Dubai, un weekend nel lusso

Hotel di lusso e ristoranti stellati nella capitale del deserto

Con un comodo volo Emirates First Class dall'aeroporto di Malpensa (MXP) si parte per visitare Dubai, la capitale economica degli Emirati Arabi. Lasciamo per qualche giorno il clima freddo e umido di Milano per goderci un po' di svago tra le spiagge e gli sfarzi del Medio Oriente.

 

Per trascorre il soggiorno ci si può regalare il lusso di dormire in hotel presso il Palazzo Versace Dubai, che si trova a 8 km e a circa 10 minuti di trasferimento in auto dall'aeroporto di Dubai. Palazzo Versace sorge sulle sponde del canale di Khor Dubai, un braccio di mare lungo 14 chilometri che scorre all'interno della città di Dubai e che viene utilizzato da imbarcazioni per il trasporto urbano ed eleganti yacht di lusso.

Dubai si è sviluppata partendo dall'essere un piccolo porto di pescatori sul Creek di Dubai, ed è diventata in meno di 30 anni una delle città più importanti del Golfo Arabico. Si può iniziare la giornata visitando la città moderna, la moschea Jumeirah, costruita nella tradizione medievale, e l’hotel Burj Al Arab, albergo di categoria 7 stelle, costruito a forma di vela e diventato emblema di Dubai. Più tardi ci spostiamo nel quartiere di Bastakya, cuore anima della città sviluppatosi dove sorgeva il primo insediamento di pescatori nel XIX secolo. Bastakya è situato lungo il Creek di Dubai e conserva ancora nelle sue residenze tipiche l'architettura tradizionale emiratina.

Alzando lo sguardo si possono osservare anche delle alte e strane torri che sormontano case e mura dominare lo skyline, sono diffuse anche in altre paesi arabi e servono per catturare il vento e spingerlo all’interno alle abitazioni per creare una specie di aria condizionata naturale ed ecologica. Nella vecchia fortezza di Al Fahidi si trova il Museo di Dubai, che ripercorre la storia di questo territorio. Da Bastakya si attraversa il Creek a bordo dei locali taxi acquatici chiamati Abra per raggiungere il quartiere di Deira dove si trovano il souk delle spezie e il souk dell’oro.

Nel pomeriggio ci spostiamo a Dubai Downtown per salire sul grattacielo Burj Khalifa, l'edificio più alto del mondo, con i suoi ben 828 metri. Per raggiungere l'ingresso all'ascensore si entra nel Dubai Mall, camminando tra decine di negozi posti in ampie gallerie e corridoi.

Il biglietto non è economico ma l'esperienza vale la pena di essere fatta. Lungo la corsia di ingresso leggiamo alcune notizie sulla storia della costruzione del palazzo. Finalmente si parte dal piano terra salendo sull'ascensore veloce che all'interno ha un interessante presentazione multimediale vi accompagnerà per tutto il viaggio fino al 124° piano. Arrivati possiamo girare attorno al piano ed uscire su una terrazza per avere una meravigliosa vista a 360° sulla costa, sul deserto e sulla città sottostante che vista da qui sembra davvero piccola.

Si può continuare la giornata con la visita del Dubai Mall, nel quale si trovano ogni tipo di negozi, ristoranti e divertimenti. Non perdetevi una sosta di fronte all’impressionante Acquario.

Per trascorrere la serata prendiamo un taxi e percorriamo la Jumeirah Road verso l’isola artificiale conosciuta come la Palma fino ad arrivare all’hotel Atlantis dove ci fermiamo per la cena al ristorante Hell's Kitchen Dubai dello chef stellato Gordon Ramsay.

Si può rientrare in Monorail con un viaggio di sola andata, da dove si ha un meravigliosa visita panoramica della Palma, della costa di Jumeirah e dello skyline di Dubai.

Il giorno seguente al mattino ci godiamo la spiaggia di La Mer. Per fare poi visitare The Frame, un'opera architettonica unica che rappresenta un grande quadro con al centro la città. Per finire in bellezza non possiamo perderci un giro in elicottero per vedere dall'alto la Palma e The World.

Concludiamo la giornata nel quartiere di Dubai Marina, dove ci attende una cena romantica a bordo di una barca tradizionale conosciuta con il nome di dhow. La crociera scorre lenta tra una portata e l'altra, circondati da un impressionante panorama sui grattacieli della città illuminati da luci e da mille colori riflessi tra i canali del mare.

Un altro must di un viaggio a Dubai è il Desert Safari e la cena nei campi tendati esclusivi del deserto. Si parte nel pomeriggio dagli hotel della città per raggiungere il deserto ed effettuare un’escursione tra le dune con automezzi 4x4. Molti operatori propongono escursioni tra le dune del deserto con un po' di dune bashing, altri con auto d'epoca conducono nel deserto alla ricerca dei tipici animali del luogo.

Dopo aver ammirato il tramonto tra le calde dune del deserto emiratino, si arriva al campo tendato dove in attesa della cena, sarà possibile usufruire di varie attività come una passeggiata in cammello, disegni con l’Hennah oppure scattare fotografie in abito tradizionale. Le cene in tipico stile beduino prevedono piatti della tradizione locale con servizio al tavolo o con cena a buffet. Vengono proposti anche spettacoli di danza del ventre e tannura show. Al termine della serata si rientra in hotel.

Condividi!