Principali Località Cile

Santiago del Cile
Santiago, la capitale del Cile, è una città immensa, che si estende sia in ampiezza sia in altezza, grazie ai suoi tanti grattacieli. Ciò nonostante, il cuore di Santiago, costituito da un'area pressappoco triangolare delimitata a nord dal Río Mapocho, è relativamente piccolo ed è facile orientarvisi. La città è caratterizzata da imponenti arterie e piazze (plazas) fiancheggiate da edifici pubblici e chiese e circondate da parchi. La statua della Vergine Maria, protegge la città dalla cima del Cerro San Cristóbal (860 m), che domina lo spazio ricreativo del Parque Metropolitano. Tra le attrattive principali della città, figurano il pittoresco Mercado Central, il centro storico di Plaza de Armas, l'isola pedonale di Paseo Ahumada (luogo di ritrovo di artisti e venditori ambulanti) e il Palacio de la Moneda, un edificio tardo-coloniale che occupa un intero isolato. In passato fu sede della zecca e residenza presidenziale. Santiago vanta un gran numero di musei, tra cui il Museo di Arte Precolombiana, ottimamente allestito, e il Museo de Santiago, che illustra l'espansione della città in atto, attraverso ricostruzioni. Il Palacio de Bellas Artes è stato costruito sul modello del Petit Palais di Parigi e ospita una bella collezione di arte europea e cilena. Bellavista, noto come il "quartiere francese", è una delle aree più vivaci di Santiago. Vi si trovano innumerevoli ristorantini tipici e un trafficato mercato artigianale nelle sere di venerdì e sabato.

Atacama e il Nord del Cile
Questa zona del Cile, caratterizzata dalla desolazione sconfinata del deserto di Atacama, offre uno scenario di rocce e pietre dal profilo sinuoso, lagune andine, vulcani dalle cime innevate, pianure salate e un suggestivo litorale frastagliato. Il Norte Grande, noto per gli osservatori astronomici posti in cima alle colline, ha come attrattiva principale il villaggio dagli edifici in adobe di San Pedro de Atacama. San Pedro è una base ideale per compiere escursioni giornaliere alla zona di geyser più elevata del mondo. Ma il Norte grande offre anche altre attrattive: escursioni ai villaggi andini e alle lagune d'alta quota del Parque Nacional Lauca, le maschere delle mummie più antiche del mondo (Museo arqueològico San Miguel de Azapa), l'affascinante città di Iquique, i villaggi nei dintorni di San Pedro o i lama sulla strada per El Tatio, la zona di geyser più elevata del mondo.

La Cordigliera delle Ande
La Cordigliera delle Ande è un'importante catena montuosa dell'America meridionale, situata nella parte più occidentale del continente. Con i suoi 7.200 km di lunghezza (dall'istmo di Panamá, a nord, fino a Capo Horn, a sud) è considerata la catena montuosa più lunga del mondo. La cima più alta, l'Aconcagua, tocca i 6.962 metri sopra il livello del mare. L'altitudine, ci permette di distinguere tre zone: "terre calde" fino a circa 1000 metri sul livello del mare, "terre temperate" fino verso i 2500 metri e"terre fredde" dai 2500 ai 3200 metri. Riguardo ai versanti, quelli pacifici ricevono maggiori quantità di precipitazioni di quelli orientali, con un aumento della piovosità da nord a sud. Il limite delle nevi persistenti varia dai 4500-4800 m delle Ande tropicali ai 5500-6000 m a 25 gradi di latitudine sud, per poi scendere fino ai 700 m nella Terra del Fuoco. Una parte delle Ande cilene che merita una visita, è il Parco Nazionale di Torres del Paine: quasi verticali sopra la steppa patagonica, i pilastri di granito delle Torres del Paine svettano a 2000 metri sopra il paesaggio. Una delle maggiori attrazioni del parco è la Cordigliera, catena montuosa del Paine, una parte delle Ande cilene che comprende picchi come Cuernos del Paine. Questo è un luogo adatto per escursioni a piedi , con sentieri ben segnalati e rifugi che forniscono servizi di base. Quando il cielo è limpido e l'aria è tersa, il panorama è mozzafiato. Tuttavia, ricordate che le condizioni atmosferiche sono del tutto imprevedibili. Si consiglia in proposito, di portare con sé abiti pesanti di buona qualità, un sacco a pelo con imbottitura e, se avete intenzione di campeggiare, una tenda molto resistente. Un altro luogo da visitare nelle Ande cilene è l'area dei geyser di El Tatio. Situato nella parte settentrionale delle Ande in Cile, questo luogo è visitato dai turisti anche per il vicino deserto di Atacama e San Pedro de Atacama. Ci sono più di 80 geyser attivi, anche se le eruzioni non sono molto elevate. Il momento migliore per vedere i geyser è all'alba.

Patagonia
Per almeno un secolo, la Patagonia è stata la zona più impervia e isolata del Cile continentale. Ma nonostante l'inospitalità, il suo ambiente naturale è fantastico: la Patagonia è caratterizzata da rigogliose foreste pluviali, vaste estensioni di steppa e da montagne mai scalate. Ma la vera essenza del paese è nell'acqua: dalle cascate trasparenti dei fiumi, ai laghi dai riflessi azzurri, dalle masse gelate dei ghiacciai ai labirinti dei fiordi. I turisti che si spostano verso sud, in direzione delle Torres del Paine, spesso si limitano ad attraversare questo territorio senza avventurarsi in zone poco conosciute e dalla bellezza straordinaria. Per quanto riguarda il clima, durante la stagione invernale le temperature crollano. Per i viaggiatori più temerari, qui in Patagonia l'inverno può essere interessante, ma bisogna comunque avere un programmi flessibili e un abbigliamento adatto ai climi polari. L'estate, che và circa da dicembre a febbraio, offre giornate soleggiate e relativamente tiepide, ma gli abiti pesanti saranno comunque necessari di sera. Se si vuole visitare questo paese, si può passare una giornata a pagaiare nei fiordi del parque Pumalìn, cercare le pitture rupestri nelle grotte e spiare i fenicotteri nella Reserva Nacional Jeinemeni, recarsi a Caleta Tortel (paese di mare) o perdersi nella Patagonia dei pionieri lungo i remoti sentieri andini.

Isola di Pasqua
L'isola di Pasqua (Rapa Nui per gli abitanti nativi polinesiani) è semplicemente un posto unico al mondo. Con la sua storia suggestiva, una cultura coinvolgente e un paesaggio magico, questo minuscolo frammento di terra sembra provenire da un altro pianeta. Difficile sentirsi collegati persino con il Cile, che del resto si trova ad oltre 3700 km di distanza verso est, per non parlare del resto del mondo: solo voi, i fondali marini color indaco e gli enigmatici Moai (statue gigantesche) disseminati in un paesaggio soprannaturale. L'Isola di Pasqua, in realtà ha maggiori legami con la Polinesia che con il Cile, sebbene la presenza di isolani del Pacifico in questa remota parte del mondo, sia misteriosa almeno quanto il modo in cui i discendenti di quegli isolani riuscirono a progettare e a scolpire le centinaia di statue in basalto vulcanico. Se la vostra visita si svolge in febbraio, cercate di farla coincidere con la grande festa popolare di Tapati Rapa Nui, con un programma di musica, danza e manifestazioni culturali legate alla tradizione. A Rapa Nui, l'alta stagione turistica dura da gennaio a marzo, mentre nel resto dell'anno l'affluenza di visitatori è scarsa. Le condizioni meteorologiche sono gradevoli tutto l'anno. I venti e le correnti oceaniche influenzano fortemente il clima subtropicale di Rapa Nui. I mesi più caldi sono gennaio e febbraio, mentre i più freddi sono invece luglio e agosto. La temperatura media massima estiva è 28 °C e la minima 15 °C. In inverno la massima è di 22 °C e la minima 14 °C. Per godersi appieno quest'isola, è consigliabile un'escursione tra la natura selvaggia della Penìnsula Poike, un viaggio nel passato a Rano Raraku (il "vivaio" dei moai), osservare la luce dell'alba sulle enigmatiche statue di Ahu Tongariki, una gita a cavallo sulle pendici del vulcano spento Munga Terevaka, o praticare immersioni nelle limpide acque di Motu Nui.

 

nbts nozze ok

CURIOSITA' AMERICHE

nbts_americhe_map300x60
L'Everest, situato tra Cina e Nepal nella catena dell'Himalaya, è la vetta più alta della Terra con 8.848 m. Qual'è la vetta più alta del Sudamerica? Scoprilo... continua

RICETTE CUCINA ETNICA

cucina_intro300x60
Anche la gastronomia rappresenta un modo per avvicinarsi alla cultura di un popolo, aiuta a conoscere un meglio il paese e a comprenderne ritmi e tradizioni. Ecco delle semplici ricette da fare in casa...  continua

nbts_catalogo_peru

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.