Navighiamo in un oceano di plastica

Scritto da  NBTS
Martedì, 19 Giugno 2018 14:34

È sempre più emergenza plastica negli oceani e sulle coste di tutto il mondo

 

 

 

 

 

 

 

È sempre più emergenza plastica negli oceani e sulle coste di tutto il mondo. Anche i luoghi più inesplorati del nostro pianeta finiscono per essere contaminati da rifiuti plastici. Il turismo potrebbe risentirne. Bottiglie, sacchetti e materiali di ogni genere, frantumandosi, vengono trasportati da un lato all’altro del pianete tramite le correnti oceaniche.

 

contamination

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Milioni di tonnellate di oggetti di plastica finiscono in mare ogni anno. Otto milioni di tonnellate, per la precisione. Negli ultimi quindici anni la produzione di plastica è cresciuta in maniera esponenziale. Otre ogni livello di sostenibilità.

Gran parte degli oggetti che utilizziamo ogni giorno sono fatti di plastica. La platica ha migliorato diversi aspetti della nostra vita, ma è difficile da smaltire. Molta della plastica utilizzata è monouso, come gli imballaggi che si buttano via pochi minuti dopo essere stati acquistati.

 

garbage-3745004 1920

La sola Coca-Cola produce 128 miliardi di bottiglie di plastica all’anno. L’ultimo numero della celebre rivista National Geographic Magazine è dedicato a questo a tema. In copertina troviamo un’immagine molto evocativa: un sacchetto di plastica, che sembra un iceberg affiorante nel mare.

Che fare, dunque? Bisognerebbe sicuramente ridurre l’uso delle plastiche, sostituendole con materiali più ecologiche.

Ma la sfida, a livello globale, rimane quella del riciclaggio.

 

 ocean-4920792 1920

Nel mondo si ricicla solo il 18% della plastica. Si può e si deve fare molto di più. Si stanno diffondendo iniziative per la pulizia degli oceani. Tra queste segnaliamo quella di Boyan, il giovane inventore 23enne olandese, che si propone la difficile sfida di ripulire l’oceano dalla plastica. Fondatore di The Ocean Cleanup, in cinque anni ha creato un sistema per recuperare le plastica dalla superfice degli oceani.

Promette, entro 2040, di poter portare via dalle acque il 90% dei rifiuti. Ma non mancano gli scettici. Nel frattempo tutti noi potremmo dare il nostro aiuto utilizzando meno plastica e riciclando tutto quella produciamo. Anche e soprattutto durante i nostri viaggi.

Lascia un commento

Assicurati di inserire (*) le informazioni necessarie ove indicato.
Codice HTML non è permesso.

Facebook-icon 2  Instagram-icon 2  Twitter-icon 2  Pinterest-icon 2  Youtube-icon 2  Flickr-icon 2

COPERTINA-PRIVATI300

COSA METTERE IN VALIGIA

nbts logo offerte 300 60

Nbts Viaggi aderisce al Codice Mondiale di Etica del Turismo, che ha come obiettivo fondamentale quello di promuovere un turismo responsabile, sostenibile e accessibile a tutti. Ciò significa che,  cerchiamo di agire in modo socialmente responsabile, tenendo conto del contributo dato dalla nostra attività alla qualità dell'ambiente e al sociale, preoccupandoci dei rapporti con i nostri collaboratori, clienti, fornitori, partner e con la comunità e le istituzioni.
Partendo da questi presupposti abbiamo deciso di aderire a diverse iniziative che potrete consultare in questa sezione.

COPERTINA-ECOTURISMO

Carta del Deserto

nbts_deserto3_300x60

COPERTINA-RUBRICHE-CUCINA-3

Turismo La Stampa

nbts turismo

nbts recensioni

nbts_segnalibro_300

Senza-titolo-22

NEWSLETTER NBTS VIAGGI



Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.