Principali Località Peru

Il Perù è un paese fatto di grandi contrasti. Il suo territorio passa dalla costa desertica alle Ande Occidentali, ricche di minerali e povere di vegetazione, prosegue per le Ande Orientali, più verdi e agricole, per poi finire nell’esuberante foresta tropicale Da tempi immemorabili l’uomo ha abitato queste terre lottando per dominare le forze della natura che la contraddistinguono. Oggi possiamo scoprire i le testimonianze delle culture precolombiane che l’hanno abitata:

Al Nord troviamo Ciclayo e i tesori della cultura Lambayaque; Cajamarca que fu il luogo d’incontro tra i conquistatori spagnoli e gli Inca, Chcchapoyas con la cultura omonima che fu scoperta solo di recente ed in vine la città di Trujillo, dimora dei grandi ceramisti Mochicas e dei Chimù, eccellenti orafi.

Al Sud c’è Paracas con le sue isole abitate da innumerevoli specie d uccelli e luogo di grande produzione del “guano” nel XIX secolo. Troviamo poi Nazca con le sue enigmatiche linee traccate nel deserto, Arequipa, la città coloniale per eccellenza. Puno, con il Lago Titicaca, il più alto navigabile al mondo. E per finire Cuzco e Macchu Picchu, una delle più grandi meraviglie del continente sudamericano.

Cultura si, però anche natura e grandi spazi. Il paese offre al visitatore paesaggi indimenticabile in ogni parte del suo territorio.

Lima : Lima, tre volte coronata “ la cittá dei Re” in concorrenza con Messico per il titolo della capitale piú impórtante d’ America. La cittá é situata sulla riva dell’ Océano Pacifico, condensazione del mare crea la pioggerellina leggera, una delle sue caratteristiche. La cittá si divide in quartieri , l’ insieme di questi forma la provincia di Lima. All’ inizio la maggior parte della popolazione si dedicava alla pesca ed alla agricoltura. Nel 1535, Francisco Pizarro fondó la cittá, la quale si convertí nella capitale. Virreinato di América del sud. Lima é una cittá meticcia con riflessi sulle tradizioni culturali. Questa cittá offre musei, gallerie d’ arte, diverse espressioni culturali, centri commerciali e divertimento.

Arequipa : La cittá di Arequipa, che si trova a 1000 Km. Al sud di Lima, é come un oasi a 2400 metri d’ altezza. Il vulcano Misti, símbolo della cittá é una referenza grazie alla sua maestuosa presenza nel limite della cittá e perché gran parte delle costruzioni sono fabbrícate in sillar, materiale vulcanico bianco nacarado che non assomiglia a nessun altro materiale, esclusivamente estratto dai vulcani che circondano la cittá.Questo é il motivo per il quale Arequipa si conosce come ”La Cittá Bianca”. La cittá ha begli edifici dell’ epoca coloniale come lo straordinario convento di Santa Catalina. Arequipa ha anche una grande reputazione per le sue specialitá gastronomiche. Arechipa é anche punto di partenza per conoscere il cagnon del Colca con 3400 m di profonditá, uno dei grandi attrativi della regione. La storia di questa cittá si remota a 8000 anni A.C. come lo testimonia la sua arte rupestre.Fu fondata il 15 agosto del 1540 dagli spagnoli e durante l’ epoca di repubblica la sua economia prese forza.

Cusco : Cusco é situato al sud est della cordigliera Andina Peruviana. Cusco é il destino turístico principale del Perú e uno dei piú importanti della regione. Cusco é una cittá il cui passato Inca con i meticci coloniale. Esistono molti miti sulla fondazione di questa cittá, il piú conosciuto é quello della leggenda di Manco Capac e Mama Ocllo che uscirono dal lago Titicaca. Nell’ isola del sole, ricevettero da suo padre il sole, un centro d’ oro il quale gli avrebbe indicato il luogo per la fondazione dell’ impero. Fu nel Cusco dove si affondó la sbarra. d’ oro. In checiua Cusco vuol dire “Ombelico del Mondo”. Tutte le reti dei cammini dell’ impero uscivano da questa cittá. Con l’ arrivo degli spagnoli nel 1533, molte delle costruzioni inca furono distrutte o usate come nasita di edifici spagnoli. Machu Picchu é l’attrazione turística Maggiore, la cittadina si trova a 110 Km. Da Cusco, si arriva in treno o a piedi (trekking).

Puno : Ë la capitale del folclore Peruviano, la sua capitale, Puno si trova a 3830 m. Sul livello del mare, incastrata sulle rive del lago Titicaca, il lago navigabile piú alto del mondo. In questo lago si trovano, da templi immemorabili, le isole flottanti, che gli uomini fecero con la totora che cresce nel Titicaca. L’ attivitá di questi uomini é la pesca e la caccia. Piú lontano si trovano le isole naturali abítate da contadini che approfittano del microclima del lago. Varie leggende provvengono da questo lago, la piú conosciuta quella di Manco Capac e Mama Ocllo che ricevettero l’ ordine da parte di suo padre il Sole per fondare il gran Impero Inca. Perú e Bolivia compartono questo lago. Vicino a Puno si trovano le chullpas di Sillustani, magnifici monumenti funebri sull’ altezza del lago Umayo.

Trujillo
Plaza de Armas, di ampie proporzioni e costeggiata da antichi edifici coloniali, come la Casa Orbesogo, dimora dell'omonimo eroe nazionale; la Casa Bracamonte; Casa Iturregui e la Casa del Mayorazgo. Anche la Cattedrale è ubicata in Plaza de Armas, fondata da Pizarro contiene al suo interno dipinti e oggetti sacri di epoca coloniale. La Iglesia del Carmen ( edificata nel 1725 ) e la Iglesia de la Merced ( 1636 ) nei dintorni della piazza sono da ammirare per le splendide facciate barocche. Da visitare il Museo Archeologico ( calle junin 682 ) che espone reperti delle civiltà inca e preincaiche, e il Museo Cassinelli ( (Panamericana Norte ), che contiene una collezione privata di arte delle culture preincaiche. Nei dintorni di Trujillo da visitare il sito archeologico di Chan Chan, capitale dell'antica civiltà Chimu. Il sito si compone prevalentemente di una fortezza, detta cittadella Tschudi, nella quale sono visibili i resti dell'antiche sale cerimoniali.
Sempre nei dintorni, da visitare altri siti archeologici dell'antica civiltà Chimu, quali la Huaca Esmeralda ( piccola piramide e tempio ), l'Arco del Iris ( piramide e tempio ) e le piramidi del Sole e della Luna, dove si alza la più imponente piramide del Peru con i suoi 228 x 136 metri di misura.

Chiclayo
Il Museo Archeologico Bruning (Avenida Huamachuco) è un eccellente museo che presenta una collezione privata di reperti archeologici ora aperta al pubblico. Ceramiche preincaiche, utensili quotidiani e oltre 1000 pezzi tra i quali arredi funebri, ceramiche, gioielli della tomba del "Signore di Sipan". A circa 50 km dalla città sorge il sito archeologico di "Sipan", composto da una piramide ed altre costruzioni annesse che custodiscono la tomba di un ricco capo "Mochica", una antica popolazione preincaica. È possibile effettuare un tour all'interno della piramide ed effettuare una visita nell'adiacente museo che espone oggetti rinvenuti durante gli scavi e le fotografie dei lavori. Sempre nei dintorni di Chiclayo, sorge il sito archeologico di "Tucume". Le sue 26 piramidi appartenenti alla civiltà "Chimu" sono perfettamente conservate; tra queste la massiccia tomba di "Huaca Larga" (700m x 280m x 30m di altezza). A circa 10 km in direzione Ovest da Chiclayo sorge la spiaggia di Pimentel, una stazione balneare molto frequentata. A circa 40 km da Chiclayo sorge la cittadina costiera di Zana. La sua antica ricchezza attirò in passato invasioni e saccheggi, il più noto quello di Sir Francis Drake. Da ammirare le rovine della chiesa centrale. 

Iquitos
Il miglior pregio della città di Iquitos è dato dal fatto di essere il punto di partenza unico per le spedizioni all'interno della giungla. La città offre comunque alcune attrazioni turistiche degne di nota. Il mercato di Belen, situato nel quartiere omonimo a sud della città, è uno dei più vivaci del Sudamerica. Gli indios arrivano da molto lontano per vendere le loro mercanzie, per lo più manioca, banane, spezie e qualche animale esotico. La peculiarità del mercato è tutta nella sua posizione: lungo le rive del Rio delle Amazzoni, che a seconda delle stagioni allaga le circostanti capanne rendendo tutto simile ad un villaggio di palafitte, o si ritira scoprendo un sordido spettacolo di immondizia. Il museo Municipal (calle Tawara) ospita una collezione di animali (imbalsamati) della giungla circostante, foto e oggetti di artigianato locale. La casa de hierro (plaza de Armas), è una bizzarra costruzione realizzata dall'architetto Gustave Eiffel all'inizio del Novecento e comprata da un magnate del caucciù durante il boom economico.

NBTS Viaggi Seguici su

nbts social facebook-32 nbts social instagram-32 nbts social google-plus-32 nbts social twitter-32 nbts social pinterest-32 nbts social youtube-3 nbts social flikr-32

NBTS Blog di viaggio

nbts blog2
Segui il blog di viaggio di NBTS, consigli per i viaggiatori, nuovi itinerari di viaggio, curiosità e molto altro ancora, tutto legato al fantastico mondo dei viaggi... continua

nbts nozze ok

RICETTE CUCINA ETNICA

cucina_intro300x60
Anche la gastronomia rappresenta un modo per avvicinarsi alla cultura di un popolo, aiuta a conoscere un meglio il paese e a comprenderne ritmi e tradizioni. Ecco delle semplici ricette da fare in casa...  continua

nbts gruppo 222

I nostri tour di gruppo, le prossime date confermate per un viaggio... fuori dai luoghi comuni clicca qui

nbts_catalogo_peru

nbts catalogo galapagos tar

NBTS Viaggi Opinioni

nbts recensioni
"E' stata un'esperienza molto positiva sia dal punto di vista culturale che di arricchimento umano. Ci siamo portati come ricordo, il sorriso dei bambini e la dolcezza di quella gente". Leggi le altre opinioni di chi ha viaggiato con noi... continua

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.