Arabia Saudita, Alula cosa vedere

Alula cosa vedere Arabia Saudita, guida turistica dei siti da non perdere in un viaggio in Arabia Saudita nella regione di Alula.

Alula Cosa Vedere

 

Elephant Rock (Jabal Al Fil)

Questo affioramento in arenaria naturale si è eroso nel tempo creando l'inconfondibile somiglianza di un elefante gigante con la proboscide che tocca il suolo. Con un'altezza di oltre 50 metri e circondato da centinaia di monoliti vicini, questo spettacolare esempio delle meraviglie geomorfologiche di AlUla è diventato una delle immagini iconiche della regione e le principali attrazioni turistiche.

Jabal Ikmah

Forse Jabal Ikmah è uno dei siti epigrafici più significativi dell'Arabia Saudita. Jabal Ikmah contiene centinaia di iscrizioni incise e in rilievo che fungono da "biblioteca a cielo aperto" per le culture papanitiche e lihyaniche dal VI al III secolo. Questi scritti hanno fatto luce sulle origini della lingua araba, credenze e pratiche. Situata a 5 km a nord di Old Town AlUla si ritiene che questa località sia stata un luogo altamente spirituale per via della sua posizione isolata in una valle del canyon e delle iscrizioni che registrano offerte e ringraziamenti.

Dadan (moderno Al Khuraybah)

Risalente al II e al VI secolo a C e forse prima, questo sito era la capitale dei regni Dadan e Lihyan. Come capitale, fu considerata una delle città più sviluppate della penisola arabica durante il primo millennio, grazie alla sua prosperità di essere al crocevia del commercio di incenso a lunga distanza. Gli scavi della King Saud University hanno recuperato colossali sculture di figure umane, probabilmente all'interno di un tempio. La necropoli delle tombe dei leoni è la caratteristica principale di questo sito.

Old Town of AlUla (Al Dirah)

Un tempo ospitava quasi 900 case, 400 negozi e 5 piazze, la Città Vecchia di AlUla contiene ancora resti di alcuni edifici originali in pietra e mattoni di fango costruiti qui. Una cittadella risalente al X secolo è ancora accessibile tramite una scala restaurata. Chi è interessato alla storia sarà lieto di scoprire che questo sito è stato occupato nella memoria recente, offrendo opportunità uniche per raccogliere e condividere storie orali che circondano un modo di vivere che scompare.

Ferrovia Hijaz

La ferrovia Hijaz correva da Damasco a Medina e prende il nome dalla regione Hijaz dell'Arabia Saudita nord occidentale. Un progetto ambizioso con l'obiettivo di arrivare fino alla Mecca, la costruzione si interruppe a seguito della prima guerra mondiale e la linea per la Mecca non fu mai completata. Tuttavia, questo ambizioso progetto è riuscito a migliorare notevolmente i viaggi per i pellegrini Hajj dell'epoca e in seguito ha svolto un ruolo chiave nella rivolta araba che ha portato alla formazione della moderna Arabia Saudita.

AlUla natura ecoturismo

AlUla ha diverse regioni ambientali distinte all'interno e tra le sue valli e montagne. Il fulcro è Wadi al Qura oggi la valle dell'AlUla dove è stata creata l'oasi e vengono coltivate migliaia di palme da dattero.

Ci sono anche altopiani di basalto a ovest l'Harrat Uwayrid creato da flussi di lava vulcanica Al Raqqasat un'area con stretti canyon alla deriva di sabbia e Wadi Rum, un'ampia valle incorniciata da imponenti montagne, sabbia fine e saxaul bianchi.

Al Aqra’a

Questa montagna a nord della valle di AlUla lungo uno storico percorso di pellegrinaggio, contiene più di 450 iscrizioni arabe risalenti al primo periodo islamico. Altre iscrizioni rimangono a est a Naqsh Zuhayr tra cui una delle più antiche dell'era islamica, risalente al 24 AH rendendo Al Aqra’a e le montagne circostanti un luogo prezioso per studiare lo sviluppo della lingua araba.

Forte di Hegra

Costruito su ordine del governatore di Damasco, questo forte è stato progettato per proteggere i viaggiatori che si dirigono verso la Mecca. Con due livelli, la struttura comprendeva una sala di preghiera, un pozzo nel cortile, un grande serbatoio ed era l'unico posto in cui i pellegrini potevano acquistare beni come datteri, limoni e arance nel loro viaggio. Insieme alla ferrovia Hijaz questo sito è la chiave per illustrare l'importanza dell'area nel commercio e nei viaggi di pellegrinaggio. In seguito restaurato, l'edificio ospita ora il Museo Hajj.

Qurh (moderno Al Mabiyat)

Situata nella parte meridionale della valle di AlUla la città di Qurh fu costruita su un’area pianeggiante circondata da un bastione si affaccia sul burrone del Mugayra dove diverse valli e gole si incontrano prima di correre verso Wadi al Jizi. Gli scavi nel 1983 e nel 2004 hanno contribuito a rendere questo sito un luogo chiave per comprendere la continuità e l'evoluzione delle rotte commerciali e di pellegrinaggio storiche per cui AlUla in Arabia Saudita è nota.

Condividi!