Gerusalemme Cosa vedere

Gerusalemme cosa vedere, informazioni turistiche. Guida alla visita di Gerusalemme. Una città eternamente giovane, un museo all'aperto e una città moderna e dinamica al tempo stesso, in cui il passato si intreccia continuamente col presente. Gerusalemme con i suoi tremila anni di storia alle spalle e i suoi centri commerciali che guardano al futuro. Cosa vedere a Gerusalemme, le principali attrazioni della città. Una guida con i musei, palazzi, quartieri, monumenti, mercati, la città vecchia, lo shopping. Dove dormire a Gerusalemme.

Viaggio a Gerusalemme, cosa vedere

Un Viaggio a Gerusalemme è una festa dei sensi. Gerusalemme è una città in cui si respira un'aria unica. Riconoscibile nel riverbero dorato del sole al tramonto che si riflette negli edifici, nei vestiti neri degli uomini e dei ragazzi che si dirigono alle sinagoghe, nei suoni delle campane e nelle voci dei muezzin che richiamano i fedeli alla preghiera, e nell'attività quotidiana della gente che lavora nella città più straordinaria del mondo.

Una visita alla Città Santa di Israele è per tutti un'esperienza indimenticabile. L'energia di Gerusalemme emana dalla continua interazione tra antico e moderno, tra sacro e profano, tra terreno e spirituale. In nessun altro luogo in Israele esistono contrasti più evidenti che a Gerusalemme. Le mura della Città Vecchia ed i centri commerciali della Città Nuova. Archi romani, fossati bizantini, mura dei Crociati e bastioni ottomani. Gerusalemme è un grande mosaico pieno di colori.

Gerusalemme, la città vecchia

La Città Vecchia è il fulcro di Gerusalemme. Qui è dove sono concentrati i simboli delle 3 principali religioni monoteiste. Cristianesimo, Islam e Ebraismo.

Partiamo al mattino per iniziare il tour di Gerusalemme con la salita al Monte degli Ulivi. Da qui si può godere di un paesaggio che si estende a perdita d’occhio ed offre un panorama fantastico su Gerusalemme. Poi si scende ai piedi del Monte alla “Valle di Giosafat” per visitare la Chiesa delle Nazioni e il giardino del Getsemani. Continuazione fino a raggiungere e passare attraverso le mura della Città Vecchia.

Il percorso prevede la visita alla Via Crucis o Via Dolorosa e la Chiesa del Santo Sepolcro, luoghi sacri al cristianesimo. Lungo il cammino si potranno visitare le numerose cappelle e chiese che sono stipate nel luogo più sacro della Cristianità. Poi il Muro Occidentale, simbolo per la religione ebraica. Infine gli affascinanti mercati orientali e le cupole luccicanti sul Monte del Tempio.

Gerusalemme moderna, locali e festival

La città moderna offre una ricca varietà di attività per il tempo libero, dai pub alle discoteche, dalle fiere ai festival. Artisti di fama internazionale vengono periodicamente invitati nei teatri della città e si esibiscono nelle strade durante l'lsrael Festival. Questo festiva si tiene ogni anno da maggio a giugno.

In agosto le strade del quartiere degli artisti si riempiono di produzioni di artigianato. Mentre la Cinemathèque proietta film di ogni genere. Dalla primavera all'autunno si odono i suoni del rock e delle sinfonie dal Sultan Pool Theater. Mentre gli appassionati di jazz e folk si danno convegno nei locali e nei caffé.

Lo shopping e la gastronomia

I numerosi ristoranti sono in grado di soddisfare ogni esigenza. Mentre per lo shopping non c'è niente di meglio delle bancarelle del mercato Mahane Yehuda. Oppure nel più frequentato bazaar della Città Vecchia dove di trova un po' di tutto. O ancora l'antico Cardo, dove le strade bizantine e i negozi hanno riacquistato la loro antica funzione.

Altrettanto affascinanti sono i negozi, i caffé e i ristoranti dei centri commerciali. Sono sempre pronti a servire caffé e prodotti di pasticceria fin dal primissimo mattino e prelibate cene con raffinati drink la sera. Mentre i giovani artigiani offrono i loro prodotti lungo le pittoresche viuzze di ciottoli. Si può camminare per i siti archeologici e per i musei, pranzare velocemente con i popolari falafel o con una pizza, concedersi cene prelibate con agnello arrosto e squisitezze da gourmet.

 

I musei di Gerusalemme

Tra i musei da non perdere a Gerusalemme, c'è quello che testimonia il ricordo della spaventosa tragedia dell'olocausto nel Memoriale Yad Vashem. Ci sono poi le realizzazioni architettoniche quali la Knesset e l'edificio della Corte Suprema. le Vetrate di Chagall del Centro Medico Hadassa.

Non mancate di visitare il Museo Shrine of the Book, il Santuario del Libro che ospita i Rotoli del Mar Morto. Da non perdere è il famoso Israel Museum che, insieme a un magnifico padiglione archeologico, conserva anche ricche collezioni di "Judaica" (i tradizionali oggetti legati alla cultura ebraica), di pittura e scultura moderna.

Ognuno di questi musei è un ulteriore tributo all'importanza e alla centralità di Gerusalemme. Non meraviglia dunque che un antico disegnatore di mappe pose Gerusalemme al centro del mondo. Questa bellezza e le sue molte promesse sono un'esperienza da non perdere.

Gerusalemme città dai mille volti

La varietà nell'abbigliamento della gente che cammina per le strade è già di per sé una testimonianza del pluralismo della città. I teen-ager in T-shirt e jeans, i sai dei frati, i copricapi delle donne ebree e musulmane, i vestiti casual degli avventori dei caffè, i tradizionali caffetani neri e i cappelli dei religiosi ebrei.

Il contrasto è l'elemento dominante della città e si manifesta in tanti modi, dai cori di Natale ai concerti rock, dai mercatini tradizionali all'aperto allo shopping nei grandi centri commerciali con l'aria condizionata.

Architettura

A Gerusalemme, la città dei contrasti, gli edifici di quattrocento anni sono considerati nuovi, l'architettura moderna è davvero all'avanguardia.

Di forte impatto visivo arrivando dalla strada che collega la città con l'aeroporto di Ben Gurion, è il Ponte delle Corde progettato da Santiago Calatrava e inaugurato il 25 giugno 2008. Il ponte è stato progettato per aggiungere un elemento visivo di definizione allo "skyline" di Gerusalemme all'ingresso della città e per trasportare un sistema di metropolitana leggera.

Lusso a Gerusalemme, i negozi di alta moda

Nella città di Gerusalemme si trova anche il lussuoso quartiere di Mamilla. Si sviluppa intorno ad Alrov Mamilla Avenue, una via pedonale con edifici in pietra ristrutturati che ospitano gioiellerie e boutique di alta moda.

L'offerta gastronomica prevede ristoranti raffinati, molti dei quali dotati di patio o terrazza panoramica con tavoli all'aperto, e caffetterie che servono gelati, dolci e caffè. Il viale è fiancheggiato da sculture e la sera è possibile ammirare le esibizioni di artisti di strada. Il Time Elevator è un cinema con sedili mobili che propone un'esperienza multimediale sulla storia della città.

Gerusalemme hotel di lusso

Per trascorrere la notte a Gerusalemme, nel quartiere di Mamilla troviamo il Mamilla Hotel uno dei migliori hotel di lusso.

Altri hotel della stessa categoria da segnalare ci sono The American Colony Hotel. Originariamente costruito come palazzo per un pascià e le sue 4 mogli, questo sontuoso hotel dista 4 minuti a piedi dalla fermata del tram Shivtei Israel e 2 km dal Muro del Pianto e dalla Cupola della Roccia.

Hotel The King David, è una struttura storica costruita nel 1920. Questo maestoso hotel di 6 piani con facciata in arenaria rosa si trova a 2 km dal Muro del Pianto, dalla Cupola della Roccia e dal Secondo Tempio. Ottima scelta per i viaggiatori che visitano Gerusalemme, con un ambiente romantico e molti utili servizi per farti trascorrere un soggiorno speciale.

Sound & Light show

In serata a Gerusalemme c'è la possibilità partecipare alla “Sound & Light show”. Lo spettacolo notturno di Gerusalemme, dove le mura della Cittadella fungono da palcoscenico per lo spettacolo notturno, che è una celebrazione di immagini e suoni. Tra i resti archeologici del cortile della Cittadella e al suono di musica originale, la storia di Gerusalemme viene rivelata attraverso immagini imponenti, mozzafiato, virtualmente reali.

Gerusalemme dove si trova

Gerusalemme si trova sull'altopiano che separa la costa orientale del Mar Mediterraneo dal Mar Morto. Sorge a est di Tel Aviv, a sud di Ramallah, a ovest di Gerico e a nord di Betlemme.

La città di Gerusalemme è situata a circa 60 km a est di Tel Aviv e del mar Mediterraneo. E a 35 km a ovest del Mar Morto, sull'estremità meridionale di un altopiano dei monti della Giudea, che include il Monte degli Ulivi (Har HaZeitim) a est e il Monte Scopus (Har HaTzofim) a nord-est.

L'altitudine della città vecchia è di circa 760 m s.l.m., mentre la città moderna è percorsa da continui saliscendi. La sua superficie è 125 km^2. Tra le città più vicine ci sono Betlemme e Beit Jala situate a sud; Abu Dis e Maale Adumim a est; Ramallah, Givat Zeev a nord e infine Mevaseret Zion a ovest.

Condividi!