Tour di gruppo: Armenia, alle origini della civiltà

Tipologia: viaggio di gruppo dell'Armenia per la visita di antiche chiese, monasteri e complessi rupestri testimoni delle origini della civiltà europea.
Durata: 8 giorni / 7 notti
Partenze: da comunicare

Codice: AMTG0807
Partenze individuali: non effettuate.
Partenze di gruppo: 17 aprile, 1 15 29 maggio, 12 26 giugno, 17 luglio, 7 28 agosto, 11 25 settembre, 16 30 ottobre. Partenze garantite il venerdì a date fisse da aprile a ottobre 2020 con minimo 2 e massimo 20 partecipanti.
Stagionalità: da aprile ad ottobre, il resto dell’anno le temperature sono piuttosto rigide.

 

 

 

 

Introduzione: Questo itinerario dell’Armenia vi porta sulle rotte dei cammellieri seguendo le tracce della Grande Via della Seta, una vasta rete delle rotte commerciali costruita per il commercio della seta cinese, che collegava l’Asia con il bacino del Mediterraneo. Questa antica via, in passato percorsa da carovane di mercanti e viandanti d’altri tempi, rappresentò uno dei primi fenomeni di integrazione politica e culturale che grazie al commercio nei mercati e nei caravanserragli Armeni. Un viaggio dove scopriremo una terra custode di grandi tesori religiosi con decine di chiese cristiane, che sembrano nascondersi tra le vallate ed i boschi del territorio. Un viaggio attraverso un magnifico paese caratterizzato da grandi panorami con lo sfondo dell’imponente Monte Ararat, dove si sentono forti le antiche radici che la religione ha lasciato, grazie alle splendide testimonianze architettoniche di chiese e monasteri, che furono un punto fondamentale nello sviluppo della cultura e dell’arte di questa regione del Caucauso.

Le principali attrazioni del viaggio:
- Viaggio nel Caucaso tra le origini cristiane di un paese tra i primi ad essere evangelizzati
- La visita di Echmiadzin, il Vaticano Armeno e le rovine della cattedrale di Zvartnots
- Il monastero di Khor Virap situato nella valle del monte biblico Ararat
- Il tempio pagano di Garni, suggestivo monumento del periodo ellenistico
- Il Lago Sevan, il più grande lago alpino nel mondo a 2000 metri
- Noraduz, un antico cimitero con croci su pietra risalenti al X secolo
- Le grotte del Neotilico di Areni con la più antica cantina al mondo
- Il monastero medievale di Tatev e la funivia più lunga del mondo
- La visita con degustazione ad una fattoria per la produzione del formaggio

1° giorno: Italia – Volo
Partenza dall’Italia con volo di linea.
Pasti: -/-/-

2° giorno: Yerevan - Etchmiadzin – Zvartnots – Tour serale della città di Yerevan
Arrivo all'aeroporto internazionale di Zvartnots, dopo il ritiro dei bagagli e il controllo dei passaporti, trasferimento con solo autista con mezzo privato condiviso. Arrivo in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Pernottamento in hotel. Prima colazione. Al mattino partenza per Etchmiadzin, il centro del cristianesimo armeno dove si trova la Santa Sede della Chiesa Apostolica Armena. Visita della Cattedrale, costruita nel 301-303 d.C. e dichiarata patrimonio mondiale dell'UNESCO. Successivamente trasferimento per la visita della cattedrale di Zvartnots del VII secolo dichiarata patrimonio mondiale dell'UNESCO, restaurata all'inizio del XX secolo. Tipico pranzo armeno in un'autentica atmosfera culturale presso una comunità locale: The Cross of Armenian Unity è un centro di educazione e supporto per le nuove generazioni. Svolge anche una serie di programmi di sensibilizzazione sociale. Visita serale di Yerevan che include tutti i principali luoghi d'interesse della capitale. Yerevan è nella lista delle città abitate continuamente più antiche del mondo, risalente all'VIII secolo a.C. La città è molto vivace con caffè all'aperto, ristoranti e mercati locali. Visita panoramica dell'Opera House, il magnifico scenario del biblico monte Ararat, del Lago dei cigni, della Northern Avenue e della Piazza della Repubblica, considerato uno dei più luoghi più incredibili e famosi della capitale. Cena libera e pernottamento in hotel a Yerevan.
Pasti: C/P/-

3° giorno: Yerevan – Escursione al Tempio di Garni e Monastero di Geghard
Prima colazione. Trasferimento con gli automezzi per la visita al villaggio di Garni, famoso per il suo tempio pagano ellenistico risalente al I secolo. E' l'unico tempio pagano sopravvissuto dopo la cristianizzazione dell'Armenia. Il sito è particolarmente famoso per i suoi paesaggi e la straordinaria vista che si apre sulla gola e sulle montagne circostanti. Discesa lungo la gola del fiume Azat con auto 4x4, dove si trovano la "Sinfonia di pietre" o "Organo di basalto". La formazione di queste colonne di basalto è il risultato del lento movimento della lava. Questo monumento naturale è il punto culminante dell'area e un punto preferito per i picnic dalla gente del posto. Dimostrazione di preparazione del lavash (pane tradizionale armeno, patrimonio culturale dell'UNESCO). Possibilità di assaggiare il "brduj" (panino farcito) appena sfornato con formaggio fresco e erbe locali. Visita del Monastero di Geghard (IV secolo d.C. e sito Patrimonio dell'Umanità dell'UNESCO). Contiene numerose chiese e tombe, molte delle quali incise nella roccia, che illustrano l'apice dell'architettura medievale armena. Il complesso di edifici medievali è inserito in un paesaggio di grande bellezza naturale, circondato da alte rocce all'ingresso della Valle di Azat. Il luogo è il più famoso tra i locali per le cerimonie e i matrimoni battesimali, quindi molto spesso durante la visita può accadere di assistere a questi eventi tradizionali. Al termine della visita rientro a Yerevan. Cena libera. Pernottamento in hotel.
Pasti: C/P/-

4° giorno: Yerevan – Khor Virap – Le grotte di Areni – Noravank – Goris
Prima colazione. Al mattino trasferimento per la visita del Monastero di Khor Virap, risalente al IV secolo d.C. Il suo nome tradotto in armeno significa "pozzo profondo" ed è legato al fatto che San Gregorio trascorse qui 13 anni di prigionia prima di evangelizzare l’Armenia. Dal monastero si può vedere uno splendido panorama con il biblico Monte Ararat, dove secondo la leggenda si è arenata l'arca di Noè. Successivamente visita al complesso rupestre denominato Areni-1, delle grotta naturali abitate dai tempi del Neolitico dove sono stati rinvenuti i resti una cantina per la produzione del vino, che è la prima più antica attualmente conosciuta. Durante gli scavi archeologici venne anche scoperta una scarpa in cuoio monopezzo di 5500 anni, la più antica calzatura in pelle al mondo conosciuta, ed ora conservata nel Museo di storia dell'Armenia. Al termine visita al Monastero di Noravank, una gemma architettonica incastonata tra rupi color mattone, appena sopra una profonda gola. Costruito nel XIII secolo, il monastero è un bell'esempio dell'architettura decorata del periodo. Trasferimento a Goris. Cena libera, pernottamento in hotel.
Pasti: C/P/-

5° giorno: Goris – Khndzoresk – Monastero di Tatev – Zorats Karer – Vayk
Prima colazione. Al mattino con un breve trasferimento si raggiunge e visita Khndzoresk, un sito situato sul ripido pendio di una gola e composto da grotte sia naturali che artificiali, abitate fino agli anni '50. Successivamente si attraversa lo "Swinging Bridge", il ponte sospeso di Khndzoresk sulla gola che collega il vecchio villaggio con quello nuovo. Per raggiungere il ponte sospeso bisogna scendere molte scale, per chi ha difficoltà a risalire dalle scale è possibile noleggiare auto 4x4 disponibili sul posto. Oggi è prevista un’escursione (andata e ritorno) sulla Funivia di Tatev (Wings of Tatev) più lunga del mondo per raggiungere il Monastero di Tatev, un gioiello dell'architettura armena medievale. Durante il tragitto avrete una vista mozzafiato sulla gola del Vorotan. All’arrivo visita del complesso del monastero (secoli IX-XIII), che si erge imponente su una base naturale di pietra, una delle prime università dell'Europa medievale. Successivamente visita di Zorats Karer (Carahunge), la "Stonehenge" armena, sito archeologico preistorico costituito da centinaia di pietre di 2 metri disposte verticalmente con fori passanti nella parte superiore. Secondo i ricercatori, Zorats Karer potrebbe essere tra i più antichi osservatori astronomici del mondo. Trasferimento a Vayk. Cena libera e pernottamento in hotel.
Pasti: C/P/-

6° giorno: Vayk – Caravanserraglio di Selim – Noraduz – Fattoria Formaggio - Lago Sevan – Yerevan
Prima colazione. Proseguimento del viaggio sulla storica Via della Seta (XIV secolo) attraversando il passo Selim per la visita del Caravanserraglio Selim. Questo monumento architettonico unico dell'Armenia medievale è una splendida reliquia dei tempi in cui l'Armenia era al crocevia degli affari economici, culturali e militari. Continuazione per il villaggio di Noraduz vicino al lago di Sevan, famoso per un antico cimitero, che è la seconda area più grande (la prima era l'antica Nakhijevan) che ospita i khachkar utilizzati come lapidi. Questa area unica si estende su 7 ettari e contiene quasi un migliaio di khachkar, ognuno dei quali rappresenta ornamenti unici. Visita alla fattoria di una famiglia locale nel villaggio di Noraduz per gustare un formaggio armeno unico ed ecologicamente pulito e godere della affascinante natura. Visita anche della cantina per la stagionatura del formaggio e partecipazione al processo di produzione. Degustazione di 4 tipi di formaggi stagionati diversi oltre a noci, prodotti a base di carne affumicata cruda, salsa dolce o marmellata, crackers, frutta, vino. Percorso panoramico lungo la perla dell'Armenia, il Lago Sevan, che copre oltre il 10% del territorio del Paese. Sosta alla penisola che offre una vista spettacolare che si apre sul lago. Alcuni piccoli edifici di architettura in stile sovietico meritano una breve visita in quanto rappresentano le soluzioni architettoniche del primo Novecento. Pernottamento in hotel a Yerevan.
Pasti: C/P/-

7° giorno: Yerevan – Ponte di Ashtarak – Teatro Tonatsuyts – Serata libera a Yerevan
Prima colazione. Al mattino breve trasferimento con gli automezzi per raggiungere la pittoresca gola del fiume Kasakh, dove si può ammirare il Ponte Ashtarak, una delle strutture più famose dell'Armenia medievale. Questo ponte a tre arcate fu costruito nel 1664 ed offre una splendida vista sulla gola e sulla chiesa di San Sarkis (XVI secolo). In seguito, partecipazione allo spettacolo folkloristico "Tonatsuyts", uno spettacolo unico durante il quale si conosceranno i rituali etnici e lo stile di vita degli antichi armeni. Serata libera. Non perdete l'occasione di gustare una tazza di caffè armeno o un bicchiere di birra alla spina locale in una delle deliziose terrazze del centro città. Si può anche fare una passeggiata serale attraverso Northern Avenue fino alla Piazza della Repubblica, dove si possono ammirare le fontane danzanti. Pernottamento in hotel a Yerevan.
Pasti: C/P/-

8° giorno: Yerevan – Volo - Italia
Prima colazione. Trasferimento condiviso con mezzo privato con solo autista all’aeroporto internazionale di Zvartnots in tempo utile per l’imbarco sul volo in partenza per l’Italia. Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.
Pasti: C/-/-



Tariffe

QUOTA SENZA VOLO

Quota di partecipazione:

 

€ 1.045

€ 1.155

 

 

hotel standard

hotel superior

QUOTA CON VOLO INCLUSO

Quota di partecipazione:

 

€ 1.260

€ 1.370

Valida fino al 31DIC2020

 

hotel standard

hotel superior

- I prezzi indicati si intendono per persona e si riferiscono a dei tour di gruppo.
- Si applicano le condizioni del contratto di viaggio che si trovano sul sito www.nbts.it.
- I prezzi di tasse e imposte non dipendono dalla nostra volontà e possono cambiare senza preavviso.

La quota include:
- Volo di linea Austrian Airlines/Aeroflot/Lufthansa in classe economica, tasse aeroportuali escluse
- Trasferimenti con automezzi privati con A/C
- Sistemazione negli hotel indicati in camera doppia
- Visite ed escursioni come da programma
- Ingressi a monumenti, musei, etc.
- Guida locale parlante italiano per tutta la durata del tour
- Trattamento pasti come indicato nel programma (C/P/C = Colazione/Pranzo/Cena)
- Assistenza di personale locale

La quota non include:
- Tasse aeroportuali, circa 180 euro (quota da confermare in fase di prenotazione)
- Visto d’ingresso, gratuito (si ottiene in aeroporto all’arrivo)
- Mance
- Bevande
- Extra personali
- Quota gestione pratica (include: assicurazione con spese mediche fino a 1 Milione di euro, annullamento e bagaglio, spedizione gadget e documenti di viaggio)
- Quanto non indicato alla voce "la quota include"

Supplementi:
- Sistemazione in camera singola, su richiesta
- Eventuale supplemento dovuto alla reale disponibilità del volo di linea, da comunicare

Sistemazioni alberghiere

Hotel di Categoria Standard

Cat.
     Hotel previsti o similari        Località          Notti

4*        Ani Plaza Hotel                         Yerevan           5
3*        Hotel Goris                              Goris                1
3*        Hotel Vayk                               Vayk                1


Hotel di Categoria Superiore

Cat.
     Hotel previsti o similari        Località          Notti

4*S      Hotel Ramada by Wyndham     Yerevan            5
3*        Hotel Goris                             Goris                1
3*        Hotel Vayk                              Vayk                1
 

Partenze di gruppo 2020

Aprile               17
Maggio             01, 15, 29
Giugno             12, 26
Luglio               17
Agosto              07, 28
Settembre        11, 25
Ottobre             16, 30
 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.