Informazioni Myanmar (Birmania)

Documenti e visto : Per entrare in Myanmar è necessario il passaporto valido per almeno sei mesi dalla data di entrata e il visto di ingresso. Il visto per il Myanmar dal 1 settembre 2014 si può fare on line (http://evisa.moip.gov.mm/) il visto vale 3 mesi dalla data di rilascio e 28 giorni dal momento dell’ingresso; il suo costo e di 50 USD, ed il pagamento può essere effettuato on line con carta di credito. E possibile richiedere il visto anche in Italia presso l'Ambasciata di Roma. Vi indicheremo al momento della richiesta i documenti necessari e i relativi costi.

Clima : Il periodo migliore per recarsi a Myanmar va dalla fine di ottobre alla fine di febbraio, durante la stagione "fresca": il cielo è soleggiato con assenza di precipitazioni e il caldo è sopportabile. La stagione calda va da marzo a maggio, è torrida in pianura, più piacevole in montagna. La stagione delle piogge va da giugno a ottobre, presenta cielo spesso nuvoloso e un elevato grado di umidità abbastanza insopportabile; le precipitazioni più copiose, anche di carattere torrenziale, interessano la costa, le zone interne molto meno.

Temperature in °C max/min

 

GEN

FEB

MAR

APR

MAG

GIU

LUG

AGO

SET

OTT

NOV

DIC

Myitkyina

26/13

27/15

31/20

34/22

34/24

32/24

31/24

31/24

32/23

31/21

27/16

24/11

Mandalay

28/13

31/15

36/20

38/25

37/26

34/26

34/26

33/26

33/25

32/24

29/20

27/15

Akyab

27/15

29/16

31/20

33/24

32/25

30/25

29/25

29/25

30/25

31/24

29/21

27/17

Rangoon

32/19

36/20

35/22

36/24

33/25

30/25

30/24

29/24

30/25

31/25

31/23

31/20

Mergui

31/21

32/22

32/23

33/24

32/24

30/23

29/23

29/23

29/23

30/23

31/22

30/21



Giorni di pioggia (almeno 1 mm d'acqua)

 

GEN

FEB

MAR

APR

MAG

GIU

LUG

AGO

SET

OTT

NOV

DIC

Myitkyina

1

3

3

5

10

19

21

19

13

9

2

1

Mandalay

0

0

1

3

8

7

6

8

9

7

3

1

Akyab

0

0

1

2

11

24

28

27

19

9

4

1

Rangoon

0

0

1

2

14

23

26

25

20

10

3

1

Mergui

1

3

5

7

18

25

26

26

23

16

6

2

 

Abbigliamento : Abiti casual, primaverili/estivi. Da dicembre a febbraio dal tramonto fa fresco anche nelle località balneari, è consigliata una giacca o una felpa che potranno essere utili anche per proteggersi dall’aria condizionata sul pullman e nei ristoranti. La Birmania è un Paese molto tradizionale: non sono graditi pantaloni corti e canottiere. Nei templi e pagode è obbligatorio andare a piedi nudi (senza scarpe e senza calze) ed avere un abbigliamento discreto. Utile portare un paio di sandali (infradito). Fare molta attenzione alle variazioni di temperatura dovute all’aria condizionata nei locali e sui mezzi di trasporto, responsabile di bronchiti ed influenze (anche intestinali). Utile: cappello, occhiali da sole, crema solare (anche per le gite al Lago Inle) ed un costume da bagno. Lenti a contatto/occhiali di riserva per chi li porta. Durante l’inverno (da dicembre a febbraio) lo stato Shan (zone del Lago Inle, Pindaya, ecc…) è piuttosto freddo nelle ore serali, notturne e di primo mattino (la temperatura può scendere anche pochi gradi sopra lo zero) e negli hotels non esiste riscaldamento, utile anche una giacca a vento per la visita del lago in barca ed un pigiama pesante per la notte. Appena il sole splende la temperatura ritorna piacevolmente “estiva”.

Disposizioni sanitarie : Nessuna vaccinazione è obbligatoria. Restano consigliate la profilassi antimalarica, la vaccinazione antitifica e le vaccinazioni contro l'epatite A e l'epatite B. Consigliamo di portare dei disinfettanti intestinali e repellenti per le zanzare. Considerando che la febbre dengue è endemica in Myanmar, così come la malaria, in particolare nel periodo delle piogge (maggio-ottobre), si consiglia l’utilizzo di repellenti anti-zanzara sia durante il giorno sia nelle ore serali e notturne. Per tutte le altre informazioni consigliamo di visitare il sito www.viaggiaresicuri.it

Valuta : Siete pregati di notare che i traveller cheques non sono generalmente accettati in Birmania. Gli sportelli bancari automatizzati (bancomat – ATM) in Birmania si possono trovare nella maggior parte delle città e possono essere utilizzati per ritirare kyat Birmani. L’importo Massimo per il prelievo é di MMK 300,000 e l’importo massimo che si può ritirare al giorno é di MMK 1,000,000, soggetto a cambiamenti dovuti ai limiti posti dalle banche fornitrici. Gli sportelli addebitano una piccola commissione di MMK 5000 per ogni transazione.

Banche : Spesso gli sportelli bancomat non sono totalmente affidabili e pertanto raccomandiamo ai visitatori di portarsi denaro sufficiente (meglio se in USD ma ora sempre più anche gli EUR sono accettati).  Tutte le banconote devono essere in perfette condizioni (senza pieghe, line di piegatura, disegni, etc.). Assicuratevi che i numeri seriali delle banconote non comincino con CB poiché potrebbero essere rifiutate a causa delle voci che si sono sparse su una serie di banconote contraffatte. I soldi possono essere scambiati al tasso di cambio attuale all’aeroporto o in qualsiasi agenzia di cambio con licenza mostrando il vostro passaporto. Chiedete alla vostra guida in caso abbiate bisogno di assistenza.

Elettricità : La corrente elettrica è a 230 volt con frequenti oscillazioni di voltaggio specie la sera. I black out totali non sono rari ed è consigliabile munirsi di una pila elettrica. Si trovano prese sia con spinotti rotondi che di tipo inglese per cui è utile avere con sé un adattatore. La frequenza è di 50 Hz e le spine utilizzate sono quella europea a 2 poli, quella britannica a 3 poli e quella tedesca a due poli con contatti di terra laterali.

Fuso Orario : I turisti italiani devono mettere avanti l'orologio di 5 h e 30 min. al momento del loro arrivo in Myanmar (quando in Italia sono le 12 in Myanmar sono le 17.30), 4h e 30 min. quando in Italia vige l'ora legale.

Lingua : Lingua ufficiale del Myanmar è il birmano che appartiene al gruppo tibeto-birmano della grande famiglia indo-cinese. I Talaing, i Palaung e gli Wa parlano invece lingue austro-asiatiche; tra i dialetti ricordiamo quelli karen, chin, shan e kachin. L'inglese non è molto diffuso, lo parlano e lo capiscono soprattutto le persone più anziane.

Acquisti : È proibita l’esportazione ufficiale d’antichità. Al momento della partenza da Yangon bisognerà consegnare all’ufficiale doganale il certificato d’esportazione per i gioielli, pietre preziose ed argenterie eventualmente acquistate in Birmania così come la dichiarazione doganale fatta all’arrivo, per eventuale valuta e gioielli portati dall’Italia. Prestate molta attenzione nell’acquisto di gioielli e pietre preziose nei vari mercati (scott market Yangon, venditori ambulanti a Bagan, ecc...) dal momento che girano molte pietre false, ottime imitazioni. Consigliamo perciò di acquistare le famose pietre preziose solo in negozi di fiducia che offrono la garanzia rimborso, saremo lieti di darvi tali indicazioni al vostro arrivo.

Cucina : La cucina ricorda nei sapori quella indiana senza averne l'aggressività. E' più facile assaggiare autentico cibo birmano nelle bancarelle lungo le strade che nei ristoranti dove invece predominano piatti cinesi e indiani; il riso è presente sempre e ovunque. I prezzi sono molto economici: con pochi kyats si mangia minestra, pesce o carne, contorno di verdure.

Raccomandazioni : All’arrivo in aeroporto il telefono cellulare dovrà essere tenuto spento in tasca e non va dichiarato alla dogana. Al momento in cui scriviamo, i cellulari non funzionano all’interno della Birmania. Non solo siamo in Oriente ma ci troviamo in una delle parti del mondo che più ha conservato intatte le proprie tradizioni. Per la cultura locale ogni forma di esternazione di sentimenti, negativi o positivi che siano, è considerata estremamente volgare e maleducata. Se doveste avere un problema, cercate di non arrabbiarvi ma risolvete la cosa con calma. Sorrisi e dolcezza porteranno più frutto. E’ offensivo: toccare la testa delle persone, puntare con i piedi per indicare persone o case o templi, ecc... Le donne non possono toccare i monaci o stargli accanto. Avvisiamo che con la guida e la popolazione birmana non si può discutere di politica locale.

Telefono : Le telefonate internazionali costano circa 5 Dollari netti al minuto (3 minuti minimo) calcolati appena si prende la linea anche se le chiamate vengono effettuate direttamente dalla camera. I 3 minuti minimi vengono accreditati anche e comunque se non c’è risposta dall’ altra parte. Questo non avviene se telefonate invece tramite l’operatore o presso il business centre o dalla reception dell’hotel. Per chiamare l’Italia direttamente: digitare il numero “9” o quello segnalato per prendere la linea locale, quindi: 0039 + prefisso con lo “0” + numero telefonico. Se chiamate l’operatore, digitare lo “0” e comunicare in inglese i dati necessari per la vostra telefonata. E’ difficile telefonare sia da Bagan, e dallo stato Shan (Lago Inle/Kalaw). Consigliamo telefonare quindi da Yangon e Mandalay. Da certi alberghi a Yangon, Mandalay, Bagan e Kalaw si possono ora mandare messaggi con e-mail presso il business centre: se intendete utilizzarlo, informarsi prima degli orari di apertura e chiusura.

Unità di misura : La Birmania è uno dei 3 soli paesi che non usano il sistema metrico decimale (gli altri sono USA e Liberia). Mentre la maggior parte delle unità di misura Birmane sono usate solo nel paese, vengono anche utilizzate unità di misura imperiali (Inglesi) come il furlong e l’acre.

Sicurezza : Consigliamo di fare riferimento al sito del Ministero degli Affari esteri: www.viaggiaresicuri.it

 

NBTS Viaggi Seguici su

nbts social facebook-32 nbts social instagram-32 nbts social twitter-32 nbts social pinterest-32 nbts social youtube-3 nbts social flikr-32

nbts nozze ok

RICETTE CUCINA ETNICA

cucina_intro300x60
Anche la gastronomia rappresenta un modo per avvicinarsi alla cultura di un popolo, aiuta a conoscere un meglio il paese e a comprenderne ritmi e tradizioni. Ecco delle semplici ricette da fare in casa...  continua

nbts gruppo 222

I nostri tour di gruppo, le prossime date confermate per un viaggio... fuori dai luoghi comuni clicca qui

nbts_catalogo_vietnam

nbts catalogo birmania

nbts catalogo nepal 2

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.