Bagagli in Aeroporto

Regole per il bagaglio in Aeroporto

Il bagaglio da stiva
E' bene che ogni bagaglio venga contraddistinto da un’etichetta riportante nome e cognome, indirizzo e recapito telefonico del proprietario per una  facile e immediata identificazione. Per i voli intercontinentali, si consiglia di includere nel bagaglio a mano il necessario per la toeletta personale e l’occorrente per la notte, utile in caso di ritardata consegna del bagaglio registrato. Una borsa a tracolla o un piccolo zaino a spalla potranno rendersi utili per il trasporto degli oggetti che si vogliono tenere a portata di mano durante le escursioni giornaliere. Il peso del bagaglio (eccettuato il collo a mano) non deve solitamente superare i 20 kg.

Bagaglio a mano
Peso e misure del bagaglio a mano sono solitamente un  vero grattacapo da affrontare prima di imbarcarsi in aereo .Le misure generalmente accettate anche dalle principali compagnie aeree sono 50 x 40 x 20, per un peso massimo consentito che varia di vettore in vettore per cui, prima di fare la valigia è opportuno informarsi sul sito della compagnia circa peso e misure tollerati. Non includere nel bagaglio a mano forbicine, tagliaunghie, coltellini, limette e batterie di ricambio: questi oggetti possono essere riposti nel bagaglio imbarcato in stiva.

Articoli pericolosi nel bagaglio
E’ fatto divieto di trasportare gli articoli pericolosi indicati nella risoluzione IATA 745 “dangerous goods in passengers baggage”, elencati nel biglietto aereo e gli articoli di uso comune che in volo possono risultare pericolosi: - vernici, diluenti, lacche, solventi; - fuochi d’artificio; - candeggianti, liquidi disgorganti, mercurio; - fiammiferi, accendini, ricariche per accendini; - combustibili, gas da campeggio. Consigliamo pertanto di attenersi a queste norme ponendo attenzione, in fase di preparazione del bagaglio, a non includere gli articoli sopra citati.

Liquidi nel bagaglio
Mentre non vi sono limitazioni per i liquidi inseriti nel bagaglio da stiva (quello consegnato al check-in per essere ritirato nell’aeroporto di destinazione), nel bagaglio a mano, ossia quello che viene presentato ai punti di controllo di sicurezza aeroportuale, i liquidi consentiti sono invece in piccola quantità. Essi dovranno infatti essere contenuti in recipienti aventi ciascuno la capacità massima di 100 millilitri (1/10 di litro) od equivalenti (es.: 100 grammi) ed i recipienti in questione dovranno poi essere inseriti in un sacchetto di plastica trasparente e richiudibile, di capacità non superiore ad 1 litro (ovvero con dimensioni pari ad esempio a circa cm 18 x 20), a cura del passeggero. Dovrà essere possibile chiudere il sacchetto con il rispettivo contenuto (cioè i recipienti dovranno poter entrare comodamente in esso). Per ogni passeggero (infanti compresi cioè i bimbi fino a 2 anni di età) sarà permesso il trasporto di uno ed un solo sacchetto di plastica delle dimensioni suddette. Possono essere trasportati al di fuori del sacchetto, e non sono soggetti a limitazione di volume, le medicine ed i liquidi prescritti a fini dietetici, come gli alimenti per bambini. Tutte le indicazioni sulle novità introdotte in tema di sicurezza e le nuove regole sui liquidi che possono essere portati a bordo degli aeromobili nel bagaglio a mano sono disponibili sul sito internet di ENAC - Ente Nazionale Aviazione Civile - all’indirizzo www.enac-italia.it.

Arrivati in aeroporto

Per agevolare i controlli e far sì che le code ai controlli di sicurezza defluiscano velocemente, è necessario presentare agli addetti ai controlli di sicurezza tutti i liquidi trasportati come bagaglio a mano nell'apposito sacchetto di plastica richiudibile, affinché vengano esaminati; togliere giacca, soprabito e sciarpe: essi verranno sottoposti separatamente ad ispezione; estrarre dal bagaglio a mano i computer portatili tablet o altri dispositivi elettronici di grande dimensione. Essi verranno ispezionati separatamente rispetto al bagaglio a mano. Infine collaborare con gli addetti alla sicurezza e il personale della compagnia aerea renderà la procedura più snella per tutti.

Superati i controlli di sicurezza

Gli articoli acquistati negli esercizi e duty free nella zona d'imbarco oltre i controlli di sicurezza (inclusi gel, creme, lozioni, shampoo, alimenti e bevande liquidi e cremosi, ecc.) sono ammessi in cabina. I passeggeri possono quindi acquistare liberamente all'interno dei negozi che si trova nella zona d'imbarco, avendo cura di seguire le indicazioni fornite dal personale di vendita.

Condividi!