Ricette cucina Giappone

Oltre all’uso del riso bianco e del pesce, dove spiccano soprattutto tonno e salmone, la cucina giapponese predilige anche l’utilizzo di alghe, verdure e salse dal sapore spiccato e persistente, come quella di soia, o il wasabi, ottenuto dal ravanello giapponese.

Ci sono diverse ricette giapponesi, ricordiamo le più popolari e apprezzate anche in Occidente ricordiamo: il sushi (polpettine di riso bianco avvolte da uno strato di alga con un ripieno di pesce), il sashimi (fettine di pesce crudo tagliate con un metodo ben preciso), il ramen (una zuppa a base di spaghetti o tagliatelle accompagnate da pesce o carne), la tempura (frittura di verdure o pesce realizzata con una pastella leggera a base di farina di riso).

Troviamo poi i gyoza (ravioli cotti al vapore o alla griglia, generalmente ripieni di verdure o di carne o pesce), yakisoba (spaghetti di grano saraceno con zenzero, verdure e carne o pesce, da saltare in padella), okonomiyaki (definito la “pizza giapponese” perché può essere condito con ciò che si vuole, tanto che si usa cucinare questo piatto direttamente al tavolo). Tra i dolci i taiyaki (dei dolci a forma di pesce ripieni di crema azuki), e i dorayaki (divenuti conosciuti grazie ai cartoni nipponici: si tratta di due pancake sovrapposti con un ripieno di crema ai fagioli azuki).

Makizushi

Ingredienti:
– 120 g di filetto fresco di tonno
– 1 cetriolo
– 4 foglie di alga nori
– 600 g di riso
– 20 g di peperoncino
– 100 g di zenzero
– salsa di soia

Preparazione
Tagliare il tonno a strisce lunghe circa 5 cm e larghe circa 1,5 cm. Procedete allo stesso modo con il cetriolo. Spianare le foglie di alga e copritele con uno strato di riso spesso 1/2 cm, lasciando libero un bordo di 1 cm. Aggiungere il tonno e la striscia di cetriolo. Avvolgere l’alga e tagliare i rotoli così ottenuti in larghe fette di uguali dimensioni. Ornare il piatto con qualche fettina di zenzero e un po’ di salsa di soia per intingere il sushi.

Tempura

Ingredienti
– 100 g gamberi
– 100 g calamari
– 1 melanzana
– 1 zucchina
– 1 patata
– 1 cipolla
– olio per friggere

Ingredienti per la pastella
– 1 uovo
– 1 bicchiere di acqua
– 200 g di farina

Ingredienti per la salsa
– 1 bicchiere di acqua
– salsa di soia
– sake’
– dashi
– zenzero e rafano

Preparazione
Preparate la pastella con un uovo battuto, farina e acqua. Fate riposare in frigorifero. Tagliate le verdure a tocchetti e immergetele, assieme al pesce, nella pastella. Tuffate in olio e friggete. La salsa si prepara scaldando, senza far bollire, la salsa di soia, il sakè zuccherato e il dashi (brodo di pesce ristretto con l’aggiunta di funghi secchi). Aggiungere, dopo aver tolto dalla fiamma, lo zenzero e il rafano.

Condividi!