Torino, una città per tutti i gusti

Torino, capitale del barocco

Mille modi di dire Torino
Le sontuose linee barocche, la cultura in tutte le sue forme, le gustose ricette e vini pregiati, musica e divertimento. Scoprirete una città colta e golosa, squadrata ma fantasiosa, rassicurante e intrigante, magica e romantica. Rimarrete meravigliati dalle linee ardite di uno stile che, dal settecento, ha trasformato Torino in una delle capitali del barocco; le sontuose Residenze Reali e le imponenti cupole delle chiese testimoniano la grandezza di artisti quali Guarino Guarini, Filippo Juvarra e Ascanio Vitozzi.

Un passato Reale
Scoprite la storia d’Italia visitando una città che da accampamento romano e centro medioevale è diventata, nel 1861, la prima capitale d’Italia. Tuffatevi nell’atmosfera dell’epoca visitando Palazzo Carignano dove si trova, ancora intatta, l’aula del Primo Parlamento Subalpino.

Tesori d’arte e cultura
Con i suoi 40 musei Torino soddisferà la tua curiosità. Il Museo Nazionale del Cinema nella sorprendente cornice della Mole Antonelliana, vi propone una indimenticabile avventura nell’affascinante mondo del cinema, dal teatro d’ombre agli effetti speciali del cinema hollywoodiano. Poi ancora la GAM, Galleria Civica di Arte Moderna e Contemporanea che conserva dipinti di Chagall, Modigliani e Picasso; il Museo Egizio, secondo al mondo dopo quello del Cairo per la quantità e l’importanza dei reperti custoditi.

Sapori indimenticabili
Perché Torino è la capitale dei vini, bianchi e rossi che si sposano alla perfezione con i piatti della cucina tradizionale. Non dimenticherete il ricco sapore degli agnolotti, del bollito e degli squisiti dessert, e per i più golosi i giandujotti, i cioccolatini tipici della città.

Caffè e aperitivi
Scoprirete il piacere del caffè in tutte le sue forme, cappuccino, marocchino e soprattutto il bicerin, la caratteristica bevanda della città, comodamente immersi nella calda atmosfera dei locali storici. Immancabile il rito dell’aperitivo, non solo un bicchiere di vermouth ma anche un momento di relax da passare in compagnia stuzzicando tartine e salatini.

Shopping e mercatini
Shopping all’aperto, senza paura di un temporale improvviso. I 18 chilometri di portici che si snodano nel centro di Torino, vi offrono un riparo sicuro dalla pioggia e dal caldo sole estivo; potrete ammirare in tutta tranquillità le vetrine delle grandi firme della moda e del design italiano. Curiosate tra le bancarelle di Porta Palazzo situato in piazza della Repubblica, dove si trova il mercato all’aperto più grande d’Europa; se amate l’antiquariato, non perdete il Gran Balôn, il mercato delle pulci più grande della città, se siete invece appassionati di libri d’epoca, una passeggiata tra le librerie antiquarie di via Po è d’obbligo.

Scegli la tua notte
Torino ti sorprenderà con le sue mille proposte sia di giorno che di notte; ogni angolo della città vive di iniziative e momenti di incontro da non perdere. Teatro, danza spettacoli di ogni genere, dal classico al contemporaneo. Non solo grandi eventi, ma anche il piacere di ascoltare musica dal vivo nei locali della città.

Un incontro romantico
“Ecco una città secondo il mio cuore” diceva Friedrich Nietzsche. Torino vi sorprenderà con scorci romantici, angoli suggestivi, speciali per trascorrere momenti indimenticabili e, le luci della notte torinese, quella della luna e delle candele che illuminano i tavoli dei ristoranti sulla collina e sul fiume.

Parco giochi per i bimbi
Venite a Torino e scoprirete una città a portata di bimbo! Avvenimenti dedicati a tutta la famiglia, parchi tematici, parchi naturali e numerose iniziative per i più piccoli.

Luoghi di fede
Torino custodisce all’interno del Cattedrale di San Giovanni Battista una delle più importanti testimonianze del culto cristiano, la Sacra Sindone, il lenzuolo che si ritiene abbia avvolto il corpo di Cristo. L’intera città è costellata di chiese e monumenti dedicati alla devozione: dal Santuario della Consolata, il luogo di culto mariano che conserva una serie infinita di ex-voto, alla Chiesa del Corpus Domini eretta a ricordo del cosiddetto Miracolo di Torino avvenuto nel 1453, dalla Chiesa di Maria Ausiliatrice, grande complesso salesiano fondato da San Giovanni Bosco, alla Basilica di Superga, costruita per un voto espresso dal Principe Eugenio di Savoia.

Condividi!