Ricette cucina Turchia

La cucina turca è l’espressione dell’arte culinaria sviluppata in Turchia. Questa trae origine dalla cucina ottomana, che può essere descritta come la fusione e il raffinamento delle cucine dell’Asia Centrale, del Medio Oriente, del Mediterraneo, del Caucaso e dei Balcani. Gli ingredienti più frequentemente utilizzati per preparare le specialità turche sono: carne, melanzane, peperoni verdi, cipolle, aglio, lenticchie, fagioli, e pomodori. Un posto speciale nella cucina turca hanno anche le spezie e tutte le varietà di frutta secca, soprattutto pistacchi, castagne, mandorle, nocciole e noci. Tra i dolci si segnala il baklava, che consiste in strati di sfoglia sottile, farcita con pistacchi o noci. Tra i dolci a base di latte i più comuni sono: muhallebi, su muhallebisi, sütlaç (crema di riso), keşkül (budino alle mandorle), kazandibi, tavuk göğsü (un budino gelatinoso, contenente pezzetti di pollo), e Pepeçura, un budino di mosto cotto.

Choban salatasi (Insalata fresca)

Ingredienti per 6 persone:
– 2 grossi pomodori, pelati, mondati dei semi e tagliati a fettine
– 2 cetrioli, pelati, privati dei semi e tagliati a fettine
– 3 piccoli peperoni verdi, appena piccanti
– 6 rapanelli tagliati a fettine
– 1 cipolla bianca a fettine, con gli anelli separati
– 1 cucchiaio di prezzemolo tritato

Ingredienti condimento:
– 6 cucchiai di succo di limone
– 50 ml di olio d’oliva
– sale e pepe a piacere

Preparazione
Mescolate in un’insalatiera tutti gli ingredienti, versate il condimento e mescolate bene. Servite.

 

Patlican salatasi (Melanzane allo yogurt)

Ingredienti per 4 persone come secondo, per 6 come antipasto
– 3 grosse melanzane non sbucciate
– 2 cucchiai di succo di limone
– 70 ml di olio d’oliva
– sale e pepe a piacere
– 2 spicchi d’aglio schiacciati
– 500 ml di yogurt bianco intero

Preparazione
Pungete le melanzane con una forchetta. Cuocetele sul barbecue, se ne avete la possibilità, altrimenti sulla griglia per il fornello. Tenetele sul fuoco per circa 1 ora e mezza, girandole spesso, fino a che la pelle non sia carbonizzata e la polpa sia diventata morbida. Mettetele su un piatto per farle raffreddare. Tagliatele per il lungo e scavate la polpa. Togliete l’eccesso di acqua e schiacciate con una forchetta. Frullate la polpa delle melanzane, con lo yogurt e gli altri ingredienti fino a ottenere una purea. Mettete in una piccola insalatiera e decorate con olive o fettine di pomodoro. Raffreddate in frigorifero per 30 minuti prima di servire. Si conserva, al freddo, per alcuni giorni.

 

Kaymakli kuru kayisi (Dolce di albicocche)

Ingredienti per 6 persone:
– 500 g di albicocche secche
– 600 g di zucchero
– 750 ml di acqua
– 1 cucchiaio di succo di limone
– 500 g di mascarpone
– 200 g di pistacchi tritati

Preparazione
Immergete in acqua fredda le albicocche, fatele riposare tutta la notte e scolatele. Scaldate lo zucchero e l’acqua su fuoco dolce per circa 10 minuti e aggiungete le albicocche. Cuocete le albicocche fino a quando le albicocche siano diventate tenere e si sia formato lo sciroppo. Unite il succo di limone e togliete dal fuoco. Con un mestolo forato trasferite le albicocche su un piatto per farle raffreddare. Apritele a metà e riempitele con il mascarpone. Disponetele su un piatto di portata, ricopritele con lo sciroppo e decorate con i pistacchi tritati.

Condividi!