Tour: Grantour dell'Uzbekistan

Tipologia : viaggio culturale dell'Uzbekistan lungo la via della seta con visita di Samarcanda, Shakhrisabz, Bukhara, Khiva e i castelli della Corasmia.
Durata : 12 gg / 10 notti
Novità Hotel Superior

Codice : UZTC1204
Partenze individuali : tutti i giorni, minimo 2 persone.
Partenze di gruppo : non effettuate, tuttavia possiamo fornire il viaggio a gruppi precostituiti.
Stagionalità : primavera ed autunno presentano un clima più mite.

 

 

 

Introduzione : viaggio culturale dell’Uzbekistan, lo stato più ricco di storia fra tutte le repubbliche dell'Asia centrale, dove storia e mito si intrecciano ripercorrendo le orme del leggendario condottiero Tamerlano, il cui nome è fortemente legato a un altro nome leggendario: Samarcanda, la città dove è sepolto. Il territorio dell’Uzbekistan si sviluppa a est dalle falde occidentali del massiccio dell'Alaj con la valle del Fergana, per arrivare a ovest sino alle rive del vastissimo lago d'Aral, residuo di un antico mare, a soli 53 metri di altitudine. Si distinguono quindi due zone geomorfologiche e climatiche: ad est bacini fluviali e catene montuose giovani e fortemente sismiche; ad ovest il territorio è dominato dalla steppa arida del Kyzylkum, una zona semidesertica, ricca di giacimenti di gas naturale e nella parte più occidentale della nazione dalle pianure che circondano il Lago d'Aral appartenenti alla Repubblica Autonoma dei Karakalpak con capitale Nukus. L’Uzbekistan è anche situato lungo la famosa Via della Seta, che nel medioevo collegava l’oriente e l’occidente, e per questo annovera alcune delle città più antiche del mondo come Tashkent, Samarcanda, Shahrisabz, Bukhara e Khiva, custodi di moschee, minareti e antiche madrase, tutti magnificamente colorati di maioliche e mosaici azzurri splendidamente conservati che faranno rivivere un vero e proprio viaggio nella storia. In un viaggio dove si avrà l’opportunità di conoscere da vicino l’ospitalità degli uzbeki e loro tradizioni, avrete l’occasione di vivere meravigliose emozioni con il tramonto a Khiva, un bagno turco a Bukhara e il panorama sulla Piazza Registan a Samarcanda.

1° giorno : Italia – Volo
Partenza dall’Italia con volo di linea.
Pasti : -/-/-

2° giorno : Tashkent – Samarcanda
Arrivo a Tashkent, la capitale dell’Uzbekistan, al mattino presto. Accoglienza da parte dell’organizzazione locale e trasferimento in hotel per la colazione e un po’ di riposo dopo il volo notturno. Dopo la prima colazione breve visita di Tashkent: il Museo-Biblioteca Moye Mubarek, dove è conservato il Corano di Osman, risalente al VII secolo e considerato il più antico del mondo; la spartana Moschea di Telyashayakh; la Madrasa di Barakhon, che ospita l’Ente Religioso Islamico dell’Uzbekistan. Pranzo in ristorante locale. Dopo pranzo partenza per Samarcanda, il viaggio si svolge attraverso un paesaggio pianeggiante e arido. Arrivo a Samarcanda in serata. Passeggiata notturna nel Registan, questo complesso di maestose e imponenti madrase è il principale monumento della città e uno dei luoghi più straordinari di tutta la Via della Seta. Una profusione di maioliche azzurre, mosaici e vasti spazi armoniosi. Cena e pernottamento in hotel.
Pasti : -/P/C

3° giorno : Samarcanda
Dopo la prima colazione intera giornata dedicata alla visita di Samarcanda, la più gloriosa città dell’Uzbekistan: il Registan, con le madrase di Ulughbek, Sher Dor e Tilla-Kari; il Mausoleo di Guri Amir, complesso architettonico che si distingue per la caratteristica cupola scanalata e che ricomprende la tomba di Tamerlano, di due figli e due nipoti; la gigantesca Moschea di Bibi Khanim fatta costruire, secondo la leggenda, dalla bella moglie cinese di Tamerlano. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita del Museo di Afrosiab con i reperti delle rovine dell’antica Samarcanda, l’Osservatorio di Ulughbek, il sovrano-astronomo che tra il 1420 e il 1430 fece costruire un osservatorio con un astrolabio di 30 metri; il monumentale complesso dei Mausolei Shah-i-Zinda, con la “tomba del re vivente”, un cugino del profeta Maometto. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

4° giorno : Samarcanda – Shakhrisabz – Samarcanda
Partenza verso sud attraverso la catena montuosa del Zeravshan e il Passo di Takhtakaracha (1788 metri). Arrivo a Shakhrisabz, una piacevole e tranquilla cittadina uzbeka, luogo di nascita di Tamerlano. Pranzo. Dopo pranzo visita delle rovine del Palazzo Ak-Saray, il “Palazzo Bianco”, la residenza estiva di Tamerlano; della moschea del venerdì Kok-Gumbaz, “cupola azzurra”; del Mausoleo dello sceicco Shamseddin Kulyal, precettore spirituale di Tamerlano; della Gumbazi Seydan, il mausoleo per i discendenti di Ulughbek; del complesso di Khazrati-Imam, con la tomba di Jehangir, il figlio maggiore di Tamerlano che morì a 22 anni. Cena e pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

5° giorno : Samarcanda – Bukhara
Dopo la prima colazione, visita del bazar orientale “Siyob”, escursione per il museo archeologico di Afrosiab e il mausoleo Daniar (XV secolo) si trova in un luogo pittoresco non lontano dal fiume Siyob. Dopo pranzo partenza per Bukhara. Arrivo a Bukhara, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.
Pasti : C/P/C

6° giorno : Bukhara
Dopo la prima colazione visita di Bukhara, la città più sacra dell’Asia Centrale, uno dei luoghi più indicati per avere un’idea di come fosse il Turkestan prima dell’arrivo dei russi. Con i suoi 2000 anni di storia, Bukhara è una vera e propria città-museo con magnifici capolavori dell’architettura islamica: la fortezza di Ark, una cittadella regale all’interno della città, residenza degli emiri dal XI secolo sino al 1920; la moschea Bolo-Hauz, costruita nel 1718, luogo di culto ufficiale degli emiri; l’originale Mausoleo Chashma Ayub, costruito tra il XII e il XVI secolo sopra una sorgente fatta scaturire da Giobbe; il massiccio Mausoleo di Ismail Samani, considerato una delle meraviglie di tutti i tempi e caratterizzato da una elaborata muratura in mattoni di terracotta. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio visita al complesso di Kalon con l’alto minareto del XII secolo, un tempo “punto di riferimento” per le carovane che arrivavano dal deserto circostante, la Moschea di Kalon e la Madrasa di Mir-i-Rab; la Madrasa di Ulughbek, decorata con maioliche azzurre e mai restaurata; la cinquecentesca Madrasa di Abdul Aziz Khan, un vero gioiello, le cui stanze un tempo erano destinate agli studenti della scuola coranica. Passeggiata fino a Lyabi-Hauz, la piazza costruita attorno a una vasca del 1620, il posto più interessante e tranquillo della città. Possibilità di cenare con spettacolo folkloristico presso la Madrasa di Nadir Divan Begi. Se non fosse possibile, rientro in hotel cena e pernottamento.
Pasti : C/P/C

7° giorno : Bukhara
Ancora una giornata dedicata alla visita della fantastica Bukhara e dintorni: il piccolo e armonico Char Minar, in tajiko “quattro minareti”, il corpo di guardia di una madrasa costruita nel 1087; la necropoli di Chor-Bakr, “città dei mausolei”, costruita nel XVI secolo dagli shaybanidi vicino alle tombe di famiglia di Abu Bakr, amico devoto del profeta Maometto e in seguito primo califfo; il Mausoleo di Bakhautdin Naqshband, il fondatore del più influente degli antichi ordini sufi dell’Asia centrale. Pranzo in ristorante locale. Pomeriggio libero per vivere con calma le suggestive atmosfere della città. Bukhara merita di essere vissuta passeggiando individualmente tra i suoi vicoli, scoprendo angoli antichi e suggestivi, negozietti con venditori caratteristici e simpatici, cortili con bambini che giocano con palloni di stoffa e angolazioni originali dei monumenti per gli appassionati di fotografia. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

8° giorno : Bukhara – Khiva
Dopo la prima colazione partenza per il più lungo trasferimento del viaggio (480 km, circa 10 ore). Direzione ovest/nord-ovest attraverso il deserto di Kyzylkum (sabbie rosse) e al limitare del deserto di Karakum (sabbie nere), che si estende oltre il vicino confine con il Turkmenistan. Insieme il Kyzylkum e il Karakum formano il quarto deserto del mondo per estensione. Pranzo a pic-nic lungo il percorso. Sosta sulla riva destra del fiume Amu-Darya (l’antico Oxus) che scorre tra i due deserti segnando il confine tra Uzbekistan e Turkmenistan e andando infine a morire nell’agonizzante Lago d’Aral. Arrivo nel tardo pomeriggio a Khiva, che si delinea con le scintillanti cupole color turchese, le torri e i minareti, circondata da pianeggianti distese desertiche. Cena e pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

9° giorno : Khiva
Nel XIX secolo il nome di Khiva evocava immagini di carovane di schiavi, crudeltà barbariche e terribili viaggi attraverso deserti e steppe infestati da tribù selvagge. Oggi il centro storico della città (Ichon-Qala), restaurato di recente con progetti finanziati dall’UNESCO, è uno dei complessi monumentali più importanti e integri di tutta l’Asia, un’impeccabile “città-museo”. Intera giornata dedicata alla visita della splendida città di Khiva: la Madrasa, il Bazar e il Caravanserraglio di Alloquli Khan, alcuni degli edifici più interessanti della città, fatti edificare dal “khan costruttore” tra il 1830 e il 1850; la Kunha Ark,la fortezza-residenza dei sovrani di Khiva, costruita tra il XII e il XVII secolo, con l’harem, la zecca, le scuderie, l’arsenale, le caserme, la moschea e la prigione; il tozzo Minareto Kalta Minor, rivestito di maioliche turchesi; il Mausoleo di Pahlavon Mahmud, il poeta, filosofo e leggendario lottatore che divenne il santo patrono della città; la Madrasa e il Minareto di Islom Hoja, i monumenti islamici più recenti di Khiva, costruiti nel 1910; la Madrasa di Mohammed Rakhim Khan, il khan che si arrese alla Russia nel 1873; la Moschea Juma, con le 218 colonne di legno che ne sostengono il tetto; il Palazzo Tosh-Hovli (“casa di Pietra”), dove si trovano le decorazioni più sontuose di Khiva. Passeggiata al tramonto lungo il tratto nord-occidentale delle mura. Pranzo. Cena e pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

10° giorno : Khiva – I castelli della Corasmia – Khiva
Il delta dell’Amu-Darya è abitato da millenni ed era un’oasi importante già molto tempo prima che Khiva diventasse famosa. L’antico stato di Corasmia (che comprendeva anche parti dell’odierno Turkmenistan settentrionale), situato lungo un ramo settentrionale della Via della Seta, è stato per migliaia di anni un’importante oasi di civiltà in mezzo ai deserti dell’Asia centrale. A nord-est di Khiva, nel Karakalpakstan meridionale, si trovano ancora le rovine di molte città e fortezze corasmiane, alcune delle quali risalenti a ben più di 2000 anni fa. Il nome tradizionale di questa zona è Elliq Qala, “Cinquanta Fortezze”. Dopo la prima colazione, escursione di un’intera giornata alle rovine di Ayaz Qala e Toprak Qala. La fortezza più imponente è la Ayaz Qala, in realtà un complesso di tre fortezze dalle pareti di fango, che conobbe il suo periodo di maggiore splendore nel VI e VII secolo. La Toprak Qala è un complesso che comprende anche un tempio, appartenuto ai governatori della Corasmia che nel III e IV secolo erano a guardia dei confini. Pranzo in yurta. Rientro a Khiva nel tardo pomeriggio. Cena in ristorante locale e pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

11° giorno : Khiva – Urgench - Volo - Tashkent
Dopo la prima colazione trasferimento all’aeroporto di Urgench per l’imbarco sul volo per Tashkent. Arrivo nella capitale e sistemazione in hotel. Pranzo in ristorante locale. Nel pomeriggio si completa la visita di Tashkent: il Bazar Chorsu, il mercato agricolo, sormontato da un’immensa cupola verde, un’incantevole quadro di vita urbana; la Piazza dell’Indipendenza; la Piazza del Teatro Alisher Navoi; l’Amir Timur Maydoni, con la patriottica statua equestre di Tamerlano, alcune stazioni della metropolitana. Cena in ristorante locale. Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/C

12° giorno : Tashkent – Volo - Italia
Trasferimento all’aeroporto in tempo utile per l’imbarco sul volo in partenza per l’Italia. Arrivo in Italia e fine dei nostri servizi.
Pasti : -/-/-


Tariffe

Quota in hotel standard

 

€ 1.660

€ 1.580

€ 1.550

€ 1.470

Quota in hotel superior

 

€ 1.890

€ 1.810

€ 1.780

€ 1.700

Valida fino al 31DIC2018

 

2 persone

3 persone

4/6 persone

7/8 persone

Cambio euro / dollaro usd

1,15

       

- I prezzi indicati si intendono per persona e si riferiscono a dei tour individuali con servizi ad uso esclusivo.
- Cambio : una variazione del +/- 3% del tasso di cambio potrebbe portare ad un ritocco delle quote.
- Si applicano le condizioni del contratto di viaggio che si trovano sul sito www.nbts.it.
- I prezzi di tasse e imposte non dipendono dalla nostra volontà e possono cambiare senza preavviso.

La quota include
- Volo di linea Turkish Airlines/Aeroflot/Lufthansa in classe economica, tasse aeroportuali escluse
- Il volo interno Tashkent - Urgench HY-1052 09.50 11.00
- Sistemazione negli hotel indicati in camera doppia
- Trasferimenti e circuiti con automezzi privati con A/C
- Visite ed escursioni come da programma
- Ingressi a monumenti, musei, etc.
- Guida locale parlante italiano per tutta la durata del tour
- Pensione completa durante il tour
- Spettacolo di folklore a Bukhara
- Assistenza di personale locale

La quota non include:
- Tasse aeroportuali, circa 220 euro (quota da confermare in fase di prenotazione)
- Visto d’ingresso Uzbekistan, 110 euro circa (da ottenere in Italia)
- Permessi per filmare/fotografare
- Mance
- Bevande
- Extra personali
- Quota gestione pratica (include assicurazione medico bagaglio annullamento)
- Tutto quanto non specificato alla voce “la quota include”

Supplementi:
- Eventuale supplemento dovuto alla reale disponibilità del volo di linea, da comunicare
- Sistemazione in camera singola, su richiesta
 

Sistemazioni alberghiere

Hotel di categoria standard

Cat.
     Hotel previsti o similari                    Località          Notti

4*        Hotel Ramada / Ichan Qala                  Tashkent          2
4*        Diyora Palace / Bek Samarkand            Samarcanda     3
3*S      Grand Emir Residence / Kukaldosh        Bukhara           3
3*S      Orient Star Khiva / Bek Khiva               Khiva               3


Hotel di categoria superior

Cat.
     Hotel previsti o similari                    Località          Notti

5*        Hotel Miran / Hotel City Palace             Tashkent          2
4*        Asia Samarkand / Registan Plaza          Samarcanda     3
4*        Asia Bukhara / Sultan Bukhara             Bukhara           3
4*        Asia Khiva / Qibla Tozabog                   Khiva               3
 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.