata anche Trinità indù, composta da Brahma, Vishnu e Shiva). Nel pomeriggio visiterete il tempio di Banteay Srei, uno dei gioielli più straordinari dell'arte khmer. Costruito nel X secolo, questo piccolo tempio d'arenaria rosa, il cui nome significa “La cittadella delle donne’’, contiene capolavori di scultura ancora in buono stato di conservazione. André Malraux lo rese famoso all'inizio del XX secolo grazie al ritrovamento di alcune teste di apsara – ammalianti creature che raffiguravano l’ideale massimo di bellezza femminile - restituite alla comunità nel 1923. Sulla via del ritorno, è prevista una sosta al vecchio monastero di Ta Prohm, dove giganteschi alberi secolari hanno messo le radici nelle pietre sovrastando le costruzioni circostanti. Oltre a questa imponente vegetazione, avrete modo di vedere delle splendide devatas – divinità femminili - scolpite nella roccia e vi troverete immersi nell'atmosfera tipica che permeava i templi costruiti sotto il regno di Jayavarman VII. Pranzo in ristorante locale. Cena. Pernottamento a Siem Reap.
Pasti: C/P/C

11° giorno: Siem Reap – Visita del sito di Angkor (Preah Khan, Angkor Thom, Museo Angkor)
La mattina, partenza in tuk-tuk (il pittoresco taxi locale) per il Nord di Angkor. Comincerete con la visita al Tempio di Preah Khan, costruito da Jayavarman VII nel 1191 in onore di suo padre, Dio risparmiatore del Buddismo Mayahanista. Il tempio era in origine una vera e propria città e un luogo dedicato agli studi buddisti. Appartenente alla stessa epoca, Neak Pean, chiamato anche “Nagas intrecciato”, è l’unica isola-tempio di Angkor: si dice che rappresenti simbolicamente Anavatapta, il lago sacro e mitico dell’Himalaya, venerato in India per le proprietà curative delle sue acque. Il grande bacino centrale è collegato a 4 altri bacini più piccoli che rappresentano i quattro grandi fiumi della terra e i quattro punti cardinali. Ciascuno di loro possiede un gargoyle (figura animalesca): il leone, il cavallo, l'elefante e l'uomo. Proseguimento della visita di Angkor e partenza per raggiungere i due bellissimi templi di Thommanon e Chau Say Tevoda del XII secolo, costruiti sotto il regno di Suryavarman II: qui troverete sculture in onore di Shiva e Vishnu oltre a devatas di una grazia eccezionale (in particolare a Chau Say Tevoda).
Nel pomeriggio, visita di Angkor Thom (grande città, un tempo capitale del regno di Jayavarman VII) cominciando con la barriera Sud e il famoso tempio di Bayon del XII e XIII secolo, dedicato al buddismo. Il tempio – considerato una riproduzione del Monte Meru sacro agli induisti - è composto da circa 54 torri quadrangolari raffiguranti 216 visi del Dio Avalokitesvara. Continuerete con la visita alla Terrazza degli elefanti - un’area di 350 metri a lato dell’imponente Piazza Reale, in passato luogo deputato alle cerimonie pubbliche – per finire con la Terrazza del re Lebbroso: costruita nel XII secolo, deve il suo nome al ritrovamento di una statua che ricordava l’immagine di un malato di lebbra. La giornata non può che terminare con la visita del Museo Nazionale di Angkor: 8 gallerie in oltre 20.000mq dedicati all’antica civiltà di Angkor. Manufatti, incisioni, reperti religiosi e testimonianze dell’eccezionale evoluzione sociale di una delle più antiche popolazioni mai esistite. Pranzo libero. In serata cena in ristorante con spettacolo di danza “Apsara”. Pernottamento a Siem Reap.
Pasti: C/-/C

12° giorno: Siem Reap - Kompong Khleang e Lago Tonle Sap – Volo
Sveglia di prima mattina per raggiungere il villaggio galleggiante di Kompong Khleang, a circa un’ora di strada da Siem Reap e meta ogni anno di molti turisti. Kompong Khleang è uno degli esempi più emblematici di villaggio galleggiante: le case su palafitta sono tra le più alte e tra le più grandi fra tutti i villaggi che sorgono attorno al lago Tonle Sap. Giro a piedi nel villaggio per conoscere gli abitanti e ingresso in una casa dove abita una famiglia di allevatori di coccodrilli. In seguito, si sale su un’imbarcazione locale per la navigazione attraverso i canali alla volta del grande lago: gli abitanti spostano le proprie case a seconda delle stagioni e del livello dell’acqua. Ritorno al villaggio e pic-nic sul posto. Rientro previsto in città intorno alle 15. Tempo libero fino al trasferimento all’aeroporto per il volo di rientro.
Pasti: C/P/-

13° giorno: Italia
Notte in volo. Arrivo all’aeroporto di destinazione e fine dei nostri servizi.
Pasti: -/-/-

Prezzi 2020

1 MAG 2020 – 30 SET 2020

Hotel standard
quota per 2 partecipantiquota per 4 partecipantiquota per 6 partecipanti
€ 2.505€ 2.275€ 2.070
Hotel superior
quota per 2 partecipantiquota per 4 partecipantiquota per 6 partecipanti
€ 2.590€ 2.360€ 2.155

I prezzi indicati si intendono per persona
Tariffe valide fino al 31 dicembre 2020
Cambio Euro/Dollaro: 1,10

  • Cambio: una variazione del +/- 3% del tasso di cambio potrebbe portare ad un ritocco delle quote.
  • Si applicano le condizioni del contratto di viaggio che si trovano sul sito www.nbts.it.
  • I prezzi di tasse e imposte non dipendono dalla nostra volontà e possono cambiare senza preavviso.

- Trasferimenti aeroporto/hotel/aeroporto
- Volo di linea interno Yangon - Bagan
- Volo di linea interno Mandalay - Heho
- Volo di linea interno Heho – Yangon
- Volo di linea interno Yangon – Bangkok – Siem Reap
- Sistemazione negli hotel indicati di categoria standard, in camera doppia
- Visite e trasferimenti con veicoli privati dotati di aria condizionata
- Pasti come da programma. (C=Colazione, P=Pranzo, C=Cena)
- Guida parlante italiano per il tutto viaggio
- Barca privata a motore sul Lago Inle
- Le attività e le escursioni come indicate nell'itinerario
- Biglietti d'ingresso per le visite menzionate nel programma (tranne permessi per macchina fotografica)

- Volo internazionale, verrà cercata la miglior soluzione al momento della richiesta
- Visto Birmania da ottenere in Italia (anche tramite procedura online). Per i cittadini italiani, a partire dal 1° ottobre 2019, ottenibile in loco al costo di 50 USD
- Visto d’ingresso Cambogia circa 30 USD, ottenibile all’ingresso nel paese
- Early check in & late check-out negli hotels
- Pasti non indicati
- Bevande durante i pasti (da pagare in loco)
- Le mance (per guide, autisti, ristoranti, personale d'albergo)
- Extra personali
- Quota gestione pratica (include assicurazione medico bagaglio annullamento)
- Quanto non indicato alla voce "la quota include"

- Supplemento durante il periodo del Water Festival 13-30 APR2020, da comunicare
- Cena obbligatoria il 24DIC2020e il 31DIC2020, da comunicare

Attività extra:
- Tramonto in carrozza a Bagan, 10 euro
- Volo in Mongolfiera a Bagan, 315 euro
- Tramonto in barca con cocktail a Bagan,76 euro
- Pranzo in famiglia locale Intha, 6 euro

Hotel di Categoria Standard

CategoriaHotel previsti o similariLocalitàNotti
4 stelleHotel Green HillYangon1
3 stelleHotel Bawga TheiddhiBagan2
3 stelleThe Home HotelMandalay2
4 stelleAmata Garden ResortLago Inle2
4 stelleTara Angkor ResortSiem Reap3

 

Hotel di Categoria Superiore

CategoriaHotel previsti o similariLocalitàNotti
4 stelleSule Shangri-La HotelYangon1
4 stelleAmata Garden ResortBagan2
4 stelleEastern Palace HotelMandalay2
4 stelleAmata Garden ResortLago Inle2
4 stelleTara Angkor ResortSiem Reap3

 

La categoria degli hotel indicata è basata sulle direttive dei vari ministeri del turismo. La classificazione si basa su norme e regolamentazioni diverse da paese a paese e differenti da quelle utilizzate in Italia.

Partecipando ai viaggi di NBTS, siete protetti dall'assicurazione AXA Turismo e/o Intermundial, che garantisce copertura delle spese d'annullamento del viaggio, assistenza medica d'emergenza, aiuti nel caso di perdita, furto o danneggiamento di bagagli, ecc. Per tutti i dettagli Vi preghiamo di leggere attentamente le clausole nell'opuscolo che vi verrà consegnato con i documenti di viaggio. Vi ricordiamo che in caso di sinistri è necessario rivolgersi direttamente alla compagnia assicurativa telefonando al numero indicato nella polizza.La quota dell'assicurazione di viaggio è inclusa nella voce "Quota gestione pratica" che include anche la spedizione dei documenti tramite corriere al vostro indirizzo.

La quota include:

- Assicurazione AXA Turismo**, spese mediche fino a € 10.000, bagaglio fino a € 500, polizza annullamento
- Assicurazione INTERMUNDIAL, spese mediche fino a € 1.000.000, bagaglio fino a € 500, polizza annullamento
- Spedizione documenti con corriere TNT Traco in territorio italiano*
- Cartellina con il programma di viaggio stampato su carta riciclata e altri accessori di viaggio

* Per spedizioni all'estero sarà richiesto un supplemento da comunicare in base al paese di recapito.

** Tutti i dettagli della polizza vi saranno inviati via mail su vostra richiesta o con la spedizione dei documenti.

NBTS Viaggi
+39 011 0519575
info@nbts.it
dal lunedì al venerdì
09.00-13.00 e 14.00-18.00
Contatti
+39 011 0519575
info@nbts.it
dal lunedì al venerdì
09.00-13.00 e 14.00-18.00
NBTS Viaggi
4.7
Based on 32 reviews
powered by Google

    4 star review  Pur avendo provato per la prima volta questo tour operator attratti dalla particolarità della destinazione offerta (Uzbekistan), sono rimasto molto soddisfatto per l'organizzazione, la professionalità, la scelta della guida locale e degli hotel. A parte un paio di sbavature minori (che si son risolte facilmente), per tutto il resto veramente ottimo. Dulcis in fundo, l'Uzbekistan, la terra d'eccellenza della via della seta: veramente luoghi assolutamente fantastici!

    thumb Valerio Cibrario
    8/10/2019

    5 star review  Siamo in aeroporto ad Istambul e aspettando la coincidenza per Venezia Vi scrivo per ringraziarVi infinitamente per la Vs organizzazione e del meraviglioso viaggio in Uzbekistan che ci rimarrà nel cuore per sempre. Tutto a regola d’arte organizzato perfettamente. Hotel e ristoranti assegnati ottimi. Ci avete assegnato una guida (SHUKHRAT MAMBETOV) straordinaria puntuale precisa che ha svolto il suo lavoro con passione. Ci ha fatto emozionare nel raccontare la storia di questo bellissimo paese e vivere contatti emozionanti con la gente. Dopo 25 anni di viaggi in giro per il mondo, non abbiamo mai trovato una guida così preparata. Una persona che vale molto e auguriamo a lui di fare carriera. Il nostro giudizio è ECCELLENTE Grazie ancora SILVIA E ROBERTO Vicenza

    thumb Silvia Rossato
    12/10/2019

    5 star review  Con la loro organizzazione abbiamo già visistato Uzbekistan, Israele e Myanmar. Una volta con tour individuale e le altre di gruppo. Abbiamo sempre avuto la piena soddisfazione.

    thumb giovanni alex
    2/10/2020