Tour: Namibia Safari e Arcipelago Bazaruto

Tipologia : viaggio della Namibia con Etosha, deserto del Namib e Skeleton Coast con estensione mare Arcipelago Bazaruto in Mozambico.
Durata : 17 gg / 14 notti

Codice : NATC1707
Partenze individuali : tutti i giorni, minimo 2 persone.
Partenze di gruppo : non effettuate, tuttavia possiamo fornire il viaggio a gruppi precostituiti.
Stagionalità : per la Namibia consigliamo il periodo che va da giugno a ottobre. Per il soggiorno in Mozambico consigliamo il periodo che va da aprile a novembre; da dicembre a marzo invece vi sono parecchie precipitazioni.

 

 

 

 

Introduzione : itinerario classico della Namibia tra dune, safari e grandi contrasti effettuato con il supporto di una guida durante tutto il circuito. Questo itinerario, include il meglio del paese con l'Etosha National Park, il deserto del Namib, Swakopmund e Walwis Bay, Skeleton Coast. Il viaggio prevede spostamenti comodi da un punto all'altro e tempo a sufficienza per le varie escursioni. Il viaggio prosegue poi con un volo verso il Mozambico per raggiungere l'arcipelago Bazaruto. L’arcipelago di Bazaruto, dichiarato Parco Nazionale nel 1971, è costituito da 5 isole Bazaruto, Benguerra, Magaruque, Bangué e Santa Carolina dove si possono trovare bianchissime spiagge deserte e ancora selvagge che vantano una eccezionale biodiversità; foreste di mangrovie, savana, boschi e alte dune di sabbia. Ci troviamo in un arcipelago ancora incontaminato, dalla straordinaria bellezza. Tra Bazaruto e Benguerra si trovano il Two Mile Reef e il Five Mile Reef, due aree della barriera corallina tra le più belle dell’Oceano Indiano. Le sue acque sono popolate da oltre 600 specie di pesci tra i quali balene, delfini, squali e squali-balena, mante, cetacei e dugonghi, una creatura straordinaria in via di estinzione. Esistono inoltre oltre 160 specie di uccelli, tra i quali fenicotteri, cicogne, pellicani, pavoncelle, aironi e moltissimi uccelli migratori.

1° giorno : Italia – Volo
Partenza dall’Italia con volo di linea, pernottamento a bordo.
Pasti : -/-/-

2° giorno : Windhoek – Kalahari
Arrivo al Windhoek International Airport, dopo il disbrigo delle formalità doganali incontro con la vostra guida e trasferimento verso la capitale, Windhoek. Proseguimento in direzione sud per raggiungere l’ Intu Afrika Kalahari Game Reserve. L’Intu Afrika Game Reserve e’ situato nel Kalahari dove potrete notare la differenza tra un deserto e l’atro, cioè tra il Namib ed il Kalahari. Arrivo al Lodge per pranzo e nel pomeriggio potrete partecipare ad un giro in jeep aperte nella zona desertica del Intu Afrika Game Reserve (attività inclusa). Pernottamento presso il lodge con trattamento di mezza pensione. Pranzo al sacco in corso di trasferimento.
Pasti : -/P/C

3° giorno : Kalahari – Deserto del Namib
Colazione al lodge. Questa mattina escursione con i boscimani che vivono in questa zona. In mattinata si prosegue verso sud-ovest verso il Deserto del Namib. Durante questo tragitto attraverserete dei spettacolari paesaggi per entrare nella regione centrale namibiana. Arrivo nel tardo pomeriggio al Lodge al confine col Namib Naukluft Park. Il pranzo è incluso durante il trasferimento. Cena e pernottamento presso il lodge.
Pasti : C/P/C

4° giorno : Deserto del Namib – Le dune di Sossusvlei e il Sesriem Canyon
La mattina presto è prevista un’escursione nei pressi dell’antico Tsauchab river, visitando il Sossusvlei, la duna 45 e il Deadvlei. Molti viaggiatori affermano che non c’è nessun’altra parte del deserto più impressionante del Sossusvlei, con le sue dune monumentali e l’ombra delle loro sinuose creste che cambiano continuamente in funzione dell’inclinazione solare. Montagne di sabbia dalla forma a stella arrivano fino a 325 metri di altezza. Le calde tinte della sabbia, che vanno dal color albicocca, all’arancione per arrivare fino al rosso, contrastano in maniera incredibile con il bianco dell’argilla delle depressioni alla base delle dune. Nel pomeriggio visita del Sesriem Canyon, un piccolo e pittoresco canyon eroso dallo Tschaub river nel corso di millenni. Al termine rientro al lodge, cena e pernottamento.
Pasti : C/-/C

5° giorno : Deserto del Namib – Moon Valley - Swakopmund
Colazione. Oggi il viaggio continua in direzione nord lungo il confine orientale del Namib Naukluft Park, passando attraverso il piccolo insediamento di Solitarie, situato sulla strada verso il Gaub e il Kuiseb Canyon. Continuazione del trasferimento attraverso il Gravel Plains del deserto del Namib, verso Swakopmund la città costiera più rinomata della Namibia. Lungo il viaggio visita della Moon Valley, un complesso di formazioni rocciose modellate nel corso dei millenni dal corso del fiume Swakop. In quest’area si trova una tra le specie vegetali più insolite, la Welwitschia mirabilis, una pianta dotata solo di due foglie che possono arrivare anche a diversi metri di lunghezza, si ritiene che alcuni esemplari possano avere più di 2000 anni. A causa delle loro caratteristiche uniche, le Welwitschia furono citate da Charles Darwin come "l'ornitorinco del regno vegetale". Pranzo al sacco incluso durante il tragitto. Arrivo nel tardo pomeriggio a Swakopmund. La cena è prevista presso un ristorante locale (non inclusa nel prezzo). Pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/-

6° giorno : Swakopmund – La Laguna di Walvis Bay
Colazione in hotel. La mattina è prevista una escursione in barca per avvistare le otarie, e con un po’ di fortuna i delfini. Nel primo pomeriggio visita del porto più importante dell’intera Namibia, Walvis Bay e la sua laguna, protetta dalla convenzione RAMSAR in quanto terra umida. La Laguna di Walvis Bay è famosa per l’abbondanza di meravigliosi fenicotteri. Pomeriggio libero per esplorare la cittadina di Swakopmund, un tranquilla città, circondata dal deserto e dal mare, ricoperta di una ricca vegetazione, con palme e giardini pubblici. C’è un’ottima scelta di ristoranti e caffè che offrono la tradizionale pasticceria tedesca, mentre la costa e il deserto propongono svariate opzioni per chi ama l’avventura o il relax. Pranzo e cena liberi. Pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/-

7° giorno : Swakopmund – Cape Cross - Skeleton Coast - Twyfelfontein
Partenza al mattino presto in direzione nord per proseguire il viaggio attraverso la National West Coast Recreational Area, fino alla piccola cittadina di pescatori di Henties Bay. Lungo il percorso è inclusa un’escursione alla colonia di otarie di Cape Cross. Questo luogo fu scoperto per la prima volta nel 1486 da un esploratore portoghese, Diego Cao, che eresse una croce in onore di Giovanni I di Portogallo. Oltre ad essere un luogo di interesse storico, Cape Cross ospita una colonia di migliaia di otarie, soprattutto durante il periodo delle nascite e degli accoppiamenti. Lasciando la costa si prosegue verso est attraverso le Gravel Plains, delle pianure desertiche di ghiaia, in direzione dell’ormai abbandonata città mineraria di Uis e della regione del Damaraland, caratterizzata per le sue alte montagne. Qui sorge il Massiccio del Monte Brandberg, il più alto rilevo della Namibia con 2.573 metri, dove si trova anche il famoso esempio di dipinto rupestre dei boscimani chiamato La Dama Bianca (The White Lady), ma in quest’area si contano anche un migliaio di pareti rocciose dipinte, per un totale di oltre 45000 figure, soprattutto di uomini e animali. Arrivo nel tardo pomeriggio presso il lodge di Twyfelfontein. Cena e pernottamento.
Pasti : C/-/C

8° giorno : Le incisioni rupestri di Twyfelfontein – Etosha National Park
Colazione al lodge. Al mattino è prevista di visita della valle di Twyfelfontein, una delle aree più ricche di incisioni rupestri in Namibia. Una escursione guidata a piedi condurrà fra alcune di queste incisioni. Le interessanti formazioni geologiche di quest’ area includono la Burnt Mountain e le colonne dolomitiche conosciute come Organ Pipes. Al termine della visita partenza da Twyfelfontein proseguendo verso la piccola cittadina di Khorixas, capitale del Damaraland. Questa regione arida e montuosa della Namibia centro-settentrionale, prende il nome dal popolo Damara, che abita nella regione. Lungo il percorso sosta per la visita alla foresta pietrificata, con i suoi cinquanta esemplari di alberi pietrificati che risalgono a circa 260 milioni di anni fa. Da Khorixas continuazione verso Outjo, una piccola cittadina le cui origini risalgono alla fine dell’ottocento dove nel 1880 abitò Tom Lambert, uno dei primi esploratori europei. Da Outjo continuazione in direzione nord e per arrivare nel tardo pomeriggio al lodge dell’Etosha National Park. Cena e pernottamento al lodge.
Pasti : C/-/C

9° giorno : Etosha National Park
Oggi è prevista la sveglia al mattino presto per effettuare un intera giornata di safari con i rangers del Lodge, e con l’utilizzo di automezzi 4X4 aperti per meglio osservare gli animali. Il safari fotografico verrà effettuato all’interno dell’Etosha National Park, nell’area centrale di Okaukuejo. Nella lingua oshivambo, il nome Etosha significa "grande luogo bianco", per il colore del suolo del deserto salino che costituisce un quarto dell'area del parco. Il parco fu fondato nel 1907, epoca in cui la Namibia era ancora una colonia tedesca col nome di Africa Tedesca del Sud-Ovest. Con un'area di 100.000 km², il parco era all'epoca la più grande riserva faunistica del mondo; ma a partire dagli anni sessanta il parco venne progressivamente ridimensionato, fino a raggiungere l'attuale estensione. Nel parco Etosha si possono trovare una grande quantità di specie di mammiferi, uccelli, rettili, anfibi e persino una specie di pesci. Fra i mammiferi si trovano gli elefanti, gli springbok, le zebre di Burchell, le giraffe, gli orici, i kudu, gli gnu, gli eland, i dik dik, i leoni, le iene, gli sciacalli, i leopardi e i ghepardi. Endemico della zona, ma in via di estinzione, è il raro impala dal muso nero. Recentemente le autorità del parco hanno reintrodotto i rinoceronti neri e i rinoceronti bianchi, più facili da avvistare nei pressi della pozza di Okaukuejo. Durante la giornata visita dell’Etosha Pan, una depressione salina formatasi da un lago che si è seccato nel corso dei secoli. Pranzo presso uno dei Rest Camps o con Lunch-Pack. Nel tardo pomeriggio rientro al lodge. Cena e pernottamento.
Pasti : C/P/C

10° giorno : Etosha National Park – Okahandja
Dopo la colazione partenza dal Lodge in direzione sud passando per i villaggi di Outjo, Otjiwarongo, Okahandja. Lungo il percorso visita del mercato artigianale di Okahandja. Continuazione per arrivare al Lodge situato ad est di Windhoek. Pranzo incluso. Nel primo pomeriggio è prevista un’attività proposta dal Lodge. Nel tardo pomeriggio rientro al lodge. Cena e pernottamento.
Pasti : C/P/C

11° giorno : Okahandja – Windhoek - Volo - Johannesburg
Colazione al Lodge. Mattinata a disposizione. Pranzo libero. Trasferimento all’aeroporto internazionale di Windhoek, in tempo utile per l’imbarco sul volo internazione in partenza per Johannesburg. Arrivo e trasferimento in hotel. Cena libera e pernottamento.
Pasti: C/-/-

12° giorno : Johannesburg – Volo – Vilanculos – Volo – Arcipelago Bazaruto
Colazione e trasferimento in aeroporto per l’imbarco sul volo diretto a Vilanculos. Arrivo e imbarco sul piccolo aeromobile che ci porterà nell’arcipelago di Bazaruto. Sistemazione in Resort. Cena e pernottamento.
Pasti: C/-/C

13° 14° 15° giorno : Arcipelago Bazaruto
Giornata a disposizione per il relax. Cena e pernottamento in Resort.
L’arcipelago di Bazaruto, dichiarato Parco Nazionale nel 1971, è costituito da 5 isole Bazaruto, Benguerra, Magaruque, Bangué e Santa Carolina dove si possono trovare bianchissime spiagge deserte e ancora selvagge che vantano una eccezionale biodiversità; foreste di mangrovie, savana, boschi e alte dune di sabbia. Ci troviamo in un arcipelago ancora incontaminato, dalla straordinaria bellezza. Tra Bazaruto e Benguerra si trovano il Two Mile Reef e il Five Mile Reef, due aree della barriera corallina tra le più belle dell’Oceano Indiano. Le sue acque sono popolate da oltre 600 specie di pesci tra i quali balene, delfini, squali e squali-balena, mante, cetacei e dugonghi, una creatura straordinaria in via di estinzione. Esistono inoltre oltre 160 specie di uccelli, tra i quali fenicotteri, cicogne, pellicani, pavoncelle, aironi e moltissimi uccelli migratori.
Pasti: Soft All Inclusive

16° giorno : Arcipelago Bazaruto - Volo - Vilanculos - Volo - Johannesburg – Volo
Dopo la prima colazione, partenza con piccolo aeromobile per Vilanculos, arrivo e partenza con volo di linea diretto a Johannesburg, da cui proseguiremo con il volo diretto in Italia, via Francoforte.
Pasti: C/-/-

17° giorno : Italia
Arrivo presso l’aeroporto previsto.
Pasti: -/-/-




Tariffe

Quota di Bassa stagione

 

€ 5.420

€ 4.390

€ 3.995

Quota di Alta stagione

 

€ 5.675

€ 4.650

€ 4.265

Valida fino al 31OTT2017

 

2/3 persone

4/5 persone

6 persone

Cambio euro / dollaro nad

14,00

     

Cambio euro / dollaro usd

1,05

     


Bassa stagione
: dal 01GEN2017 al 30GIU2017
Alta stagione : dal 01LUG2017 al 31OTT2017

- I prezzi indicati si intendono per persona e si riferiscono a dei tour individuali con servizi ad uso esclusivo.
- Cambio : una variazione del +/- 3% del tasso di cambio potrebbe portare ad un ritocco delle quote.
- Si applicano le condizioni del contratto di viaggio che si trovano sul sito www.nbts.it.
- I prezzi di tasse e imposte non dipendono dalla nostra volontà e possono cambiare senza preavviso.

La quota include:
In Namibia
- Sistemazioni nei lodge e guesthouse indicati, in camera doppia
- Trattamento pasti come indicato nel programma di viaggio
- Guida parlante italiano
- Trasporto in micro bus o simile con aria condizionata per tutto il tour
- Safari d’intera giornata nel Parco Etosha in mezzi 4 x 4 aperti
- Tutte le escursioni previste nel programma
- Tasse d'entrata nei parchi e nelle zone protette
- Facchinaggio
- Assicurazione Aeromed - Emergency Medical Evacuation Insurance
- Namibia Tourism Bed Levy (tassa turistica governativa obbligatoria)
In Sudafrica
- Trasferimenti hotel aeroporto hotel
- 1 Pernottamento in hotel con colazione
In Mozambico
- Voli Vilanculos - Bazaruto A/R con piccoli aeromobili* (vedi nota)
- Assistenza aeroportuale (arrivo/partenza)
- Sistemazioni negli hotels/lodges indicati, in camera doppia
- Pasti come da programma

La quota non include:
- Volo internazionale, verrà cercata la miglior soluzione al momento della richiesta
- Visto d’ingresso in Mozambico, circa 100 euro (da richiedere in Italia)
- Visto Namibia, gratuito si ottiene in aeroporto all’arrivo
- Visto Mozambico, circa 100 euro (da richiedere in Italia prima della partenza)
- Eventuali tasse d'imbarco e/o tasse aeroportuali pagabili solamente in loco
- Escursioni extra non elencate
- I pasti non menzionati
- Bevande
- Mance
- Extra personali
- Quota gestione pratica (include assicurazione medico bagaglio annullamento)
- Quanto non indicato alla voce "la quota include"

Supplementi:
- Camera singola, su richiesta

Sistemazioni alberghiere

Cat.     Hotel previsti o similari        Località          Notti

-*         Intu Afrika Lodge                     Kalahari          1
-*         Sossusvlei Lodge                      Sossusvlei       2
-*         Hotel Zum Kaiser                     Swakopmund   2
-*         Twyfelfontein Country lodge     Damaraland      1
-*         Taleni Etosha Village                Etosha N.Park   2
*          N/a’an ku se lodge                   Omaruro Area   1
-*         Hotel O’Tambo                         Johannesburg   1
-*         Lodge Pestana                         Bazaruto          4

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.