Tour: Deserti Algerini, Assekrem e Tadrart Acacus

Tipologia : viaggio di gruppo in Algeria con spedizione in fuoristrada nel deserto algerino con i deserti Tadrart Acacus e Assekrem.
Durata : 12 giorni / 11 notti
Partenza : chiusa

Codice : ALTG1202
Partenze individuali : su richiesta
Partenze di gruppo : 12 novembre 2019
Stagionalità : da Ottobre a Aprile. La stagione migliore in assoluto è l’autunno (ottobre-novembre) quando è difficile incontrare tempeste di sabbia. Durante l’inverno le temperature medie sono di giorno 25° e 0° circa durante la notte.

 

 



Introduzione
: Viaggio alla scoperta di uno dei luoghi più sconvolgenti del Sahara. Santuario preistorico, museo a cielo aperto, testimone delle grandi civilizzazioni nate in questo Eden dimenticato, ancor prima della costruzione delle piramidi. Decine di affreschi e pregevoli incisioni ci raccontano la storia di questi uomini, le loro credenze; ci parlano della flora e della fauna che li circondavano, quando il Sahara era un meraviglioso giardino dai fiumi ricchi di acque chiare e pure.

I punti forti del viaggio:
- L’Assekrem, “la fine del mondo” in lingua tamacheq, da dove ammirare un’alba indimenticabile
- L’eremo di Charles de Foucauld, a circa 2.800 metri di altitudine sui monti dell’Hoggar
- L’incontro con i Tuareg, gli “uomini blu” nei dintorni di Tamanrasset e Djanet
- Il Tadrart Akakus, magnifico angolo del deserto del Sahara ai confini con il Niger
- I “camini di fata” di Moul N’Aga e le dune rosse di Tin Merzouga
- I magnifici siti di arte rupestre, tra cui spicca quello de La Vache qui Pleure

1° giorno : Italia - Volo – Algeri – Volo – Tamanrasset
Partenza dall’Italia con volo di linea in partenza per Algeri. All’arrivo proseguimento sul volo serale Air Algerie in partenza per Tamanrasset. All’arrivo incontro con il nostro staff che provvederà al trasferimento in un Auberge. Pernottamento in camera doppia con servizi.
Pasti : -/-/-

2° e 3° giorno : Tamanrasset – Assekrem – Tamanrasset
Dopo la colazione indosseremo i nostri taguelmoust (turbante tuareg) e lasceremo “Tam” per avventurarci in 4x4 sui monti dell’Hoggar, tra cui si distingue l’Assekrem, che significa “la fine del mondo” nella lingua dei Tuareg, una delle vette più alte del massiccio con i suoi circa 2.800 metri, un posto magico che sembra lontano da ogni forma di civiltà. Pranzo pic nic nella guelta di Afilal, dove si possono osservare i pesci “baffuti”. Attraverso un paesaggio lunare dai colori metallici, dove potremo incontrare i Tuareg Kel Ahggar, arriveremo al rifugio dove passeremo la notte in camere semplici con bagni in comune. Da qui faremo un’escursione a piedi (1 ora circa A/R) fino all’Eremo di Charles De Foucauld, costruito nel 1.911 da questo personaggio che, dopo esuberanti esperienze mondane ed un periodo nell’esercito francese nel Nord Africa, divenne prima un esploratore delle montagne del Marocco, e poi un sacerdote che fondò l’ordine dei Piccoli Fratelli di Gesù, ritirandosi nel deserto e dedicando la sua vita all’estrema frugalità ed alla preghiera, oltre che alla creazione di un dizionario tamacheq (lingua dei Tuareg) - francese. Oggi vi sono ancora alcuni monaci nell’eremo, che incontreremo, che ogni mattina celebrano la messa nella sobria cappella. Da questo punto di osservazione ammireremo il tramonto e l’alba sul massiccio dell’Atakor, momenti emozionanti che sarà difficile dimenticare. Il giorno seguente, dopo aver fatto colazione al rifugio, scenderemo verso Tamanrasset con una sosta per il pranzo pic-nic alla sorgente di Tahabort. All’arrivo sistemazione in Auberge, tempo a disposizione. Cena e pernottamento in camera doppia con servizi.
Pasti : C/P/C

4° giorno : Tam - Villaggi Tuareg – Tamekreste – Tam
Colazione e mattinata dedicata alla visita dei Villaggi Tuareg nei dintorni di Tam. I Kel Tamacheq (coloro che parlano la lingua tamacheq), berberi del Nord Africa scacciati a sud dalle invasioni arabe a partire dall’XI secolo, sono gli abitanti per antonomasia del deserto del Sahara, chiamati “uomini blu” per via dell’indigo dei loro vestiti che ne macchiavano la pelle. Pranzo pic-nic a Tamekreste, dove è presente una cascata (inizio stagione secca) e dove potremo fare un’escursione a dorso di dromedario. Rientro a Tamanrasset, da sempre centro dei commerci carovanieri e luogo di sosta dei mercanti del deserto. Visiteremo il Marché Africain (mercato africano), dove trovare ogni genere di prodotto, dalle spezie agli abiti tradizionali, il museo dell’Hoggar, con esposizioni sulla cultura locale, ed il centro artigianale, dove trovare spade e gioielli, borse e selle in pelle. Cena e trasferimento all’aeroporto in tempo utile per il volo Air Algerie per Djanet.
Pasti : C/P/C

5° giorno : Tamanrasset – Volo – Djanet - Tadrart Akakus
All’arrivo trasferimento in un campement, pernottamento in camera doppia con servizi. Dopo la colazione visita del museo del Tassili di Djanet, con un’interessante esposizione fotografica sui gioielli dell’arte rupestre della regione, e, dopo aver ottenuto i permessi per proseguire, partenza in 4x4 verso il Deserto del Sahara a sud-est, in direzione dei canyon dell’Oued in Djaren. Inizieremo ad ammirare le prime pitture ed incisioni rupestri, testimonianze di quando questa regione oramai desertica era una fertile pianura attraversata da corsi d’acqua. Cena preparata dal nostro cuoco e pernottamento in tende igloo doppie.
Pasti : C/P/C

6° - 10° giorno : Tadrart Akakus
Giornate dedicate all’esplorazione del Tadrart Akakus (o Acacus), definito “il più bel deserto al mondo”, angolo di grande fascino verso la frontiera con il Niger, in uno scenario di dune che vanno dal giallo all’arancione e di rocce modellate dall’erosione che creano forme fantasiose e bizzarre. Da In Djaren con le sue falesie decorate ci dirigeremo verso il labirinto dei “camini di fata” di Moul N’Aga, fino ad arrivare alle famose dune rosse di Tin Merzouga e a quelle maestose di Monkhor, ai “castelli” e agli impressionanti archi di Alidemma e termineremo l’esplorazione sul Monte Gauthier ai piedi dell’Oued Tafassasset. Oltre agli spettacolari paesaggi incontreremo famiglie di Nomadi Tuareg, con i quali potremo scambiarci i saluti ed assaporare insieme il famoso thé del deserto. Colazioni, pranzi e cene al campo preparati dal nostro cuoco, pernottamenti in tende igloo doppie.
Pasti : C/P/C

11° giorno : Tadrart Akakus – Djanet
Colazione al campo e partenza verso l’oasi di Djanet, ma prima di lasciare il deserto calpesteremo ancora la sabbia con i nostri piedi nudi sull’Erg Admer, e visiteremo il sito di arte rupestre più famoso della zona a Tagharghart, quello de La Vache qui Pleure (la vacca che piange), opera di circa 6.000 anni fa che raffigura tre bovini dalle lunghe corna con delle lacrime che scendono dai loro occhi. Pranzo pic-nic in uno scenario dove si ammira l’altopiano del Tassili. Arrivo a Djanet nel pomeriggio, sistemazione in un campement e tempo a disposizione per il relax o per una passeggiata in città. Cena e camere in day use.
Pasti : C/P/C

12° giorno : Djanet – Volo – Algeri – Volo – Italia
Trasferimento all’aeroporto in tempo utile per il volo Air Algerie per Algeri. Arrivo all’aeroporto di Algeri in coincidenza con i voli di rientro per l’Italia.
Pasti : -/-/-



Tariffe

Quota di partecipazione :

 

€ 1.790

Valida fino al 30NOV2019

 

2/+persone

- I prezzi indicati si intendono per persona e si riferiscono a dei tour di gruppo.
- Si applicano le condizioni del contratto di viaggio che si trovano sul sito www.nbts.it.
- I prezzi di tasse e imposte non dipendono dalla nostra volontà e possono cambiare senza preavviso.

La quota include:
- Accompagnatore italiano (da 5 a 16 partecipanti)
- Autisti/Guide locali parlanti francese
- Visite ed escursioni come da programma
- Tutti i trasferimenti in 4x4 Toyota o similare (massimo 4 clienti per auto), compreso gasolio e pedaggi
- I pasti in pensione completa come specificati nel programma
- Cuoco e cucina da campo per i pasti nel deserto
- 10 pernottamenti come menzionati nel programma (3 in auberge, 1 in rifugio, 6 in tenda)
- Materiale da campo
- Day use dell’ultimo giorno a Djanet

La quota non include:
- Volo di linea Air Algerie in partenza da Roma in classe economica, tasse aeroportuali escluse
- Tasse aeroportuali, circa 95 euro (quota da confermare in fase di prenotazione)
- Volo interno 12/11/19 Algeri (ALG) 16h30 – Tamanrasset (TMR) 20h15
- Volo interno 16/11/19 Tamanrasset (TMR) 02h25 – Djanet (DJG) 03h15
- Volo interno 23/11/19 Djanet (DJG) 04h15 – Algeri (ALG ) 06h30
- Spese di ottenimento visto, 170 euro
- Sacco a pelo e cuscino
- I permessi fotografici e video
- Mance
- Bevande e acqua minerale
- Extra personali
- Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento
- Tutto quanto non specificato alla voce “la quota include”

Supplementi:
- Supplemento volo (in base alla disponibilità aerea al momento della prenotazione), da comunicare
- Camera/tenda singola, 160 euro
- Sola tenda singola, 50 euro
- Pre Estensione Ghardaia, su richiesta
- Estensione Algeri, su richiesta
 

Sistemazioni alberghiere

Cat.     Hotel previsti o similari         Località           Notti

-*         Hotel Bournane                        Tamanrasset      2
-*         Tende igloo doppie                    Tadrart Akakus  6
-*         Campement                             Djanet               2
 
 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.