India, Leh e il Ladakh

Ci troviamo ad un'altitudine di 3.500 metri a Leh, conosciuto anche come il piccolo Tibet nell'India del Nord. Città capoluogo del distretto di Leh e della divisione del Ladakh, nello stato federato del Jammu e Kashmir, Leh conta su una popolazione di 27.500 abitanti. Leh è una città che si trova nel mezzo di un deserto di montagna sulla catena dell'Himalaya in una piccola valle poco a nord della Valle dell'Indo. In passato era tappa per le carovane di yak e di mercanti alla ricerca di scambi commerciali diretti nell'Asia centrale.

Sulla città si erge imponente il Palazzo di Leh del XVII secolo, realizzato sul modello del palazzo del Potala in Tibet precedente residenza del Dalai Lama, che si affaccia sul bazar e sui sentieri labirintici della città vecchia. Il palazzo è stato restaurato e oggi è aperto al pubblico, si può anche salire sul tetto per godere della vista panoramica di Leh e dintorni. Il palazzo contiene una ricca collezione di gioielli, ornamenti, abiti cerimoniali e corone. Thangka cinesi e dipinti di più di 450 anni, con intricati disegni, conservano colori vivaci e piacevoli derivanti da gemme e pietre frantumate e in polvere.

Vale la pena poi di fare una passeggiata tra negozi di souvenir e fermarsi nei ristoranti per consumare un tè o un pranzo. Si può scoprire poi il vecchio quartiere Old Quarter per avere un'idea di com'era la città prima dell'arrivo del turismo. Oggi Leh è in parte centro strategico militare, in parte città turistica e sede di alcuni siti buddisti. Nella regione ci sono anche molte aree ideali per praticare trekking, si possono organizzare escursioni di rafting sul Fiume Indo e fare trekking nelle valli di Markha e dell'Indo.

Dal tetto del Palazzo di Leh le montagne dello Zanskar, dall'altra parte del Fiume Indo, sembrano vicinissime.

20 km di distanza da Leh si puo’ visitare il Tikse Gompa, che sorge su una collina che sovrasta il Fiume Indo. Al suo interno custodisce un'importante collezione di libri tibetani e alcune straordinarie opere d'arte. Si puo’ anche assistere a cerimonie religiose. A 45 km da Leh troviamo Hemis Gompa, il piu’ grande e importante monastero tibetano del Ladakh. Qui verso la fine del mesi di giugno si tiene l'Hemis Festival, dove per due giorni si tengono danze in maschera alle quali assiste una folla entusiasta.

 

Quando andare

Il miglior periodo per viaggiare in Ladakh è quello estivo, nei mesi che vanno da giugno a settembre. Troverete giornate nel soleggiate e serene con temperature intorno ai 20-25 °C. Durante la notte le temperature calano sensibilmente. Nel periodo invernale in Ladakh le temperature possono anche raggiungere -40 °C, e le montagne vengono completamente ricoperte di neve. Resistere a questo clima non è impossibile ma è appannaggio esclusivo degli esperti di sopravvivenza e delle vacanze estreme.

I trasporti. Per raggiungere Leh esistono dei comodi voli che partono da Delhi. Durante il periodo tra giugno e settembre ci sono voli regolari, mentre nel resto dell'anno e durante i mesi invernali spostarsi diventa più complicato.

Condividi!