Tour: Madagascar e l'Isola di Nosy Be

Tipologia : viaggio ecoturistico del Madagascar lungo la RN7 attraverso gli altipiani centrali del paese e le regioni sud occidentali con i Parchi Nazionali e soggiorno mare nell'isola di Nosy Be.
Durata : 13 gg / 11 notti

Codice : MGTC1304
Partenze individuali : tutti i giorni, minimo 2 persone.
Partenze di gruppo : non effettuate, tuttavia possiamo fornire il viaggio a gruppi precostituiti.
Stagionalità : i mesi ideali per effettuare il viaggio vanno da aprile a novembre/dicembre. Non è consigliato il periodo della stagione delle piogge da meta dicembre fino a marzo, soprattutto nella costa est e la parte nord del paese (Nosy Be).

 

 

 

Introduzione : Questo viaggio del Madagascar attraversa il paese da Nord a Sud con un tragitto lungo circa 900 km attraverso la Route Nationale 7 (RN7), la strada quasi interamente asfaltata che collega Antananarivo a Tulear. Dalla capitale Antananarivo si parte verso Antsirabe, città a 1500 metri d'altitudine situata al centro di un paesaggio vulcanico, per poi toccare la regione dei Merina, il più grande gruppo tribale del Madagascar. Scendendo verso la cittadina di Ranomafana i paesaggi cambiano grazie alla ricca vegetazione, e si visiterà il Parco Nazionale di Ranomafana, qui si incontrano molti tipi di lemuri, camaleonti e insetti-giraffa. Si prosegue attraversando i pittoreschi villaggi dei Betsileo, una etnia che a differenza di altre popolazioni malgasce ha origini marcatamente africane, per arrivare alla città di Fianarantsoa, il centro accademico e intellettuale del Madagascar. Il viaggio prevede la scoperta della Riserva di Anja, che all’interno in una fitta foresta un’alta densità di biodiversità vegetale e animale, ospita tre sorprendenti e giganteschi monoliti, chiamati "le tre sorelle", e ancora Ranohira, con il Parco Nazionale dell'Isalo. Si viaggia infine in direzione sud-ovest attraversando il paesaggio tipico dell’altopiano di Horombé, dove i grandi baobab annunciano l’inizio della foresta secca del sud malgascio, caratterizzato da surreali foreste spinose e macchie di baobab, per arrivare a Tuléar, vivace città situata sulla costa sud-occidentale del paese. Il viaggio si conclude con un soggiorno mare nella famosa Nosy Be, il principale centro turistico balneare del Madagascar, adatta a chi cerca una località vivace con ristoranti e locali notturni, ma anche con eccellenti spiagge e punti per compiere immersioni al largo di alcune delle isole minori. La capitale Andoany è un piacevole centro di 30.000 abitanti. Potrete visitare la vecchia prigione, eretta nel 1855, e altri edifici coloniali; la città sembra essersi fermata ai tempi dell'arrivo dei Francesi. Un luogo interessante ma poco noto di Nosy Be è Marodoka, un rudere lungo la costa che ormai sta per essere inghiottito dalla vegetazione. Una leggenda locale attribuisce la costruzione dell'edificio a un gruppo di marinai indiani che naufragarono su queste coste tra il XVII e il XVIII secolo. La Reserve Naturelle Integrale de Lokobe sorge sugli ultimi 740 ettari di vegetazione primaria di Nosy Be, e ospita esemplari di boa costrittore, lemuri neri, camaleonti e una particolare specie di serpente tipico del Madagascar. La vetta più alta dell'isola, con appena 329 metri, è Mont Passot, da cui potrete ammirare splendidi tramonti e l'intero panorama di Nosy Be, circondati da magnifici laghi vulcanici dalle acque cristalline considerati sacri.


1° giorno : Italia – Volo – Antananarivo
Partenza dall’Italia con volo di linea. Arrivo all’aeroporto internazionale Ivato di Antananarivo, ritiro dei bagagli e dopo il disbrigo delle formalità aeroportuali, incontro con il nostro assistente. Trasferimento con mezzi privati in hotel e sistemazione nelle camere riservate. Cena libera e pernottamento.
Pasti : -/-/-

2° giorno : Antananarivo - Ambatolampy – Antsirabe
Prima colazione in hotel. In mattinata partenza in direzione Antsirabe, un itinerario tra gli altipiani malgasci, caratterizzati da risaie e tipici villaggi con le case fatte di mattoni rossi come il colore della terra. Lungo il percorso sosta ad Ambatolampy, città tipica dell'etnia Merina ai piedi del massiccio dell'Ankaratra, famosa per il suo clima fresco e temperato e per la fabbricazione artigianale di strumenti, di utensili e di oggetti d'arte in alluminio. Breve passeggiata per visitare i laboratori artigianali. La visita sarà anche un'ottima occasione per relazionarsi la popolazione locale. Pranzo libero. Proseguimento e arrivo ad Antsirabe, che si erge a circa 1500 metri d'altitudine al centro di un paesaggio vulcanico, ed è considerata la città del sale grazie alle sue diverse sorgenti di acqua minerale e termale. In questa città, invasa dai coloratissimi pousse pousse (tipico mezzo di trasporto locale simile al risciò) potrete inoltre avere un primo approccio con le pietre preziose e semi-preziose del Madagascar. Antsirabe, infatti, vanta i migliori intagliatori di pietre dell'Isola. Giro città di Antsirabe in pousse pousse attraverso i grandi viali bordati di jacaranda. Cena al Ristorante Zandina, rinomato per la sua ottima cucina malgascia e italiana. Pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/C

3° giorno : Antsirabe - Ambositra – Ranomafana
Prima colazione in hotel. In mattinata proseguimento del viaggio in direzione Ranomafana sempre seguendo la famosa RN7. Lungo il percorso sosta per la visita di Ambosistra, che rappresenta il cuore del più grande centro artigianale del Madagascar. La città, adagiata al centro di un'ampia valle circondata da vette vestite di lussureggiante vegetazione, occupa infatti un posto d'onore in materia d'artigianato. Chiamata “La città delle rose”, in passato ha saputo utilizzare le sue risorse forestali per farsi un nome nel settore dell'intarsio malgascio. L’artigianato è visibile soprattutto nel centro della città, dove i balconi delle case sono scolpiti con estrema abilità. Visita dei laboratori degli artigiani che lavorano il legno prezioso, tra cui quello di ebano, di palissandro e di rosa. Una curiosità: in questa città vengono lavorati i più importanti tavolieri in palissandro per il gioco del "fanorona", gioco nazionale malgascio simile alla dama. Pranzo libero. Al termine della visita proseguimento verso Ranomafana, con un percorso si snoda all'interno della regione dei Merina, il più grande gruppo tribale del Madagascar. Nel XIX secolo il re Andrianampoinimerina portò a termine un processo di unificazione che assicurò al Regno Merina la supremazia sulle altre etnie (in Madagascar si contano 18 etnie chiamate "le 18 tribù"), tanto che il Regno Merina fu riconosciuto dagli europei come Regno del Madagascar, arrivando a controllare quasi tutta l'isola fino alla colonizzazione francese. Questa etnia si contraddistingue per i tratti somatici e culturali che li accomunano con gli antenati malesi-indonesiani e melanesiani. Lungo il tragitto vedrete apparire improvvisamente la cittadina di Ranomafana (che letteralmente significa "acqua calda") con la sua ricca vegetazione dopo un tratto di arida valle rocciosa. Il contrasto è tanto forte quanto suggestivo. Cena e pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/C

4° giorno : Parco Nazionale di Ranomafana – Fianarantsoa
Dopo la prima colazione, visita diurna del Parco Nazionale di Ranomafana con possibilità di vedere molti tipi di lemuri, camaleonti, gli insetti-giraffa oltre alla grande varietà di flora. Il Parco si sviluppa su un’area di 39.222 ettari ad un’altitudine compresa tra gli 800 e i 1200 metri. La maggior parte del territorio è costituita da colline ricoperte da una densa foresta pluviale da cui sgorgano torrenti con cascate. Il parco accoglie 29 specie di mammiferi (tra cui 12 di lemuri), 118 di uccelli, orchidee e la bellissima foresta primaria. L’attrazione del Parco è anche la parte storica dei Tanala, un’etnia del Sud Est del Madagascar il cui nome significa "gli abitanti della foresta". Pranzo libero. Si prosegue verso Fianarantsoa, ovvero "là dove si apprende il bene", situata nel cuore della regione più intensamente coltivata del Paese, centro accademico e intellettuale del Madagascar. In questa giornata potrete osservare i pittoreschi villaggi, i vigneti dei Betsileo, etnia dalle origini marcatamente africane il cui nome significa "i molti invincibili", e le variopinte tombe che testimoniano il “culto degli antenati”. Arrivo a Fianarantsoa. La capitale della regione Betsileo vi apre le porte con la sua grande storia e le sue tradizioni. La città appare architettonicamente simile ad Antananarivo, essendo nata per diventare la seconda capitale del Madagascar per idea della Regina Ranavalona (Merina), e si divide in Haute-Ville o città alta (dove sono gli edifici storici), Nouvelle-Ville o città nuova (il quartiere amministrativo) e Basse-Ville o città bassa (il quartiere commerciale). Giro città di Fianatantsoa. Cena al Ristorante Sorpresa di Betsileo. Pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/C

5° giorno : Fianarantsoa - Ambalavao – Riserva di Anja - Ranohira
Dopo la prima colazione in hotel, continuazione del tour verso sud seguendo la RN7. Lungo la rotta i paesaggi cominciano progressivamente a mutare e le aree di altopiano fittamente agricole lasciano il posto a savane che progressivamente si trasformeranno in deserti ciottolosi dal clima semi arido. In questa zona non sarà difficile incontrare mandrie di zebù, che spesso si muovono in gruppi molto numerosi. Il percorso offre suggestive soste panoramiche prima e dopo la cittadina di Ambalavao. Sosta ad Ambalavao per la visita dei laboratori della famosa carta Antemoro, carta simile alla pergamena realizzata artigianalmente dalla popolazione malgascia Antaimoro lavorando la fibra vegetale dell'albero "avoha", a cui vengono aggiunte foglie e fiori naturali. La carta Antemoro è stata utilizzata per la scrittura dei "Sorabe", i testi sacri malgasci. Successivamente trasferimento per la visita della Riserva di Anja, il cui territorio ha un’estensione di circa 37 ettari e racchiude tre giganteschi monoliti, chiamati "le tre sorelle", immersi in una fitta foresta. La riserva vanta un’alta densità di biodiversità vegetale e animale, tra cui una densa popolazione di lemuri dalla coda ad anelli. Al suo interno vivono anche molte specie di camaleonti, tra i quali il più piccolo del Madagascar, il Brookesia. La Riserva, inoltre, è diventata un esempio importante di come la gestione delle risorse naturali può influire positivamente sulla comunità e sul territorio, essendo interamente gestita dai contadini del comune. Pranzo libero. Dopo la visita proseguimento del tour e arrivo in serata a Ranohira, in prossimità del Parco Nazionale dell'Isalo. Cena e pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/C

6° giorno : Ranohira – Visita del Parco Nazionale dell’Isalo
Prima colazione in hotel. In mattinata partenza alla scoperta del Parco Nazionale dell’Isalo. Il parco si estende su una superficie di 81.540 ettari ed è caratterizzato da un alternarsi di pianure erbose e creste di arenaria dalle forme bizzarre. E’ un luogo particolarmente affascinante e pieno di misteri grazie ai suoi paesaggi di straordinaria suggestione. All'interno di questo parco, il più visitato del Madagascar, potrete osservare grandi formazioni rocciose modellate dal vento, canyon scoscesi a strapiombo su larghe vallate coperte dell'erba giallastra tipica della savana, all'interno della quale scorrono corsi d'acqua che danno vita a lussureggianti oasi di foresta. Le formazioni rocciose ospitano diverse specie endemiche sia dal punto di vista della flora (i Chrysalidocarpus isaloensis, i Pachypodium, le Aloe isaloensis), sia della fauna (lemuri, camaleonti, Scaphiophryne gottlebei, Mantidactylus corvus). Avrete così la possibilità di camminare all'interno del canyon “namaza” o di tuffarvi in un luogo idilliaco: “la piscina naturale”. Pranzo libero tipo pic nic. Nel tardo pomeriggio, accompagnati dai caldi colori del sole che accarezzano dolcemente il paesaggio, partenza per la famosa “finestra sull’Isalo”, da dove è possibile ammirare il paesaggio ammantato dalle calde sfumature del tramonto. In serata rientro in albergo. Cena e pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/C

7° giorno : Ranohira - Tulear
Dopo la prima colazione, partenza per Tulear in direzione sud-ovest attraversando il paesaggio tipico dell’altopiano di Horombé. Qui i grandi baobab annunciano l’inizio della foresta secca del sud malgascio, caratterizzato da surreali foreste spinose e macchie di baobab curiosamente contorti. Lungo il percorso si effettueranno diverse soste per le foto. Presso Ilakaka si scoprirà uno dei più grandi giacimenti di zaffiri del mondo. Nella savana circostante si incontrano le caratteristiche costruzioni funerarie e diverse forme di Alo Alo, le stele in legno scolpito che adornano le sepolture delle etnie Sakalava (Gli abitanti delle valli lunghe), Mahafaly (I creatori di tabù) e Antandroy (Quelli che abitano nelle spine), noti per la loro capacità di costruire tombe dalle enormi dimensioni. Scendendo verso sud, il clima diventa più arido e secco e a qualche chilometro da Tulear si cominciano a vedere le prime piante grasse. Pranzo libero. Arrivo a Tulear e visita del mercato delle conchiglie. Dopo la visite, trasferimento all’albergo. Cena e pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/C

8° giorno : Tulear - Volo – Antananarivo
Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento all'aeroporto di Tulear per prendere il volo di linea interno che porterà ad Antananarivo. Accoglienza e trasferimento in hotel. Pranzo libero. Cena e pernottamento in albergo.
Pasti : C/-/C

9° giorno : Antananarivo - Volo - Nosy Be
Dopo la prima colazione in hotel, trasferimento all'aeroporto di Antananarivo per prendere il volo di linea interno che porterà a Nosy Be. Accoglienza e trasferimento in hotel. Pranzo libero. Cena e pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/C

10° e 11° giorno : Nosy Be
Soggiorno libero con possibilità di effettuare diverse attività libere via terra o via mare.
Ad esempio: l’escursione a Nosy Sakatia; escursione a Nosy Tanikely; escursione a Nosy Iranja; escursione a Nosy Komba; pesca in mare; immersione e snorkeling; e molto altro. Pranzo libero. Cena e pernottamento in hotel.
Pasti : C/-/C

12° giorno : Nosy Be - Volo – Antananarivo - Volo
Dopo la colazione, trasferimento all'aeroporto di Nosy Be per prendere il volo di linea interno che porterà ad Antananarivo. All’arrivo assistenza all'aeroporto d'Ivato per l’imbarco sul volo di rientro in Italia. Assistenza per il check in.
Pasti : C/-/-

13° giorno : Italia
Arrivo in mattinata e fine dei nostri servizi.
Pasti : -/-/-

 

Tariffe

Quota di partecipazione :

 

€ 3.445

€ 3.025

€ 2.980

€ 2.850

Valida fino al 31OTT2017

 

2/3 persone

4/5 persone

6/7 persone

8/9 persone

- I prezzi indicati si intendono per persona e si riferiscono a dei tour individuali con servizi ad uso esclusivo.
- Si applicano le condizioni del contratto di viaggio che si trovano sul sito www.nbts.it.
- I prezzi delle imposte non dipendono dalla nostra politica tariffaria e possono cambiare senza avviso.

La quota include:
- Volo interno Air Madagascar Tulear/Antananarivo in classe economica, tasse aeroportuali incluse
- Volo interno Air Madagascar Antananarivo/Nosy Be in classe economica, tasse aeroportuali incluse
- Volo interno Air Madagascar Nosy Be/Antananarivo in classe economica, tasse aeroportuali incluse
- Assistenza in tutti gli aeroporti
- Trasferimenti aeroporto / hotel / aeroporto
- Tutti i trasferimenti in fuoristrada o minivan con autista e carburante
- Pernottamenti in camera doppia negli hotel indicati
- Pasti come indicato sul programma di viaggio
- Guida parlante italiano in esclusiva per tutta la durata del tour
- Le entrate con ranger locale parlante inglese-francese nei parchi e riserve menzionati
- Tasse d’ingresso ai parchi come da programma
- Visite ed escursioni come da programma
- Assistenza in loco di personale qualificato

La quota non include:
- Volo internazionale, verrà cercata la miglior soluzione al momento della richiesta
- Visto d’ingresso in Madagascar, circa 31 euro (si ottiene in aeroporto all’arrivo)
- Tasse turistiche locali 10 euro (si pagano in aeroporto)
- Escursioni facoltative non incluse in programma
- Pasti non indicati
- Bevande
- Extra personali
- Mance
- Quota gestione pratica (include assicurazione medico bagaglio annullamento)
- Quanto non indicato alla voce "la quota include"

Supplementi:
- Supplemento camera singola, su richiesta
- Trattamento di pensione completa con pranzi inclusi, su richiesta

Sistemazioni alberghiere


Cat.
     Hotel previsti o similari        Località          Notti

3*        Hotel Combava                       Antananarivo   3
3*        Hotel Plumeria                        Antsirabe         1
3*        Setam Lodge                          Ranomafana     1
3*        New Zomatel Hotel                  Fianarantsoa    1
3*        Le Relais de la Reine                Ranohira          2
3*        Hotel Bakuba Concept              Tuelar              1
3*        Hotel Nosy Be                          Nosy Be           3

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.