Il dizionario della Vela

Glossario dei termini nautici

Pratico dizionario online del linguaggio marinaresco, con il significato dei termini nautici del linguaggio usato in marina e nella pratica della gente di mare, comprendente una ricca nomenclatura e fraseologia.

 

Alette: Applicate al bulbo, svolgono un'importante funzione idrodinamica

Bastone: Percorso di regata a due boe, poste lungo la direzione del vento. La sua essenzialità (lati alternati di bolina e poppa) lo rende immediatamente comprensibile al pubblico televisivo.

Boa: Oggetto galleggiante che delimita il campo di regata.

Bolina: Andatura che porta l'imbarcazione a stringere il vento.

Boma: Asta rigida, generalmente in carbonio, sulla quale è fissato il lato orizzontale e inferiore della randa.

Bombresso: Albero obliquo che serve per prolungare il punto di mura delle vele di prua.

Bordeggio: Andatura a zig zag eseguita nelle andature di bolina per raggiungere un obiettivo posto contro vento.

Buono: Variazione della direzione del vento che di bolina consente di avvicinare la prua al vento. Il contrario, allontanare la prua dal vento a causa di un salto dello stesso, si dice scarso.

Chiglia: E' la parte immersa dell'imbarcazione che serve a contrastare l'azione del vento sulle vele e sullo scafo.

Circling: L'inseguirsi delle due imbarcazioni nelle fasi che precedono la partenza. Obiettivo, conquistare il lato preferito del percorso di regata.

Drizza: Cavo tessile che serve per issare una vela.

Gennaker: Vela asimmetrica usata nelle andature di poppa, fino ad un'intensità di 8/10 nodi.

Genoa: Vela di prua a grande superficie.

Gybe set: Manovra che consiste nello strambare in boa prima di alzare lo spinnaker.

Ingaggio: Si verifica quando la prua di un'imbarcazione si trova oltre la linea immaginaria che prolunga idealmente la poppa dell'avversario.

Intensità del vento: Il vento minimo per far partire una regata di Coppa America è di 4 nodi, quello massimo è circa 25 nodi.

Lasco: Andatura nella quale l'imbarcazione riceve il vento secondo un angolo che va dal traverso (90 gradi) alla poppa (180 gradi).

Lay-line: Una delle estremità del campo di regata che bisogna raggiungere per navigare verso la boa.

Match race: Regata uno contro uno tra imbarcazioni dello stesso tipo.

Miglio: Unità di misura che si usa in mare che corrisponde a 1.852 metri.

Mura: Lato dell'imbarcazione da cui si riceve il vento. Se avviene sul lato destro, si hanno mura a dritta, e per questo diritto di rotta nei confronti di chi riceve il vento sul lato sinistro.

Nodo: Unità di misura della velocità in mare. Corrisponde a un miglio percorso all'ora.

Orzare: Manovra che consiste nel portare la prua dell'imbarcazione verso la direzione del vento.

Poggiare: Manovra che consiste nell'allontanare la prua dell'imbarcazione dalla direzione del vento.

Poppa: Parte posteriore dell'imbarcazione opposta alla prua. Ma anche l'andatura in cui l'imbarcazione segue la stessa direzione del vento, quella in cui raggiunge la massima velocità.

Randa: E' la vela principale di un'imbarcazione, issata sull'albero e fissata sul boma.

Round robin: Sinonimo di girone all'italiana, dove ogni concorrente incontra i propri avversari.

Sartie: Cavi di sostegno dell'albero, rigidi, verso prua (si chiama strallo) e ai lati. Quello che unisce la testa dell'albero al centro della poppa della barca si chiama paterazzo.

Scotta: Cima che serve per regolare le vele.

Sopravvento: Rispetto alla mezzeria della scafo è sopravvento ciò che si trova dalla parte dalla quale proviene il vento. In poppa, il lato sopravvento è quello opposto a dove si trova il boma.

Sottovento: Rispetto alla mezzeria dello scafo è sottovento ciò che si trova dalla parte opposta a quella da cui proviene il vento. In poppa, il lato sottovento è quello in cui si trova il boma.

Spinnaker: Vela di prua, usata nelle andature portanti (lasco e poppa), solitamente con vento sostenuto.

Strambata: Manovra che si esegue per cambiare direzione all'imbarcazione, passando con la poppa nella direzione del vento.

Tangone: Asta destinata a portare fuoribordo la base di una vela, in particolare dello spinnaker.

Tattico: Membro dell'equipaggio che decide la rotta dell'imbarcazione in base al comportamento del vento e alla posizione degli avversari.

Verricello: Piccolo argano sul quale si avvolgono le cime che servono a manovrare l'imbarcazione. Grazie a un sistema demoltiplicato, si possono ottenere trazioni superiori alla forza applicata. In Coppa America i verricelli (winch in inglese) sono in carbonio.

Virata: Manovra che si esegue per cambiare direzione dell'imbarcazione, passando con la prua in direzione del vento.

Condividi!