Viaggio di Nozze Peru Galapagos Marco Paola

Tipologia : viaggio individuale con le più interessanti località archeologiche e naturalistiche del Perù con estensione in Amazzonia a Puerto Maldonado e alle Isole Galapagos
Durata : 20 giorni / 18 notti
Partenza : 13 aprile 2015
Ritorno : 2 maggio 2015

 

 

Toscana 035

 

Dove sono i Vostri Amici

  Lima
peru lima  
Lago Titicaca
peru uros isole  
Machu Picchu
peru machu picchu 02  
Puerto Maldonado
peru amazzonia 6  
Quito
ecuador  10 
Isole Galapagos
 ecuador  18
 
  13 Aprile   16 Aprile 19 Aprile  21 Aprile  24 Aprile 25/30 Aprile  

 

 

Operativo voli

Volo                 Data                Partenza da       Arrivo a          Partenza Ore      Arrivo Ore

KL1554             13APR              TRN                 AMS                 06.35                08.35   
KL 743              13APR              AMS                 LIM                  12.30                18.10   
EQ 518             24APR              LIM                  UIO                  21.20                23.15        
KL 755              01MAY              UIO                 AMS                 15.55                13.10   (02MAY)  
KL1559             02MAY              AMS                 TRN                 20.25                22.10   



Legenda
:
TRN = TORINO
AMS = AMSTERDAM
LIM = LIMA
UIO = QUITO
KL = KLM

 

 

Introduzione : Viaggio consigliato a chi vuole visitare le più importanti attrazioni turistiche del Perù e soggiornare nell’amazzonia Peruviana a Puerto Maldonado. In Perù si potranno ammirare siti archeologici, città coloniali e preincaiche, tradizioni e aspetti naturali delle Ande. La città coloniale di Arequipa, Puno e il lago Titicaca, le testimonianze della civiltà incas di Cusco e Machu Picchu, tutto circondato dalle vette della catena delle Ande e dai coloratissimi mercati degli indios. L’itinerario prosegue con una estensione in Amazzonia dove con passeggiate e escursioni in canoa si potranno scoprire le biodiversità della selva tropicale. Piante curative, alberi tropicali, insetti e farfalle e ancora… scimmie, otarie, il martin pescatore, pappagalli, tucani ed altri volatili tropicali, piranha ed altri tipi di pesci. Con un volo si raggiungono le Isole Galapagos, per effettuare un vero viaggio nel viaggio, ci troviamo nel bel mezzo dell'Oceano Pacifico in un arcipelago di origine vulcanica dove il tempo sembra essersi fermato. Qui Charles Darwin, il naturalista e geologo britannico, dopo un viaggio intorno al mondo sulla nave HMS Beagle, e in particolare durante la sua sosta alle Isole Galapagos, trasse spunto per le sue teorie dell'evoluzione delle specie animali e vegetali. Nel XX secolo, dopo l'uscita suo il libro "L'origine della Specie", le isole furono meta di molti scienziati provenienti da tutto il mondo, così nel 1959 il governo ecuadoriano dichiarò le Isole Parco Nazionale. Andremo alla scoperta del parco attraverso la visita di varie isole, effettuando escursioni con guide naturaliste e seguendo i percorsi segnalati dalle autorità del parco, per avere la possibilità di camminare lungo incredibili sentieri circondati da animali e una natura primitiva.

1° giorno, 13 aprile : Italia – Volo – Lima
Partenza dall’ Italia con volo di linea. Arrivo all'aeroporto internazionale Jorge Chávez di Lima, dopo il disbrigo delle formalità doganali incontro con il nostro personale parlante italiano. Trasferimento in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena libera e pernottamento.
Pasti : -/-/-

2° giorno, 14 aprile : Lima – Volo – Arequipa
Prima colazione. Trasferimento in aeroporto e volo per Arequipa. Assistenza all’arrivo e partenza per la visita di Arequipa, conosciuta come la “Città bianca” per i suoi begli edifici in sillar (roccia vulcanica). Si inizia con una sosta al pittoresco quartiere di Yanahuara e al belvedere di Carmen Alto con vista sulle antiche colture a terrazzamenti della valle di Chilina. Rientro in centro città, visita alla chiesa e ai chiostri della Compagnia di Gesù e successivamente alla Cattedrale che affaccia sulla Plaza de Armas. Continuazione a piedi per la visita al celebre Monastero di Santa Catalina, fondato nel 1579 ed aperto al pubblico dal 1970, una vera cittadella nella città. Il complesso religioso copre un’area di 20,000 mq, si sviluppa tra passaggi stretti e tortuosi, viuzze colorate e giardini rigogliosi. Pranzo libero. Nel pomeriggio visita del Museo Santuarios Andinos, dove è esposta Juanita, una giovane Inca sacrificata agli dei più di 500 anni fa sul vulcano Ampato (6380 metri). Cena libera e pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/-

3° giorno, 15 aprile : Arequipa - Puno (325 km, 6 ore circa)
Prima colazione. Mattinata libera. Verso le ore 13:30 partenza dall’hotel con bus turistico in direzione Puno (3800 metri). Il bus effettuerà alcune fermate per poter fotografare lo splendido paesaggio. Arrivo, ricevimento in stazione e trasferimento in hotel. Pasti liberi e pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/-

4° giorno, 16 aprile : Puno – Escursione sul Lago Titicaca alle Isole Uros e Taquile
Prima colazione. Escursione in barca sul lago Titicaca, il lago navigabile più alto del mondo (3810 metri). La leggenda racconta che dalle sue acque sono emersi Mama Occlo e Manco Capac, i fondatori dell'impero Inca. La prima sosta è sulle Isole galleggianti degli Uros, indigeni di origine aymara il cui stile di vita e forte tradizione hanno sempre attirato la curiosità dei visitatori: chiamati anche tribù dell’acqua, vivono su isole di canna di totora (giunco), che utilizzano anche per le loro capanne e le loro imbarcazioni; vivono principalmente di pesca, patate essiccate e volatili acquatici. Al termine della visita si effettuerà un breve giro sul tipico battello di totora degli Uros. Continuazione per l'Isola di Taquile, i cui abitanti di origine quechua sono conosciuti per le loro abili doti di tessitori. Dall'alto dell'isola sarete sorpresi dal meraviglioso spettacolo che vi si presenterà: il blu acceso del lago Titicaca circondato da alte catene montuose. Tempo a disposizione sull'isola. Pranzo in un piccolo ristorante della comunità. Rientro a Puno con arrivo previsto nel tardo pomeriggio. Cena libera e pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/-

5° giorno, 17 aprile : Puno - Cusco (389 km, 8 ore circa)
Prima colazione. Partenza in bus turistico verso Cusco. La bellezza del paesaggio è unica, passando dall'altopiano alle Ande e attraversando numerosi villaggi caratteristici. Durante il percorso il bus effettuerà delle fermate per la visita di Pucara; Raqchi dove sarà possibile ammirare antiche rovine Huari e il bel tempio di Huiracocha e l’ultima fermata ad Andahuaylillas, dove si trova l’impressionante cappella conosciuta come “la piccola sistina”. Il punto più elevato che si attraversa è La Raya (4000 metri) che segna il limite tra la zona andina e quella dell'altopiano. Pranzo in ristorante locale durante il tragitto. Arrivo in serata a Cusco, antica capitale dell’impero Inca, il cui nome in lingua quechua significa “l'ombelico del mondo”.  Trasferimento e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/-

6° giorno, 18 aprile : Cusco - Chinchero - Maras - Ollantaytambo - Aguas Calientes
Prima colazione. Partenza per Chinchero. La cittadina di Chinchero la domenica ospita un mercato ancora autentico raggiunto dagli abitanti delle zone limitrofe per barattare i loro prodotti con i locali. Da questo villaggio si gode una vista spettacolare sulle montagne della Valle Sacra e si trova una piccola ma interessante chiesa coloniale (non sempre aperta al pubblico). Oltre al mercato, visiteremo il bel sito archeologico e potremo assistere ad una dimostrazione sulla lavorazione della lana; le gentili signore di Chinchero ci introdurranno a questa vera e propria arte: dal lavaggio della lana alla sua filatura, il processo di colorazione con tinte naturali ricavate da piante locali ed infine la tessitura con telaio artigianale. Successivamente visiteremo le saline di Maras situate ai piedi di una montagna e divise in numerose pozze che ricevono acqua salata proveniente dal sottosuolo. Questa mina di sale è una delle più antiche del Perú, si sa che fu sfruttata prima dell’arrivo degli Inca nella regione. Pranzo in ristorante. Continuazione per il villaggio di Ollantaytambo per visitare l’imponente sito archeologico. Pachacutec, uno dei protagonisti più rappresentativi dell’epoca Inca, conquistò la regione e fece costruire il villaggio ed un grande centro cerimoniale che durante l’epoca della conquista spagnola servi come forte per la resistenza. Trasferimento alla stazione ferroviaria di Ollantaytambo e partenza per Aguas Calientes con il treno Expedition. Cena e pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

7° giorno, 19 aprile : Aguas Calientes – Machu Picchu - Poroy - Cusco
Prima colazione. Partenza con bus navetta per raggiungere in circa 30 minuti il sito di Machu Picchu (2490 metri). Visita alle rovine maestose de “la città perduta degli Inca”, scoperta nel 1911 dall'antropologo americano Hiram Bingham. Le rovine si trovano sulla cima del Machu Picchu (montagna vecchia in quechua), ai piedi del Huayna Picchu (montagna giovane), circondate dai fiumi Urubamba e Vilcanota. Il complesso è diviso in due grandi zone: la zona agricola, formata dai tipici terrazzamenti inca che si trova a sud e la zona urbana a nord, che era l’area dedicata alle attività quotidiane, civili e religiose. Pranzo libero. Rientro ad Aguas Calientes e partenza in treno fino alla stazione di Poroy, proseguimento per Cusco e sistemazione in hotel. Cena libera e pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/-

8° giorno, 20 aprile : Cusco
Prima colazione. Visita alla città di Cusco. Si visiteranno Korikancha, il centro religioso più sacro dell’epoca incaica dedicato al culto del dio Sole e sul quale, dopo l’arrivo degli spagnoli, è stato costruito il convento di Santo Domingo. Continuazione verso la Plaza de Armas, dove secondo la leggenda si conficcò il bastone d'oro dell'Inca Manco Capac, indicandogli il luogo esatto dove fondare la città che sarebbe diventata la capitale dell'Impero. Visita alla grande Cattedrale, eretta nel XVI secolo sulle fondamenta del Palazzo incaico di Viracocha. Successivamente visita alle rovine fuori città: l'anfiteatro di Qenqo, centro di culto alla Pachamama (Madre Terra in quechua); Puka Pukara, un antico rifugio utilizzato dai chaski (messaggeri inca) per riposarsi durante le lunghe spedizioni ed utilizzato come forte dopo l’arrivo degli spagnoli; Tambomachay, conosciuto come “Bagno dell’Inca”, centro dedicato al culto dell’acqua. Ultima tappa a Sacsayhuaman, ancora oggi oggetto di studi archeologici. Questo sito copre un’area di 6 km2 e si pensa potesse essere un centro polifunzionale al pari di Machu Picchu. Pranzo libero. Pomeriggio libero. Cena in ristorante con spettacolo folcloristico e pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/C

9° giorno, 21 aprile : Cusco – Volo – Puerto Maldonado
Trasferimento all'aeroporto e volo per Puerto Maldonado. Arrivo all'aeroporto di Puerto Maldonado, ricevimento e trasferimento in città. Breve visita della città e partenza per il porto. Imbarco e navigazione per circa 30 minuti sul fiume Madre de Dios, arrivo al lodge. Cocktail tipico di benvenuto e sistemazione nei bungalows. Pranzo. Partenza per una prima escursione che ci porterà all’interno della selva tropicale alla scoperta di piante curative, alberi tropicali, insetti e farfalle. Una passeggiata di circa 3 ore, con una piccola sosta in un “mirador” per osservare i tucani ed altri volatili tropicali. Rientro al lodge. Quando scende la sera gita in barca notturna per un divertente “safari” in cerca dei caimani. Cena al lodge.
Pasti : -/P/C

10° giorno, 22 aprile : Puerto Maldonado
Sveglia alle 05h30 per una camminata di 20 minuti per arrivare alla “collpa” il luogo dove varie specie di pappagalli scendono per nutrirsi di un’argilla speciale, indispensabile per il loro metabolismo. Uno spettacolo davvero meraviglioso ed emozionante. Colazione e tempo libero. E’ tempo di imbarcarsi per una spedizione fino all’Isola delle Scimmie, dove vivono in assoluta libertà alcune specie. Si trascorreranno momenti indimenticabili, non dimenticare di portare la macchina fotografica. Ci si imbarca nuovamente e dopo circa 30 minuti di navigazione si arriva al magico e meraviglioso Lago Sandoval. Camminata di 5 km attraversando l’esuberante vegetazione della foresta prima di una sosta per gustare un delizioso pranzo campestre. Il Lago è un luogo privilegiato dove vivono numerose specie animali, tra cui l’otaria, il martin pescatore, volatili di piccole e grandi dimensioni, una varietà di scimmie, il famoso piranha e il gigantesco pesce Paiche, che può arrivare a misurare 2.50 metri e a pesare fino a 200 kg. Restando comodamente in canoa si potrà osservare questa varietà di fauna fino al tramonto. Ritorno al fiume all’arrivo della sera per poter vedere gli animali notturni. Cena al lodge e per chi desidera un po’ di relax niente di meglio che accomodarsi sulla terrazza del ristorante e sdraiati sulle sdraio volgere lo sguardo alla Croce del Sud.
Pasti : C/P/C

11° giorno, 23 aprile : Puerto Maldonado – Volo – Lima
Prima colazione. Trasferimento all'aeroporto e volo per Lima. Arrivo a Lima, assistenza e trasferimento in hotel. Pernottamento.
Pasti : C/-/-

12° giorno, 24 aprile : Lima City Tour – Volo - Quito
Prima colazione. Lima è la capitale del Perù e con una popolazione di circa 10 milioni di abitanti è la quinta città più grande del Sud America. La città fu fondata il 18 gennaio del 1535 dal conquistador Francisco Pizarro sotto il nome di “Città dei Re” ed è il cuore commerciale, finanziario, culturale e politico del paese; qui si concentrano i 2/3 dell’industria nazionale e si trova l’aeroporto più grande del Perù. Il centro coloniale della città è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dall’Unesco nel 1991; si visiteranno il Convento di San Francisco, dalla facciata in stile barocco-limeño e la Cattedrale che affaccia sulla Plaza de Armas ed ospita la tomba di Pizarro. Pranzo nel Caffè del Museo Larco Herrera. Visita al Museo Larco Herrera, fondato nel 1926 e situato dentro un elegante edificio del XVIII secolo, costruito sopra una piramide precolombiana del VII secolo. Il Museo ospita una grande collezione d’oro, argento e ceramica ed è uno dei pochi musei al mondo dove i visitatori possono percorrere il deposito ed apprezzare 45,000 oggetti archeologici debitamente classificati; un’esperienza davvero unica. Ritorno in aeroporto per l’imbarco sul volo in partenza per Quito. Arrivo a Quito, assistenza e trasferimento in hotel. Pernottamento.
Pasti : C/P/-

13° giorno, 25 aprile : Quito / Guayaquil – Volo - Isole Galapagos - Isola di San Cristobal
Prima colazione in hotel. Trasferimento in aeroporto per effettuare l’imbarco sul volo in partenza per le Isole Galapagos. Arrivo all’aeroporto di San Cristobal e ricevimento da parte del nostro personale, trasferimento presso l’hotel situato in località Puerto Baquerizo Moreno. Successivamente partenza per effettuare la nostra prima visita al Centro de Interpretacion, dove il percorso ci porta attraverso la storia delle Isole Galapagos, con i suoi patrimoni naturali, umani e di conservazione. Al termine della visita rientro in hotel per il pranzo. Nel pomeriggio partenza per la visita di Cerro Tijeretas, località dove si potrà osservare la vegetazione endemica e nativa dell’isola e dove si potranno osservare la sula dai piedi azzurri, il pellicano e due specie di fregate: la fregata e la fregata magnifica. Si continua poi con una camminata di circa 2,5 Km lungo un sentiero che permette di osservare un’affascinate panorama sull’isola e su alcune formazioni geologiche come il Leon Dormido, e dove si avrà la possibilità di nuotare assieme ai leoni marini. Successivamente visita di Playa Mann, una meravigliosa spiaggia di sabbia bianca, formatasi dalla frammentazione delle conchiglie dove si trova un’acqua cristallina ideale per effettuare snorkeling. Al termine rientro in hotel. Cena e pernottamento.
Pasti : C/P/C

14° giorno, 26 aprile : Isola di San Cristobal
Dopo la prima colazione partenza per raggiungere El Progreso, un villaggio dove si trovano i resti dei primi insediamenti della colonizzazione dell'isola, avvenuta per mano dell’ecuadoriano Manuel J. Cobos, arrivato sull'isola nel 1866 a bordo di due imbarcazioni. Qui fonda l’ Hacienda El Progreso, un zuccherificio per la lavorazione della canna da zucchero, che contava fino a 400 operai e che fino ai primi anni del XX secolo è stato il motore economico dell'isola. Trasferimento alla Laguna del Junco, una laguna di acqua dolce situata a 700 metri s.l.m. unica nel suo genere in tutto l’arcipelago, da dove si potrà ammirare un delizioso panorama dell’Isola. In questo lago si potranno osservare varie specie di uccelli delle Galapagos, sule piediazzurri e sule piedirossi, gabbiani e fringuelli di Darwin. Proseguimento per effettuare la visita de La Galapaguera dove si osservano le famose tartarughe giganti, che in quest’isola sono di differente specie rispetto a quelle dell’Isola di Santa Cruz, un particolare che si può notare dal guscio. Visita al Centro de Crianza, dove si possono osservare le piccole tartarughe allevate in cattività durante il loro processo di crescita. Pranzo e nel pomeriggio trasferimento a Playa la Loberia, considerato il più bel posto da visitare delle Galapagos dove, come dice il nome, si trova una grande colonia di Leoni Marini. Tempo a disposizione nella spiaggia con la possibilità di fare un bagno nelle acque dell’oceano e di fare snorkeling; oppure percorrere un sentiero dove si possono incontrare sule piedi azzurri, fregate, iguana e tartarughe marine. Al termine della giornata rientro in hotel per la cena. Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

15° giorno, 27 aprile : Isola di San Cristobal - Santa Cruz
Colazione in hotel. Trasferimento al porto dove è previsto l’imbarco su una barca veloce in partenza alla scoperta di una nuova isola dell’Arcipelago: l’Isola di Santa Cruz. La navigazione ha una durata approssimativa di circa 2 ore e mezza. All’arrivo incontro con il nostro assistente e trasferimento al lodge. Dopo aver lasciato le valige partenza per la visita della parte alta dell’isola, dove raggiungeremo il Rancho Primicias per poter osservare le tartarughe giganti nel loro habitat naturale. Qui si potrà trovare la tartaruga gigante della specie Geochelone Nigra, in genere la si può trovare durante l’alimentazione o immersa nell’acqua. Un'altra attrazione è una camminata tra i tunnel di lava, che permette di capire come sono state formate le isole dell’arcipelago. Successivamente trasferimento a Puerto Ayora per il pranzo. Nel pomeriggio visita della Estación Charles Darwin, dove si potrà visitare l’allevamento delle piccole tartarughe. Rientro in hotel per la cena. Pernottamento.
Pasti : C/P/C

16° giorno, 28 aprile : Isola di Santa Cruz – Isabela
Prima colazione in hotel. Al mattino presto è prevista la visita di Tortuga Bay, il cui ingresso si trova situato a pochi minuti dal centro della città. Da qui si prende un sentiero che in 40 minuti porta alla spiaggia. All’arrivo ci si troverà di fronte a due spiagge, una piuttosto selvaggia dove si possono osservare le iguana marine entrare ed uscire dall'acqua, l’altra più tranquilla dove ci si può rilassare e nuotare. Pranzo e nel pomeriggio trasferimento al molo. Imbarco sull’imbarcazione veloce in partenza per l’Isola di Isabela. All’arrivo trasferimento in hotel, cena e pernottamento.
Pasti : C/P/C

17° giorno, 29 aprile : Isabela – Escursione al Vulcano Sierra Negra
Prima colazione in hotel. In mattinata incontro con la guida e partenza con gli automezzi per raggiungere il vulcano Sierra Negra, un interessante vulcano conosciuto per avere la seconda caldera più grande del mondo con una estensione di 10 Km di diametro. Lasciati gli automezzi alle falde del vulcano, si prosegue camminando lungo un sentiero in salita, che porta fino alla cima da dove si può ammirare la sua incredibile caldera. La camminata dura circa 1 ora e mezza e permette di scoprire la vegetazione che circonda questo vulcano. Il percorso non è facile e necessita di una minima preparazione fisica. Indispensabili scarpe da trekking leggere o scarpe da ginnastica con suola rigida. Il paesaggio è lunare, con piccoli crateri a volte ancora fumanti, colate laviche fresche rosse e gialle, e una vista incredibile su tutta l’isola, il mare, ed i vulcani al nord di Isabela. Al termine della visita trasferimento a Puerto Villamil dove è previsto il pranzo. Nel pomeriggio visita del Islote Las Tintoreras, dove si può effettuare snorkeling. A fine giornata rientro a Puerto Villamil. Cena e pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

18° giorno, 30 aprile : Isabela - Santa Cruz – Volo - Guayaquil / Quito
Prima colazione in hotel. In mattinata trasferimento al molo e imbarco sull’imbarcazione veloce in partenza per l’Isola di Santa Cruz. La navigazione dura circa 2 ore e mezza. All’arrivo a Santa Cruz, una guida vi attende per effettuare il trasferimento in aeroporto. All’arrivo, assistenza per l’imbarco sul volo in partenza per Quito, con scalo a Guayaquil. Arrivo a Quito, assistenza e trasferimento in hotel. Cena libera e pernottamento.
Pasti : C/-/-

19° giorno, 01 maggio : Quito city tour – Volo - Partenza
Prima colazione in hotel. In mattinata avremo il tempo per visitare la città di Quito, ultima perla di questo viaggio, che assieme a Cracovia è stata la prima città dichiarata Patrimonio dell'umanità dall'UNESCO. Il percorso inizia dalla zona residenziale moderna situata a nord, che attraverserete percorrendo delle strade enormi che portano al Centro Economico Moderno che termina con il palazzo Legislativo, porta d'entrata al quartiere coloniale o "Vecchio Quito", gioiello storico e culturale della nazione equatoriale. Qui avrete l'occasione di visitare la Piazza dell'Indipendenza, la Cattedrale, l'Arcivescovado, la chiesa della Compañia de Jesus, la chiesa di San Francisco; veri e propri monumenti che rivelano la grandezza del popolo meticcio. Rientro in hotel e a seconda dell’orario del volo trasferimento all'aeroporto di Quito per l’imbarco sul volo di linea in partenza per l’Italia.
Pasti : C/-/-

20° giorno, 02 maggio : Italia
Arrivo in Italia previsto in mattinata.
Pasti : -/-/-

 

Hotel Previsti

Cat.     Hotel previsti o similari                     Località                       Notti

4*        Jose Antonio                                         Lima                            2
4*        Hotel El Fundador                                  Arequipa                       1
3*        Eco Inn                                                Puno                            2
4*        Eco Inn                                                Cusco                           3
3*        El Mapi                                                 Aguas Calientes             1
-*         Lodge Corto Maltes                               Puerto Maldonado          2
4*        Airport Hotel Rincon de Puembo             Quito                            1
-*         Hotel Arena Blanca                               Isola San Cristobal         2
-*         Hotel Galapagos Inn                              Isola Santa Cruz            1
-*         Hotel Casita de la Playa                         Isola Isabela                 2
4*        City Art Hotel                                        Quito                            1

 

 

 

Dati Bancari per il Bonifico

NBTS Viaggi srl
via Vespucci 9, 10128 Torino
c/o Banca Sella filiale Corso Sommelier, Torino
IBAN : IT52S0326801007052962629510
CAUSALE : Lista Nozze Marco Paola
 
 
 
 
                                       
5%  10% 15% 20% 25% 30% 35% 40% 45% 50% 55% 65% 70% 75% 80% 85% 90% 95%  SI PARTE   

 

 

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.