Etiopia Lalibela Fasica, la Pasqua Copta

Etiopia Lalibela Fasica, la Pasqua Copta

Aprile/Maggio – Lalibela Fasica, la Pasqua Copta
Nel villaggio di Lalibela nel giorno di Fasica. Dopo 40 giorni di digiuno, in cui non è permesso di mangiare niente di origine animale, vengono ammazzati gli agnelli e i capretti per il festeggiamento. Lalibela, precedentemente chiamato Roha, prende il nome dal Re Lalibela della dinastia Zagwe, che significa "le api riconoscono la sua sovranità". Sulla culla del re Lalibela neonato la madre trovò uno sciame di api: questo era un segno inequivocabile che quel bambino sarebbe stato re. Nella sua giovinezza, Lalibela subì un attentato e cadde per tre giorni in coma, in cui Dio gli disse di non preoccuparsi, che sarebbe tornato alla vita e gli mostrò le chiese che lui avrebbe edificato da re. Queste chiese furono scavate e scolpite nel tufo rosa delle montagne circostanti.

Condividi!