Ricette cucina Stati Uniti d’America

Maryland crab cakes (Crocchette di granchio)

Ingredienti per 6 persone:
– 60 g di burro
– 1 e 1/2 cipolla tritata
– 200 g di mollica di pane
– 650 g di polpa di granchio
– 4 uova sbattute, sale
– 1 cucchiaino di mostarda in polvere
– 1 cucchiaino di salsa Worchestershire
– 3 cucchiai di panna
– 100 g di farina
– olio per friggere
– limone

Preparazione
Sciogliete il burro in una larga padella e aggiungete le cipolle. Fatele saltare per circa 3 minuti, fin quando non diventano scure. Togliete la padella dal fuoco e mettetevi dentro la mollica di pane e la polpa di granchio. Nel frattempo in una terrina versate le uova sbattute, il sale, la mostarda e la salsa Worchestershire, e mescolate bene. Aggiungetevi il composto ottenuto alla polpa di granchio, lavorate bene e formate le crocchette (circa 20). Passatele nella farina. In una padella fate scaldare l’olio, e quando è ben caldo friggete le crocchette di granchio per circa 3 minuti, fino a renderle dorate. Servite con fette di limone.

 

Grapefruit avocado soup (Zuppa di avocado e pompelmo)

Ingredienti per 6 persone:
– 700 ml di succo di pompelmo
– 3 avocado maturi pelati e tagliati a pezzi
– 150 ml di yogurt bianco intero sale
– 1 cucchiaio di coriandolo macinato
– 1 limone in piccole fette

Preparazione
Passate nel mixer 150 ml di succo di pompelmo, l’avocado tagliato a pezzetti (conservate a parte i noccioli), lo yogurt, il sale e il coriandolo. Mettete il composto ottenuto in una zuppiera, aggiungetevi il resto del succo di pompelmo e i noccioli di avocado. Lasciate in freezer per almeno 5 ore (o per tutta la notte). I noccioli impediranno all’avocado di annerirsi. Servite la zuppa fredda guarnita da fettine di limone.

 

Boston brown bread (Il pane di Boston)

Ingredienti:
– 150 g di farina di segale
– 150 g di farina di granturco
– 150 g di farina integrale
– 3/4 di cucchiaino di bicarbonato di soda
– 1 cucchiaino di sale
– 300 ml di melassa scura
– 300 ml di yogurt intero
– 150 g di uvetta

Preparazione
In una terrina capace setacciate i tre tipi di farina con il bicarbonato di soda e il sale in una grande terrina. Aggiungete la melassa, lo yogurt e l’uvetta. Mescolate bene. Dal composto ottenuto ricavate tre parti uguali. Mettete ogni parte in una scatola da caffè rotonda da 500 g che avrete precedentemente imburrato. Coprite ogni scatola con della carta oleata seguita da un foglio di alluminio. Fate in modo da lasciare un po’ di spazio (circa 3 cm) tra la scatola e la carta, per permettere al pane di lievitare. Fermate i fogli con uno spago. A questo punto poggiate le scatole su una reticella che metterete in una pentola molto larga. Riempite la pentola con acqua bollente fino a coprire 3/4 delle scatole. Portate l’acqua a ebollizione, coprite la pentola con un coperchio, abbassate la fiamma e fate cuocere a bagnomaria per 2 ore e mezzo. Controllate ogni tanto la pentola e, se necessario, aggiungete l’acqua necessaria per raggiungere il livello originale. Trascorso il tempo necessario, togliete delicatamente le scatole dalla pentola. Fate raffreddare quel tanto che basta per togliere i pezzi di pane dalle scatole. Servite caldo con del burro.

 

Jambalaya (Risotto con gamberi e carne)

Ingredienti per 6 persone:
– 600 g di gamberi
– 350 g di riso
– 5 pomodori pelati
– 3 salsicce
– 2 peperoni
– 2 cipolle piccole
– 1 spicchio di aglio
– 2 foglie di alloro
– Timo q.b.
– Prezzemolo q.b.
– Olio q.b.
– Sale q.b.
– Pepe q.b.
– Peperoncino q.b.

Preparazione
Sbucciate la cipolla e l’aglio, tritateli e fateli soffriggere nell’olio? Dopo un paio di minuti aggiungete nella padella il peperone tagliato a listarelle. Lasciate cuocere per qualche minuto, poi unite alle verdure le salsicce pelate e sbriciolate, il peperoncino tritato, il timo e l’alloro. Lasciate soffriggere il tutto a fiamma forte. Aggiungete i gamberi già bolliti e sgusciati, i pomodori pelati e tagliati a pezzetti. Fate cuocere a fiamma vivace, mescolando ogni tanto. Per evitare che la carne e i gamberetti si attacchino al fondo della padella, aggiungete mezzo litro di acqua bollente. Condite con sale e pepe e fate bollire per qualche minuto ed aggiungete il riso, mescolate, coprite con un coperchio e lasciate cuocere per 20 minuti a fuoco moderato. A fine cottura spolverizzate con del prezzemolo tritato.

 

Williamsbourg cream of peanut soup (Zuppa di sedano e arachidi)

Ingredienti per 4 persone:
– mezza cipolla sminuzzata
– 150 g di sedano a pezzettini
– 100 g di farina
– 30 g di burro
– 1 litro di brodo di pollo
– 100 g di burro di arachidi
– 125 ml di latte
– 125 ml di panna
– sale q.b.
– pepe nero q.b.
– arachidi sbriciolate grossolanamente per guarnire

Preparazione
In una casseruola capace mettete il burro, la cipolla e il sedano, e fateli rosolare evitando che diventino scuri. Aggiungete la farina e mescolate bene. Versare metà della quantità del brodo di pollo, portate ad ebollizione mescolando continuamente. Togliete il preparato dal fuoco e mettetene metà nel mixer. Frullate fino a renderla liscia ed omogenea. A questo punto versate per la seconda volta il composto nella casseruola, e aggiungete il rimanente brodo di pollo, la panna, il latte e il burro di arachidi. Fate cuocere a fuoco basso e nel frattempo battete con la frusta, facendo attenzione a non arrivare al punto di ebollizione. Aggiustate di sale e pepe. Servite caldo o freddo, guarnito con le arachidi tritate.

 

Pork cutlet with blueberry (Costolette di maiale ai mirtilli)

Ingredienti per 4 persone:
– 4 costolette di maiale
– 350 g di mirtilli
– 80 g di miele
– 2-3 chiodi di garofano
– burro q.b.

Preparazione
In una padella fate rosolare le costolette di maiale con un po’di burro. Aggiungete il sale. In un recipiente a parte unite i mirtilli, il miele e i chiodi di garofano e mescolate bene. Versate il composto in una teglia imburrata e aggiungetevi le costolette. Coprite e fate cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa un’ora.

Condividi!