Cosa mettere in Valigia

Consigli utili su come preparare la valigia

1) Se si dispone di una valigia con serratura a combinazione è bene inserirne una facilmente ricordabile ma non troppo semplice (evitate il classico 000). Diversamente, è consigliabile un buon lucchetto è per chiudere il bagaglio prima di fare il check-in.

2) Talvolta può capitare che le compagnie aeree smarriscano i bagagli. Per evitare brutte sorprese e comprare troppi indumenti a destinazione provate a porre metà del bagaglio nella valigia del partner e viceversa, così facendo se dovesse essere smarrita una valigia, disporrete comunque della metà delle cose.

3) Conservate i biglietti aerei ed i tagliandi ad essi uniti durante la procedura di check in e relativi ai bagagli imbarcati. In caso di smarrimento o ritardata consegna delle valigie ed esibendo questi documenti sarà possibile richiedere alla compagnia aerea eventuali rimborsi in maniera più agevole. In caso di mancata consegna del bagaglio, occorre effettuarne immediata denuncia (P.I.R. Property Irregularity Report) presso gli appositi uffici aeroportuali. Nella maggior parte dei casi le compagnie aeree, una volta ritrovata la valigia smarrita, si incaricheranno di recapitarle presso la sistemazione in cui soggiornate o abitate oppure di metterle a disposizione in aeroporto.

4) Per non aumentare a dismisura l’ingombro degli abiti nei vostri bagagli, se si tratta di un lungo viaggio, provate a riporre gli indumenti nella valigia secondo la tecnica dell’“arrotolamento”: stendete alcuni capi uno sull’altro e dopo averli compressi arrotolateli come un piccolo sacco a pelo, eviterete anche che si stropiccino. Cercate comunque di non portare troppi capi e di rivolgervi, eventualmente, anche alle lavanderie degli hotel una volta in loco. Per quanto riguarda gli asciugamani da spiaggia, verificate in anticipo se il posto in cui soggiornerete li include nel servizio.

5) Ricordate di riporre indumenti e oggetti che userete per primi o in cima alla valigia o nel bagaglio a mano, se è possibile portarli a bordo dell’aeromobile. In questo modo eviterete di disfare l’intero bagaglio a inizio vacanza per trovare ciò di cui avete bisogno.

6) Ricordatevi di lasciare un po’ di spazio per gli acquisti. Tra souvenir e oggetti acquistati al duty free, tornerete quasi sicuramente con più cose di quante ne avete portate, quindi è bene assicurarsi che vi sia spazio per i vostri acquisti. Portare con sé una borsa o valigia in stoffa pieghevole di riserva, può essere un’ottima soluzione.

7) Per il beauty case utilizzate i pratici contenitori da viaggio (100 ml per contenitore), sarete attrezzati per i primi giorni e potrete poi comprare shampoo e creme solari delle marche più diffuse in quasi ogni angolo di mondo. Portare pochi cosmetici riduce il rischio di versare in valigia oltre a incidere notevolmente sul peso. Inoltre se siete in procinto di affrontare un lungo viaggio, le confezioni da viaggio possono essere inserite nel bagaglio a mano, basterà inserire i contenitori in una busta di plastica richiudibile e mostrarla ai controlli post check in. Non dimenticate un piccolo set da farmacia da viaggio, utile per ogni evenienza.

8) Le limitazioni riguardanti gli oggetti considerati pericolosi possono variare a seconda del Paese, ma generalmente forbici, coltellini, tagliaunghie, lime o i liquidi (se in confezioni superiori ai 100 ml) devono essere riposti nella valigia, diversamente saranno sequestrati.

Condividi!