Tour Armenia e Georgia, le perle del Caucaso

Viaggio in Armenia e Georgia, tour privato con guida in italiano con visita di moderne città, vigneti e cantine, antiche chiese e monasteri alle origini della religione cristiana, immersi tra la natura delle montagne del Caucaso.

Descrizione

Cataloghi: , Linea di Viaggio:

Durata: 11 giorni / 10 notti
Codice: GETC1101
Partenze individuali: tutti i giorni, minimo 2 persone.
Partenze di gruppo: non effettuate, tuttavia possiamo fornire il viaggio a gruppi precostituiti.
Stagionalità: da aprile ad ottobre, il resto dell’anno le temperature sono piuttosto rigide.

Contatti
+39 011 0519575
info@nbts.it
dal lunedì al venerdì
09.00-13.00 e 14.00-18.00

Le principali attrazioni del viaggio:
- Viaggio in Armenia e Georgia, due paesi con le stesse tradizioni in un solo territorio
- Viaggio nel Caucaso tra le origini cristiane dei due paesi, tra i primi ad essere evangelizzati
- La visita di Echmiadzin, il Vaticano Armeno e le rovine della cattedrale di Zvartnots
- La visita di Amberd la fortezza tra le nuvole, situata a 2.300 m sul monte Aragats
- Il monastero di Khor Virap situato nella valle del monte biblico Ararat
- Il tempio pagano di Garni, suggestivo monumento del periodo ellenistico
- Il Lago Sevan situato a 2.000 metri s.l.m, una meraviglia naturale
- Tbilisi, capitale della Georgia città tra passato e futuro
- L’antica capitale Mtskheta e le sue chiese patrimonio UNESCO
- Il meraviglioso Monastero di Gelati, situato tra verdi e silenziose colline
- Le colorate Grotte di Prometeo, viaggio nel ventre della terra
- I vini tradizionali della regione di Khaketi e il Brandy Armeno

Viaggio alla scoperta dei paesi di Armenia e Georgia, territori dalla bellezza incontrastata che sorgono lungo la catena dei monti del Caucaso, ai confini tra Oriente e Occidente. In una terra dal grande passato in cui si intrecciano storie e leggende legate agli Argonauti ed Alessandro Magno, al grande impero Romano e alla via della seta scopriremo le grandi ricchezze archeologiche, religiose e naturalistiche che possono offrire dei due paesi vistando antiche chiese e monasteri, città scavate nella roccia dichiarati dall'UNESCO patrimonio dell’umanità. Nella regione della Colchide e del Vello d’Oro si scopriranno il Monastero di Gelati e le grotte di Prometeo. Ultima giornata del viaggio è interamente dedicata alla scoperta della regione di Kakheti, famosa per la viticoltura e la produzione di vino con metodi tradizionali. Un viaggio ricco di contenuti culturali ai quali si durante il viaggio si aggiungeranno i sapori della cucina e delle preziose bevande locali.

 

1° giorno: Italia – Volo
Partenza dall'Italia con volo di linea.
Pasti: -/-/-

2° giorno: Yerevan – Visita della città ed escursione a Echmiadzin e Zvartnots
Arrivo all'aeroporto Internazionale Zvartnots di Yerevan, dopo il disbrigo delle formalità doganali incontro con il nostro assistente e trasferimento in hotel con automezzi privati. Sistemazione nelle camere riservate e pernottamento. Colazione in hotel e in mattinata visita della città di Yerevan che include il memoriale e museo delle vittime del Genocidio (Tsitsernakaberd). Possibile pranzo in ristorante locale (non incluso). Partenza per Echmiadzin, il Vaticano Armeno che ospita anche la santa sede di Cattolicos Armeno. Visita alla Cattedrale e la tesoreria. La cattedrale fu costruita nel 301-303 da Gregorio l’Illuminatore. Proseguimento per effettuare la visita anche delle rovine della cattedrale di Zvartnots, perla d’architettura armena del VII secolo dichiarata patrimonio dell’umanità dall'UNESCO. Rientro a Yerevan, cena di benvenuto in ristorante e pernottamento in hotel.
Pasti: C/-/C

3° giorno: Yerevan, il Museo della storia – Escursione a Ashtarak, Karmravor, Hovanavank e Amberd
Dopo la prima colazione, visita al Museo della Storia d’Armenia dove è conservata una importante collezione di reperti archeologici che ricostruiscono la storia della regione, dall’età della pietra sino al medioevo. Al termine della visita partenza con gli automezzi privati per raggiungere la città di Ashtarak, per la visita di una delle più antiche città dell’Armenia. Continuazione con la scoperta della chiesa di Karmravor, risalente al VII secolo e del Monastero di Hovanavank. Proseguimento delle visite con la fortezza di Amberd, chiamata "fortezza tra le nuvole" per la sua collocazione, situata a 2.300 metri di altezza su di un promontorio roccioso del monte Aragats. Rientro a Yerevan, cena e pernottamento in hotel.
Pasti: C/-/C

4° giorno: Yerevan – Escursione al Monastero di Khor Virap, Areni e Noravank
Dopo la prima colazione, partenza per il monastero di Khor Virap, risalente al VII - XVII secolo. Il monastero di Khor Virap si trova nella valle del monte biblico Ararat, la leggenda vuole che proprio da questa valle sia discesa l’Arca di Noè. L'importanza di questo monastero si lega però a Gregorio l'Illuminatore, che introdusse il cristianesimo in Armenia ed è diventato il primo Catholicos, il Patriarca Supremo della Chiesa Apostolica Armena. Proseguimento per la visita dell’azienda agricola di Areni dove si avrà l’occasione di effettuare la degustazione del vino locale. Continuazione per il monastero di Noravank (Monastero Nuovo), un grande centro religioso e culturale del XIII secolo situato a 122 km da Yerevan in un luogo inaccessibile circondato da un magnifico paesaggio. Al termine delle visite rientro a Yerevan, cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.
Pasti: C/-/C

5° giorno: Yerevan, Museo Matenadaran – Escursione a Garni e Geghard
Dopo la colazione a Yerevan è prevista la visita della biblioteca del V secolo Matenadaran (Mashtots Istituto di ricerca manoscritti antichi) uno dei più ricchi depositi di manoscritti e documenti in tutto il mondo dove si può ammirare anche la prima copia della Bibbia in armeno. Al termine della visita partenza per il Tempio Garni. La cittadella e il tempio pagano di Garni sono dei suggestivi monumenti del periodo ellenistico e nel contempo impressionanti esempi dell’antica architettura armena essendo stati costruiti nel I secolo d.C. dal re armeno Trdat e dedicati a Mitra, il dio del sole. Dopo la proclamazione del cristianesimo come religione di Stato in Armenia nel 301, il tempio è stato probabilmente utilizzato come residenza estiva reale. Possibile pranzo (non incluso). Nel pomeriggio proseguimento verso nord-est, nella valle superiore della gola del fiume Azat, dove si trova il monastero Geghard, scavato in parte nella roccia e iscritto nel patrimonio mondiale di UNESCO. In passato era noto come monastero delle Sette Chiese o della Lancia, nome derivato proprio dalla reliquia che ferì Gesù al costato durante la crocifissione. In serata rientro a Yerevan, cena e pernottamento in hotel.
Pasti: C/-/C

6° giorno: Yerevan - Lago Sevan - Dilijan - Goshavank - Haghpat – Sadaklo (frontiera) - Tbilisi
Dopo la prima colazione partenza verso il Lago Sevan. Questo lago situato a 2.000 metri s.l.m. comprende il 5% della superficie dell’Armenia ed è considerato il secondo lago più alto del mondo. Interessanti sono i monasteri situati lungo la penisola, visiteremo il monastero di Sevan (XIII-IX secolo) originariamente costruito su un`isola, ma che ora è diventata una penisola da dove si apre una bella vista sul lago di Sevan. Proseguimento per la città di Dilijan, chiamata anche "La Piccola Svizzera Armena” uno dei luoghi di villeggiatura più importanti della regione. Un detto locale recita: "Se il paradiso avesse delle montagne, boschi e sorgenti minerali, sarebbe proprio come Dilijan". Nella parte superiore del fiume Agstev, sorge il monastero di Goshavank (XII-XIII secolo). Oltre esser fondato dal famoso personaggio medievale Mkhitar Gosh, l’autore del primo Codice armeno, il monastero è famoso anche per la rarissima croce di pietra armena arricchita da raffinatissime lavorazioni. Visita del Monastero di Haghpat (X secolo), dichiarato dall'UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Nel tardo pomeriggio alle 18:00 p.m. circa arrivo al confine con la Georgia, dopo il disbrigo delle formalità doganali, incontro con la guida e partenza per Tbilisi. All'arrivo trasferimento in hotel. Sistemazione nelle camere riservate, cena pernottamento e in hotel.
Pasti: C/-/C

7° giorno: Tbilisi, visita della città
Colazione in hotel. Giornata completamente dedicata alla visita di Tbilisi, la capitale della Georgia, una città moderna che ha saputo conservare le sue tradizioni con le caratteristiche abitazioni della città vecchia e che nello stesso tempo ha saputo integrare il suo tessuto urbano con opere di architettura moderna. La città vecchia è caratterizzata dalle sue strade strette, le case colorate con antiche verande in legno, varie opera d’arte a cielo aperto, chiede ortodosse e le terme sulfuree, il tutto con la statua di madre Georgia che domina e quartieri dall'alto. La statua, alta 20 metri e realizzata in alluminio, raffigura una donna vestita con gli abiti nazionali georgiani che regge nella mano sinistra una coppa di vino e in quella destra una spada: la coppa di vino è per accogliere chi entra nella città da amico, la spada e per difendersi da chi vi entra da nemico. Iniziamo la nostra visita dalla Chiesa di Metekhi da dove si vede il panorama bellissimo della città vecchia. Passeggiamo nelle caratteristiche stradine per conoscere i monumenti importanti della città. Saliamo al colle per visitare la Fortezza di Narikala, una delle fortificazioni più vecchie della città da dove arriviamo alle Terme Sulfuree, un edificio caratterizzato dalle cupole costruite con i mattoni – che hanno dato origine al nome di Tbilisi. Successivamente facciamo una passeggiata lungo il Corso Rustaveli, dove ci ospita il Museo di Storia (chiuso il lunedì) con suo tesoro, una testimonianza che la Georgia è veramente la patria del Vello d’Oro. Cena in ristorante tradizionale e pernottamento.
Pasti: C/-/C

8° giorno: Tbilisi – Mtskheta – Gori - Uplistsikhe – Kutaisi, la terra del Vello d’Oro (310 km)
Dopo la prima colazione, partenza per Mtskheta, antica capitale e centro religioso della Georgia. Visita della Chiesa Storica di Jvari del VI Secolo e della Cattedrale di Svetitskhoveli dove si ritiene sia sepolta la Tunica di Cristo. Visita del sito archeologico di Mtskheta. Proseguimento verso Ovest in direzione di Gori, cittadina situata nel cuore della Regione di Kartli. La città è particolarmente conosciuta poiché diede i Natali a Josif Stalin, Segretario del Partito Comunista dell’URSS e Leader Politico del paese dal 1924 al 1953. Visita del Museo a Lui dedicato, successivamente, visita della Città scavata nella roccia di Uplistsikhe. La città è risalente all'incirca ad un millennio a. C.; visita del complesso dove si potranno osservare le antiche dimore, le cantine per il vino, i forni, la Chiesa, il teatro ed il mercato che animava questo antichissimo luogo. Arrivo a Kutaisi nel tardo pomeriggio, trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.
Pasti: C/-/C

9° giorno: Kutaisi – Monastero di Gelati – Grotte di Prometeo – Bagrati - Tbilisi (260 km)
Dopo la prima colazione, visita di Kutaisi e della regione della Colchide. La mitologia greca racconta che Eete, il re di questa terra, custodiva sopra un albero del bosco il “Vello d’Oro”, che dava la capacità di volare al guerriero che lo indossava. Secondo la leggenda, alla guardia del “Vello” vi era un drago, ma Giasone ed i suoi compagni Argonauti riescono ad impossessarsene grazie all'aiuto di Medea, figlia del re, che dona a Giasone una pozione soporifera, che addormentando il drago gli permise di recuperare il magico oggetto. Visita del Monastero e dell’Accademia dei Gelati, dichiarata dall'UNESCO Patrimonio dell’Umanità. Proseguimento con la visita di una delle grotte millenarie scoperte recentemente (Sataplia o Prometeo) le cui numerose stalattiti e stalagmiti formano sorprendenti arcate e colonnati e della Cattedrale di Bagrati, risalente al X secolo e recentemente ristrutturata. Al termine delle visite, partenza per Tbilisi. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.
Pasti: C/-/C

10° giorno: Tbilisi – Escursione a Kakheti, la Regione dei Vini
Colazione in hotel. Ultima giornata del viaggio è interamente dedicata alla scoperta della regione di Kakheti, famosa per la viticoltura e la produzione di vino con metodi tradizionali. Il trasferimento in direzione est avviene lungo la strada dove si potranno vedere stupendi paesaggi ricoperti da vigneti. La prima visita della giornata è dedicata al Palazzo Museo di Tsinandali ed i suoi giardini, che un tempo apparteneva al poeta aristocratico del XIX secolo Alexander Chavchavadze e che, dal 2019, è sede del Festival Tsinandali. Proseguimento con la sosta per il pranzo e la degustazione dei vini in un bellissimo chateau, dove i vini vengono fatti fermentare in contenitori di terracotta collocati sottoterra seguendo i metodi tradizionali che nei secoli si sono tramandati i contadini georgiani. Questo antico metodo di vinificazione georgiano tradizionale che utilizza le giare di terracotta chiamate Kvevri, nel 2013 è stato dichiarato dall'UNESCO patrimonio culturale immateriale dell'UNESCO. Nel pomeriggio trasferimento a Gremi, dove all’interno di una fortezza sorge la Chiesa degli Arcangeli, fatta costruire nel 1565 dal Re Levan di Kakheti. Si tratta di un complesso di strutture, situato su una collina, e composto dalla Chiesa dell'Arcangelo Michele e dell'Arcangelo Gabriele, dal campanile, da un palazzo di tre piani e dalla cantina; il tutto delimitato da mura сon torri e feritoie, e dove si sono conservati i resti di un passaggio segreto sotterraneo che portava al fiume. Al termine visita del Palazzo Reale e del museo regionale (chiuso il lunedì). Si parte in direzione Sighnaghi, dove si trova una città fortificata costruita su una collina che domina la valle di Alazani. La città è circondata da una lunga cinta muraria ed era protetta da ventitre torri, costruite nel XVIII secolo per conto del Re Erekle II per proteggere la zona dalle incursioni dei Lezghiniani. La città è riuscita a conservare il suo aspetto originale, da qui sarà possibile osservare un panorama splendido sui monti del Gran Caucaso. Al termine rientro a Tbilisi. In serata è prevista la cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.
Pasti: C/P/C

11° giorno: Tbilisi - Volo - Italia
Nelle prime ore del mattino trasferimento in aeroporto e partenza per l’Italia. Arrivo e fine dei nostri servizi.
Pasti: -/-/-

Prezzi 2020

quota per 2 partecipantiquota per 4 partecipantiquota per 6 partecipanti
€ 2.315€ 1.820€ 1.685

I prezzi indicati si intendono per persona
Tariffe valide fino al 31 dicembre 2020
Cambio Euro/Dollaro: 1,10

  • Cambio: una variazione del +/- 3% del tasso di cambio potrebbe portare ad un ritocco delle quote.
  • Si applicano le condizioni del contratto di viaggio che si trovano sul sito www.nbts.it.
  • I prezzi di tasse e imposte non dipendono dalla nostra volontà e possono cambiare senza preavviso.

- Volo di linea Austrian Airlines/Aeroflot/Lufthansa in classe economica, tasse aeroportuali escluse
- Trasferimenti con automezzi privati con aria condizionta
- Sistemazione negli hotel indicati di categoria standard, in camera doppia
- Visite ed escursioni come da programma
- Ingressi a monumenti, musei, etc.
- Guida locale parlante italiano in Armenia
- Guida locale parlante italiano in Georgia
- Pasti come da programma
- Assistenza di personale locale

- Tasse aeroportuali, circa 180 euro (quota da confermare in fase di prenotazione)
- Visto d’ingresso Armenia, gratuito (si ottiene in aeroporto all’arrivo)
- Visto d’ingresso Georgia, gratuito (si ottiene in frontiera)
- Pasti non indicati
- Mance
- Bevande
- Extra personali
- Quota gestione pratica (include assicurazione medico bagaglio annullamento)
- Quanto non indicato alla voce "la quota include"

- Eventuale supplemento dovuto alla reale disponibilità del volo di linea, da comunicare
- Sistemazione in camera singola in hotel standard, 380 euro
- Sistemazione in camera singola in hotel superior, 470 euro
- Sistemazione in hotel superior, 240 euro

Hotel di categoria standard

CategoriaHotel previsti o similariLocalitàNotti
4 stelleHotel Ani PlazaYerevan5
4 stelleHotel ZP PalaceTblisi4
3 stelleHotel Boutique ArgoKutaisi1

 

Hotel di categoria superiore

CategoriaHotel previsti o similariLocalitàNotti
5 stelleRoyal Tulip Grand HotelYerevan5
4 stelleHotel ZP PalaceTbilisi4
3 stelleHotel Boutique ArgoKutaisi1

 

La categoria degli hotel indicata è basata sulle direttive dei vari ministeri del turismo. La classificazione si basa su norme e regolamentazioni diverse da paese a paese e differenti da quelle utilizzate in Italia.

Partecipando ai viaggi di NBTS, siete protetti dall'assicurazione AXA Turismo e/o Intermundial, che garantisce copertura delle spese d'annullamento del viaggio, assistenza medica d'emergenza, aiuti nel caso di perdita, furto o danneggiamento di bagagli, ecc. Per tutti i dettagli Vi preghiamo di leggere attentamente le clausole nell'opuscolo che vi verrà consegnato con i documenti di viaggio. Vi ricordiamo che in caso di sinistri è necessario rivolgersi direttamente alla compagnia assicurativa telefonando al numero indicato nella polizza.La quota dell'assicurazione di viaggio è inclusa nella voce "Quota gestione pratica" che include anche la spedizione dei documenti tramite corriere al vostro indirizzo.

La quota include:

- Assicurazione AXA Turismo**, spese mediche fino a € 10.000, bagaglio fino a € 500, polizza annullamento
- Assicurazione INTERMUNDIAL, spese mediche fino a € 1.000.000, bagaglio fino a € 500, polizza annullamento
- Spedizione documenti con corriere TNT Traco in territorio italiano*
- Cartellina con il programma di viaggio stampato su carta riciclata e altri accessori di viaggio

* Per spedizioni all'estero sarà richiesto un supplemento da comunicare in base al paese di recapito.

** Tutti i dettagli della polizza vi saranno inviati via mail su vostra richiesta o con la spedizione dei documenti.

NBTS Viaggi
+39 011 0519575
info@nbts.it
dal lunedì al venerdì
09.00-13.00 e 14.00-18.00
Contatti
+39 011 0519575
info@nbts.it
dal lunedì al venerdì
09.00-13.00 e 14.00-18.00
NBTS Viaggi
4.7
Based on 32 reviews
powered by Google

    5 star review  Siamo stati la scorsa settimana in ISRAELE E GIORDANIA. Con NBTS i viaggi non sono mai banali, sempre particolari e fuori dalle solite rotte. Ottima l'organizzazione, guida Israeliana molto preparata.

    thumb Aldo Gioda
    12/19/2019

    5 star review  Con la loro organizzazione abbiamo già visistato Uzbekistan, Israele e Myanmar. Una volta con tour individuale e le altre di gruppo. Abbiamo sempre avuto la piena soddisfazione.

    thumb giovanni alex
    2/10/2020

    5 star review  Il trekking sulla catena dell'alto Atlante si è rivelato un'esperienza unica ed indimenticabile. Ottima l'organizzazione ed ineccepibili tutti i servizi offerti.

    thumb Monica Ugolini
    5/05/2019