Muscat la capitale del Sultanato di Oman

La città di Muscat e la Grande Moschea del Sultano Qaboos, scopriamola assieme. Muscat Cosa vedere e cosa fare durante un viaggio in Oman. Visitare la capitale Oman, quando andare e dove andare.

Muscat

La città di Muscat, fondata oltre 900 anni fa, è la più popolosa del paese e una tra le città più pulite al mondo. Dotata di un Aeroporto Internazionale (MCT) collegato con molte capitali e di un moderno porto. Offre ai viaggiatori molte attrazioni turistiche, viste incantevoli e splendidi giardini fioriti. In pieno centro storico si trovano i forti di Mirani e Jalali. Più a sud è situata la marina di Bander Al-Rowdah, famosa per le barche da diporto e le attrezzature di svago. Poi ancora la splendida insenatura a Bandar Jiza, il mercatino del venerdì, il parco nazionale a Qurum.

Altri luoghi di interesse turistico nella regione sono Muttrah, con il suo rinomato souq, il mercato del pesce e la corniche. Il pittoresco villaggio di pescatori a Qantab, l’importante porto peschereccio e centro per l’esportazione dei cavalli di Qurayat. Infine le cittadine di Bawsher e Seeb.

La Regione di Muscat

La Regione o Governatorato di Muscat si estende dalla città di Muscat lungo la costa a sud fino a Quiryat e a ovest fino a Barka. È la naturale estensione della popolata e fertile costa Batinah, è collegata all’interno del paese attraverso la fessura naturale tra la catena montuosa dell’Hajar; la sua posizione nel golfo dell’Oman ha fatto di Muscat il porto più fiorente fin dall’antichità.

La regione si estende per 200 km lungo la costa del golfo dell’Oman su una superficie di 35.000 km quadrati, l’area montagnosa copre una superficie di 4.800 km quadrati, mentre la pianura costiera copre circa 9.500 km quadrati, il resto del territorio è considerato desertico. Il contrasto delle montagne, mare e sabbia rendono quest’area di grande interesse naturalistico.

Muscat è la più popolosa regione dell’Oman con una popolazione di 1.421.409 abitanti, mentre la città conta di 76.344 abitanti (dati 2019). È divisa in 5 principali municipalità amministrative: Muttrah, Bowsher, Seeb, Amerat e Quriyat. Muttrah è spesso considerata la capitale includendo l’elegante capitale politica di Muscat e la zona commerciale e residenziale di Ruwi. Il 46% della popolazione è straniera creando un’atmosfera vibrante e cosmopolita.

Muscat Hotel e servizi

Troverete tutti i moderni servizi per le vacanze, gli sport, il riposo ed altre attività, un gran numero di alberghi confortevoli e hotel di lusso in molti luoghi di villeggiatura e una moltitudine di ristoranti che offrono deliziose varietà di cucina internazionale, regionale e fast-food. Possibilità di organizzare visite alle città ed escursioni con pernottamento nell’interno del paese, mentre numerose compagnie di trasporto offrono pullman lussuosi e possibilità di noleggio di autovetture per chi vuole avventurarsi per proprio conto nel paese.

Gli sport acquatici sono la principale attività ricreativa offerta da molti alberghi a cinque stelle. I più importanti alberghi di Muscat hanno tutti la propria spiaggia oppure utilizzano le strutture balneari di altri, e dispongono inoltre di piccole flotte di barche a vela, windsurf e pedalò; alcune di queste sistemazioni offrono ai loro ospiti anche l'attrezzatura per le immersioni subacquee. Tra gli hotel più famosi e caratteristici segnaliamo Al Bustan Palace Hotel situato in una splendida baia privata.

Muscat cosa fare

Potrete fare immersioni sottomarine di mattina, esplorare i Wadi nel pomeriggio, cenare in un raffinato ristorante la sera e fare le ore piccole a ballare. Tutto in un solo giorno. Oppure visitare siti archeologici e camminare attraverso colorati mercatini. Fotografare o filmare il paesaggio di vostro gradimento. Andare a scalare le montagne e passare la notte nel deserto sotto le stelle. Assistere alle corse dei cammelli, i combattimenti di tori o anche solo fare un giro turistico.

Moschea del Sultano Qaboos

La Grande Moschea del Sultano Qaboos, una delle più grandi moschee del mondo che può ospitare fino a 20.000 fedeli. La Grande Moschea ha bellissime opere d'arte, lampadari e un tappeto unico che copre l'intera sala di preghiera. Per visitare la Moschea, bisogna essere vestiti in modo adeguato, con abiti che coprano tutto il corpo con maglie dalle maniche lunghe e pantaloni lunghi. Le donne devono inoltre coprirsi la testa con un velo.

La Grande Moschea è aperta per i turisti da sabato a giovedì dalle 08:00 alle 11:00.

Escursioni da Muscat, cosa vedere

Fuori dalla città di Muscat con delle escursione in giornata si possono raggiungere meravigliose mete situate all'interno del Sultanato di Oman. La regione di Nizwa, l'antica capitale del paese è adatta a chi cerca grandi spazi con le montagne, dove si trovano villaggi rurali e antichi forti. Wadi Ghul e Jebel Shams. Più a sud si possono visitare il deserto con le Wahiba Sands e l'oasi tropicale di Wadi Tiwi.

 

Muscat, lo Shopping

L’Oman è un affascinante miscuglio di passato e presente. La moda è aggiornata ed in continuo sviluppo e offre il meglio di quello che c’è da comprare al mondo. Nei suoi moderni centri commerciali si può trovare di tutto, dai profumi di marca ai gioielli sofisticati, dagli apparecchi elettronici ai regali di svariata provenienza, agli oggetti antichi. Chi cerca le "occasioni", scoprirà un’abbondanza di tesori nei tradizionali souq, mercatini che offrono una varietà di prodotti di artigianato come argenteria, vasi di terracotta, gioielleria fatta a mano, tessuti broccati e così via.

Potrete acquistare qualsiasi articolo, nei centri commerciali si trovano i più importanti marchi internazionali. Nei souq presenti in Muscat si possono acquistare ortaggi, frutta e pesce, souvenir e artigianato locale.

Muttrah souq

L'ingresso principale al souq è sulla corniche; alla sinistra dell’ingresso si trova un caratteristico caffè dove vengono serviti thè e bevande a base di frutta. Il souq è uno dei più antichi del paese ed è un labirinto di antichi vicoli coperti di tettoie di palma e illuminato da lanterne, vi portano in negozietti e bancarelle di monili d’argento, spezie, tessuti.

Mercato del Venerdì

Souq Al Juma: In questo mercato nel Wadi Kabir sono in vendita una svariata serie di articoli dia nuovi che usati. È aperto dalle 7.30 del mattino fino a tarda serata e per gli affari il giovedì e il venerdì. Si troverà ai piedi della montagna raggiungibile provenendo dall’Al Bustan Palace Hotel sul lato sinistro della strada.

Mercato del pesce

Il mercato del pesce è all'inizio della corniche. L’edificio bianco splendente ha arcate aperte sul mare e la sua brezza. Oltre al pesce sono in vendita spezie, frutta come mango, melograno e lime.

I Musei di Muscat

Bait Al Zubair

E' la casa della famiglia Zubair, dove si può riscoprire la storia e la cultura tradizionale Omanita. La collezione comprende armi, costumi, gioielli, mobili e arnesi da cucina, è stato anche ricostruito un villaggio rurale Omanita con un Falaj (sistema d’irrigazione) e di un wadi stagionale.

Sultan's Armed Forces

Situato al Al Falaj–Ruwi, il museo militare è costruito in un edificio usato come un forte. Ha un portale intarsiato e soffitti dipinti. Espone affascinanti quadri dei maggiori eventi militari della storia Omanita.

Museo Nazionale (The National Museum)

Si trova in Al Noor Street a Ruwi. Museo molto interessante (ingresso gratuito), sono esposte: ceramiche Omanite e numerose scatole riccamente decorate, inoltre si trovano artigianato in argento, costumi, stanze tipiche e armi tradizionali, caffettiere. Altre stanze sono dedicate ai gioielli e ai famosi Khanjar.

Museo di storia Naturale (Natural History Museum)

Il museo nella zona di Al Khuwair, dentro il Ministero di Storia naturale, espone materiale sulla geografia, geologia, la flora e la fauna delle regioni del Sultanato, sono inoltre esposti scheletrii di balena. È presente anche un giardino botanico.

Museo dei Bambini (Oman Children's Museum)

Nei pressi del parco Al Qurm. Un museo dedicato alle discipline scientifiche e molti oggetti esposti si possono toccare.

Amouage Perfumery

Amouage è un marchio internazionale di fragranze di lusso fondato nel 1983 in Oman. La sua nascita si deve al sultano Qaboos bin Said al Said e al principe Sayyid Hamad bin Hamoud al bu Said. Negli ultimi anni, Amouage ha ampliato la sua gamma per includere articoli da bagno, per la casa e in pelle. I prodotti Amouage sono venduti nei grandi magazzini di tutto il mondo. Il centro visitatori e lo stabilimento di Amouage, situato a Muscat, ha la capacità di produrre circa 25.000 bottiglie a settimana. L'edificio a due piani è stato inaugurato nel dicembre 2012 ed è aperto ai visitatori.

Museo Amanita: Questo piccolo museo è dedicato alla storia, geografia e geologia dell’Oman. Si trovano sezioni dedicate all'agricoltura e in particolare al sistema d’irrigazione (Falaj), una sezione dedicata all'Islam, all'architettura e ai forti Omaniti. Si trova nei pressi del Ministero dell’Informazione, nella zona madinat As-Sultan Qaboos.

Bait Fransa: E' un museo conosciuto anche come la “casa francese”. Aperto nel 1992 per commemorare il legame tra l’Oman e la Francia fino dalla fine del XVII secolo. Edificato in un delizioso palazzo del XIX secolo, residenza del console francese fino al 1920. Sono esposti gioielli, costumi, cassettoni, mappe e strumenti per la navigazione.

Parchi di Muscat

Parco Naturale di Qurm

La cascata del parco è visibile dall'autostrada. Ci sono due ingressi al parco uno è segnalato sull'autostrada insieme alla uscita per il Museo dei Bambini e dell’Hotel Intercontinental, l’altro si raggiunge dall'uscita per Al Qurm. Il parco è parte di una estesa riserva naturale ospitando una foresta di mangrovie scure (in arabo Qurm). Il governo ha riconosciuto l’esigenza di proteggere le mangrovie che ospitano una grande varietà di fauna selvatica, granchi, ostriche e pesci insieme a molte specie di uccelli acquatici. Il lago ha una fontana che forma una colonna d’acqua di 30 metri, è possibile noleggiare barche ed inoltre è stato inaugurato recentemente un parco giochi per bambini e adulti.

Parco Seeb Beach

Piccolo parco situato nei pressi della spiaggia, raggiungibile con la strada parallela all’autostrada, girando a destra per la deviazione al campo scout e prendendo la strada per il parco.

Parco del Wadi Kabir

Piccolo parco dopo il souq Al Juma che comprende un’area giochi per bambini, con chioschi per bevande e spuntini.

Birdwatching a Muscat e in Oman

A ottobre e novembre Muscat è la capitale mondiale dei rapaci, tra cui l’aquila della steppa, l’aquila anatraia maggiore, la poiana codabianca diverse specie di gheppi. Area di Muscat. Il birdwatching in Oman si dovrebbe dividere equamente tra il nord e il sud, ma la capitale Muscat è un ottimo posto per iniziare.

I più comuni uccelli osservabili nel Sultanato si possono ammirare nei giardini dei migliori hotels dell'area di Muscat, considerata anche una delle città migliori al mondo per l'osservazione di grandi rapaci. Non è raro vedere anche nella stessa giornata diverse specie di aquile (della Steppa, Imperiale, di Bonelli, Macchiata) ed anche Avvoltoi Egiziani.

Una moltitudine di uccelli costieri possono essere avvistati nel Qurum, come i principali gabbiani. Le mangrovie ospitano varietà di aironi, mentre le fresche acque della laguna Al Ausab ospitano differenti specie di uccelli provenienti dal Qurum. In inverno sono comuni le anatre, e molti rapaci visitano queste lagune da novembre a marzo. Un'escursione giornaliera da Muscat alle spiagge di Al Sawadi o Yiti garantiscono l'osservazione di gabbiani, tra cui il magnifico gabbiano testanera e alcuni nidi di falchi fuliggine.

Condividi!