Tour Grantour dell’Argentina

Gran Tour Argentina. Viaggio in Argentina, tour con visita della Penisola Valdes, Ushuaia e la Terra del Fuoco, de El Calafate con il Ghiacciaio Perito Moreno, della capitale Buenos Aires, il Nord e le Ande a Salta e le cascate di Iguazu.

Catalogo: Linea di Viaggio:

Descrizione

Durata: 18 giorni / 15 notti
Codice: ARTC1805
Partenze individuali: tutti i giorni, minimo 2 persone.
Partenze di gruppo: non effettuate, tuttavia possiamo fornire il viaggio a gruppi precostituiti.
Stagionalità: il viaggio è effettuabile tutto l’anno; la stagione migliore per visitare la Patagonia va da ottobre a marzo.

Contatti
+39 0142 231561
info@nbts.it
dal lunedì al venerdì
10.00-12.00 e 15.00-18.00

Le principali attrazioni del viaggio:
- Buenos Aires, con i suoi viali ricchi di cultura e il coloratissimo quartiere di Boca
- Una cena con spettacolo di Tango a Buenos Aires
- La riserva di Punta Tombo, con la colonia di pinguini più grande al mondo
- Penisola di Valdés, una delle riserve animali più importanti al mondo
- La navigazione nel Canale di Beagle, con i suoi paesaggi indimenticabili
- Il ghiacciaio Perito Moreno, dichiarato Monumento Naturale del Patrimonio Mondiale dall’UNESCO
- Un’escursione di tutta la giornata sul Lago Argentino, tra gli iceberg e le montagne circostanti
- La città di Salta con le sue case in stile coloniale
- La Quebrada di Cafayate, con le forme fantastiche nelle montagne a strati multicolori
- Le Cascate di Iguazu, una delle sette meraviglie del mondo naturale

Questo viaggio vi porta alla scoperta dell'Argentina, il paese che include i climi dei sei continenti. Nel sud, c'è un pianeta: la Patagonia. Laghi grandi come mari, ghiacciai unici al mondo, montagne coperte di boschi e nevi perenni, enormi estensioni ventose e semidesertiche, la città più meridionale del mondo ed acque di oceani che eternamente si affrontano, si trovano, combattono e si amalgamano: ecco questo grandissimo triangolo di terra dove finisce l'America. In queste coste un microcosmo naturalistico di valore ecologico incalcolabile, la Penisola Valdes, proietta le sue spiagge verso il mare aperto dove, confine immaginario tra le acque antartiche e l'Atlantico sud. Rientrati nella capitale Buenos Aires, si continua il viaggio cambiando completamente i panorami per esplorare le maestose cascate di Iguazu e il Nord- Ovest dell'Argentina, divenuto una nuova destinazione turistica grazie ai panorami mozzafiato delle Ande. La prima tappa è Salta, uno splendido esempio di città coloniale, per poi proseguire tra i fantastici panorami delle Ande con la Quebrada de Humauaca, un profondo canyon scavato dal corso di un fiume su cui si ergono pareti alte e colorate per proseguire poi verso sud attraversando la Quebrada de Las Flechas, per arrivare a Cafayate. Il viaggio continua con un volo per Iguazu per scoprire il Parco Nazionale di Iguazù, dove circondate da un clima tropicale si trovano le omonime cascate e dove è possibile osservare una grande quantità di felci, orchidee, begonie oltre ad una varietà di uccelli e di farfalle.

1° giorno: Italia – Volo
Partenza dall'Italia con volo di linea. Pernottamento a bordo.
Pasti: -/-/-

2° giorno: Arrivo a Buenos Aires
Arrivo all’aeroporto internazionale Ezeiza e sistemazione in hotel (camere disponibili a partire dalle ore 15.00). Pranzo libero. Partenza per la visita di mezza giornata di Buenos Aires. Innanzitutto le sue strade principali: la 9 di Julio, la via più grande del mondo; l'avenida Corrientes con i suoi numerosi teatri, cinema, librerie e ristoranti; l'avenida de Mayo, importante arteria la cui influenza spagnola, si nota tanto per la concezione architetturale dei suoi edifici quanto per la presenza di centri commerciali di tipo spagnoli. Sull'avenida 9 de Julio si trova l’Obelisco con i suoi 65 metri di altezza, epicentro di una stella di corsi importanti; qui si trova anche il teatro Colón, costruito nel 1936: uno dei gioielli dell’architettura argentina. Vedrete anche la Piazza di Mayo dove, di fronte alla Casa Rosa, che è l’attuale palazzo del Governo, tutti i giovedì si riuniscono le madri che hanno perso i loro figli sotto la dittatura. Si visita la Boca: primo porto della città. Questo quartiere fu il primo luogo conosciuto dagli immigrati e rappresentava il loro rifugio. L’immigrazione più importante fu quella italiana tra il 1880 e il 1930. Uno dei principali centri d’interesse di La Boca è la via “Caminito”, dove potrete scoprire degli ammassi di piccole case modeste costruite di lamiera recuperata dai colorati battelli in disuso. Il quartiere della Boca subiva, e ancora accade a volte oggi, le inondazioni quando il fiume, molto vicino, straripava: ciò spiega i giganteschi marciapiedi che raggiungono a volte i 60 cm. Si visita poi San Telmo, un quartiere storico che all'origine non era altro che una piccola via che univa la Piazza Mayor al porto. Con il passare del tempo gli artigiani o lavoratori, a seconda delle attività portuarie, si sono installati nel quartiere che è diventato sempre più grande. Un po’ come Montmartre a Parigi, il quartiere ha cominciato soprattutto a essere frequentato da artisti e intellettuali e si è trasformato in un luogo altolocato d’opere d’arte e bar di tango. La visita termina con la Recoleta, il quartiere residenziale per eccellenza: ristoranti, bar, discoteche e numerosi altri luoghi di divertimento. Le passeggiate sono piacevoli grazie ai numerosi parchi e piazze. Passeggiata per il cimitero della Recoleta che venne costruito nel 1822 ed è il più importante cimitero del paese. Qui si trovano più di 70 lussuose tombe monumentali che sono state dichiarate Monumenti Storici Nazionali. Il cimitero della Recoleta è il cimitero di famiglie illustri e potenti: qui si trova la tomba di Eva Perón (Ingresso con costo). Visita di museo di Eva Peron. Cena Libera. Pernottamento.
Pasti: -/-/-

3° giorno: Buenos Aires – Volo - Trelew - Punta Tombo - Puerto Madryn
Prima colazione. Trasferimento all'aeroporto nazionale J.Newberry. Volo per Trelew. Arrivo e trasferimento diretto alla Riserva di Punta Tombo, a circa 107 km al Sud di Trelew. La Riserva di Punta Tombo è formata da una colonia di pinguini, la più grande al mondo. In questo luogo in alcuni periodi dell’anno, è possibile avere un concentramento di un milione di pinguini di Magellano (tranne da maggio a giugno). Negli anni 70 questi pinguini erano in via di estinzione pertanto il governo Argentino ha disposto che Punta Tombo diventasse una riserva Faunistica protetta. Pranzo libero. Trasferimento a Puerto Madryn e sistemazione in hotel (camere disponibile alle 15.00). Cena Libera. Pernottamento.
Pasti: C/-/-

4° giorno: Puerto Madryn - Escursione Alla Penisola Valdes
Prima colazione. Partenza per un’escursione di un’intera giornata nella Penisola di Valdés, una delle riserve animali più importanti al mondo. Nella riserva vivono leoni marini, delfini, orche, guanacos, ñandues” (struzzi della Patagonia), volpi grigie, ecc… Arrivo all’entrata della Riserva e visita del museo di Scienze Naturali (centro d’interpretazione) dove si viene informati sulla flora, fauna, geografia e storia della regione. E’ una buona introduzione per il proseguimento dell’escursione. Pranzo libero. In opzione: Navigazione per l’avvistamento delle balene (da metà giugno a metà dicembre). Finita la visita rientro in albergo. Cena Libera. Pernottamento.
Pasti: C/-/-

5° giorno: Puerto Madryn - Trelew - Volo - Ushuaia
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto di Trelew. Volo per Ushuaia. Pranzo libero. Arrivo, benvenuto e sistemazione in hotel (camere disponibile alle 15.00). Cena libera. Pernottamento.
Pasti: C/-/-

6° giorno: Ushuaia – Parco Nazionale Lapataia e Escursione al Canale Beagle
Prima colazione. Visita al Parco Nazionale di Lapataia al confine con il Cile, dove si vedranno bellissimi scenari con picchi innevati, laghi e torrenti, sino ad arrivare in una zona dove i primi abitanti, gli indios Ona, usavano accendere grandi fuochi, da cui il nome “Terra del Fuoco”, dato dai primi colonizzatori. Partenza per una navigazione del Canale di Beagle, di fronte alla città. Si potranno vedere diverse colonie di leoni marini e varie specie di uccelli acquatici. Durante la navigazione si potrà osservare l’affascinante panorama della città di Ushuaia, della costa e delle isole di questa terra alla “fine del Mondo”. Pranzo libero. Cena libera. Pernottamento.
Pasti: C/-/-

7° giorno: Ushuaia – Volo - El Calafate
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto di Ushuaia. Volo per El Calafate. Pranzo libero. Arrivo, benvenuto e sistemazione in hotel (camere disponibile alle 15.00). Cena libera. Pernottamento.
Pasti: C/-/-

8° giorno: El Calafate – Escursione al ghiacciaio Perito Moreno
Prima colazione. Partenza per la visita del ghiacciaio Perito Moreno, all’interno del Parco Nazionale Los Glaciares. Questo parco fu creato nel 1937 con lo scopo di conservare e proteggere le specie naturali di questa regione. Si estende su una superficie di 600.000 ettari e nel 1981 venne dichiarato Monumento Naturale del Patrimonio Mondiale dall’UNESCO. E’ uno dei ghiacciai nel mondo che continuano ad avanzare nelle acque, e queste sono le acque del Lago Argentino. Osservazione del ghiacciaio da passerelle costruite appositamente per godere al meglio del panorama. Pranzo libero. In opzione: Safari Nautico per avvicinarsi al ghiacciaio. Ritorno a Calafate. Cena libera. Pernottamento.
Pasti: C/-/-

9° giorno: El Calafate - Escursione al Lago Argentino
Prima colazione. Trasferimento a Punta Bandera per un’escursione di tutta la giornata sul Lago Argentino. Il ghiacciaio Upsala è uno dei più importanti del Parco Nazionale Los Glaciares. Navigare sul Lago Argentino tra gli iceberg e le montagne circostanti costituisce una combinazione equilibrata e molto piacevole di natura, avventura e storia. I tragitti incorniciati dalla Cordigliera delle Andes, dai ghiacciai e dal Lago Argentino, ci mettono in contatto con un ambiente naturale, unico e remoto. Pranzo al sacco. Ritorno a Calafate. Cena libera. Pernottamento.
Pasti: C/P/-

10° giorno: El Calafate – Volo - Buenos Aires - Cena con spettacolo di Tango
Prima colazione. Trasferimento all'aeroporto di El Calafate. Volo per Buenos Aires. Pranzo libero. Arrivo e benvenuto a Buenos Aires, sistemazione immediata in hotel. In serata è prevista una cena con spettacolo di Tango. Pernottamento in hotel.
Pasti: C/-/C

11° giorno: Buenos Aires – Volo - Salta - City Tour
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto nazionale Newbery. Volo per Salta. Pranzo libero. Arrivo e visita della città di Salta, situata a 1.190 metri d’altezza, è conosciuta come una delle più graziose e interessanti città del nord ovest argentino ed è composta da numerosi palazzi dell’epoca coloniale spagnola. La città fu fondata nel 1582 dal governatore della provincia di Tucuman, grazie alla sua strategica posizione geografica, sulla strada degli scambi commerciali con il Perù e la Bolivia. Visita della Piazza Centrale con la sua Cattedrale, costruita nel XIX secolo che contiene le statue venerate di un Cristo inviato dalla Spagna nel 1592 e della Vergine del Miracolo. Il Miracolo fu la cessazione improvvisa del terremoto del 1692, quando queste immagini furono mostrate nelle vie principali della città. Sistemazione in hotel. Cena libera. Pernottamento.
Pasti: C/-/-

12° giorno: Salta – Escursione a Humahuaca e Pucarà di Tilcara
Prima colazione. Partenza in mattinata in direzione di Humahuaca, piccolo villaggio andino tradizionale, situato a 3.000 metri d’altezza. Durante il tragitto, si entra nella Quebrada (canyon) di Humahuaca, abitata dai Coyas. I villaggi della Quebrada sono tipicamente andini, l’ambiente è già quello della Bolivia e del Perù. Si possono vedere numerose chiese coloniali dello stile dalla Scuola di Cuzco. Sosta a Tilcara (2.461 metri), che ospita un’importante città precolombina: il Pucara di Tilcara. “Púcara” è una parola quechua che significa fortezza e di fortezze nella quebrada ne esistono un buon numero, tutte situate sulle colline e facili da proteggere. Solo quella di Tilcara è stata restaurata ed è visitabile. Passaggio del Tropico del Capricorno. Poco più avanti di Humahuaca si trova il monumento che indica il passaggio esatto del Tropico del Capricorno. Arrivo a Humahuaca (2.947 metri), villaggio che fu il teatro delle riprese del film “I lunghi mantelli” censurato quando venne mostrato in Bolivia. Visita della chiesa, sulla piazza centrale, tra cui il superbo altare barocco, il monumento dell’Indipendenza creato dall'artista argentino Ernesto Soto Avendano. Pranzo libero. Rientro in albergo. Cena libera. Pernottamento in hotel.
Pasti: C/-/-

13° giorno: Salta - Escursione a Cafayate
Prima colazione. Partenza in direzione di Cafayate, importante centro vinicolo della regione rannicchiato ai piedi delle Ande a 1.600 metri d’altezza. Anche Cafayate, come Salta, è una tranquilla città coloniale. Durante il tragitto si attraversano paesaggi di incredibile bellezza: la quebrada di Cafayate. Qui il vento e l’acqua hanno scolpito forme fantastiche nelle montagne a strati multicolori. Arrivo a Cafayate e visita di una cantina. Pranzo libero. Rientro a Salta. Cena libera. Pernottamento.
Pasti: C/-/-

14° giorno: Salta – Volo - Iguazu - Cascate Lato Brasiliano
Prima colazione. Trasferimento all’aeroporto nazionale. Volo per Iguazu. Arrivo, benvenuto e sistemazione in hotel. Pranzo non incluso. Partenza per la visita guidata del lato brasiliano delle cascate, disposte a semicerchio con una caduta d’acqua di 72 metri e una larghezza di 2.700 metri. Il numero delle cascate varia dalle 150 alle 300 dipendendo dalla portata del fiume. L’area di visita consiste di un unico circuito di passerelle lunghe circa 900 metri che si trovano sulle rive del fiume ed offrono una vista panoramica davvero incredibile su tutti i salti. Rientro in albergo. Cena non compresa. Pernottamento in hotel.
Pasti: C/-/-

15° giorno: Iguazu - Cascate Lato Argentino
Prima colazione in hotel. Partenza per la visita guidata delle Cascate dal lato Argentino. Iguazu significa “grande acqua” in lingua Guarani. Le cascate dal lato argentino, dichiarate dall’UNESCO patrimonio dell’umanità, sono una colossale meraviglia: 275 cascate più di 70 metri. All’ingresso del Parco si sale sul “Tren de la Selva” un trenino ecologico che penetra nella foresta fino alla “Garganta del Diablo” dove inizia il percorso sulle passerelle per arrivare ad ammirare lo spettacolo naturale più stupefacente dell’Argentina. Pranzo non incluso. Rientro in albergo. Cena libera. Pernottamento in hotel.
Pasti: C/-/-

16° giorno: Iguazu – Volo - Buenos Aires
Prima colazione. A seconda dall'orario di partenza trasferimento all'aeroporto di Iguazu. Volo per Buenos Aires. Pranzo libero. Arrivo e benvenuto a Buenos Aires e sistemazione immediata in hotel. Cena libera. Pernottamento in hotel.
Pasti: C/-/-

17° giorno: Buenos Aires – Volo
Prima colazione. Giornata a disposizione. Trasferimento dall'hotel all'aeroporto internazionale Ezeiza in tempo utile per l’imbarco sul volo in partenza per il rientro in Italia. Assistenza con le formalità di imbarco.
Pasti: C/-/-

18° giorno: Italia
Arrivo a in Italia e fine dei nostri servizi.
Pasti: -/-/-

Prezzi 2020 2021

quota per 2 partecipantiquota per 4 partecipantiquota per 6 partecipanti
€ 2.855€ 2.650€ 2.460

I prezzi indicati si intendono per persona
Tariffe valide fino al 31 marzo 2021
Cambio Euro/Dollaro: 1,10

  • Cambio: una variazione del +/- 3% del tasso di cambio potrebbe portare ad un ritocco delle quote.
  • Si applicano le condizioni del contratto di viaggio che si trovano sul sito www.nbts.it.
  • I prezzi di tasse e imposte non dipendono dalla nostra volontà e possono cambiare senza preavviso.
NBTS Viaggi
+39 0142 231561
info@nbts.it
dal lunedì al venerdì
10.00-12.00 e 15.00-18.00
Contatti
+39 0142 231561
info@nbts.it
dal lunedì al venerdì
10.00-12.00 e 15.00-18.00
NBTS Viaggi
4.8
Basato su 40 recensioni
powered by Google

Quest'anno, mia moglie ed io, abbiamo scelto di visitare la Giordania affidandoci a NBTS e devo dire che abbiamo fatto la scelta giusta! Di tutti i viaggi... leggi di più

thumb Roberto Fassina
Settembre 1, 2022

Dopo diverse ricerche, finalmente sono riuscita a trovare un tour operator competente e realmente disponibile a soddisfare le mie richieste. Volevo visitare la Giordania evitando di partecipare a un viaggio... leggi di più

thumb Roberta Saettone
Agosto 27, 2022

Per la prima volta mi sono affidat ad NBTS tour operator e sono rimasta estremamente contenta! Un viaggio molto desiderato e finalmente realizzato. Ho viaggiato in lungo e in largo,... leggi di più

thumb Cristina Rasario
Giugno 13, 2022

Ci siamo affidati ad NBTS per questo meraviglioso viaggio. Siamo stati un po’ più della media, esattamente 11 giorni pieni in Giordania e potremmo dire di aver davvero visto tutto! Vogliamo... leggi di più

thumb diletta diverio
Giugno 13, 2022

Splendido viaggio in Giordania, tutto perfetto, dall’organizzazione e assistenza: sia prima di partire, sia durante il viaggio. Ottimi gli Hotel e meravigliosi i luoghi, grazie anche a Samir, la guida... leggi di più

thumb Alessandra Bechis
Giugno 12, 2022