Cucina Etnica Isole Vergini Britanniche

Tra una festa e l'altra, una gara, e un bagno nello splendido mare delle BVI, non bigogna dimenticare che fra queste isole si può gustare dell'ottimo cibo. I Caraibi sono da sempre uno dei più importanti crocevia del mondo; la loro posizione strategica ha fatto approdare sulle coste di queste isole diversi popoli che hanno influenzato la cucina dell’arcipelago. Passeggiando tra i negozietti dei centri abitati delle Isole Vergini, si scoprono tuberi dai nomi più stravaganti, per esempio la farina di cassava che viene utilizzata per preparare lo yuca, il pane tradizionale dei Caraibi.

Non tutti sanno che il breadfruit ha un sapore squisito, ottimo da mangiare come zuppa o fritto. La specialità locale, tuttavia, è il callaloo, una zuppa piccante a base di verdure e carne di maiale e di manzo tagliata a dadini. I sapori della cucina, dalle forti radici creole, sono decisi e speziati: ogni isola ha un suo condimento tipico, che da un tocco speciale e riconoscibile a tutti i piatti. Dai rinomati ed esclusivi ristoranti, ai beach grill, ai localini sulla spiaggia, in tutte le isole si ha l'occasione di gustare i piatti locali, accompagnati da un buon bicchiere di rum e da una vista sensazionale.

 

Stoccafisso con Callaloo

Ingredienti:
- gr. 250 di callalloo tritato
- gr. 250 di stoccafisso
- 3 pomodori tritati
- 1 cipolla media affettata
- 1 peperone rosso tritato
- 3 cucchiai di burro
- 1 rametto di timo fresco o 1 cucchiaino di timo essiccato
- ½ peperoncino fresco tritato
- pepe nero macinato

Preparazione : Ammollare lo stoccafisso in acqua fredda per almeno per una notte. Portate una pentola di acqua fredda a ebollizione e farvi sobbollire dolcemente il pesce per circa 20 minuti, fino a quando diventa morbido. Scolare, lasciare raffreddare, rimuovere spine, pelle e sminuzzare il pesce. Lavare il callaloo, spellarne i gambi, tritarli insieme alle foglie. Sciogliere il burro in una grande padella e lasciarvi soffriggere la cipolla e il peperone con il pepe, il peperoncino e il timo per circa 5 minuti. Aggiungervi il callaloo con mezzo bicchiere d’acqua, mettere il coperchio e cuocere lentamente per un quarto d’ora. Versarvi quindi lo stoccafisso sminuzzato e i pomodori e proseguire la cottura per una decina di minuti fino a quando si è consumato il liquido di cottura. Spegnere e servire accompagnato con igname e platani fritti a fettine.

 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.