Tour: Algeria Romana con archeologo

Tipologia : viaggio di gruppo dell'Algeria con archeologo al seguito per la visita della costa Algerina, Tipaza, Djemila, Constantine e i resti di Tiddis, Lambese e la città romana di Timgad.
Durata : 9 giorni / 8 notti
Partenza : 23 marzo

Codice : ALTG0903
Partenze individuali : non effettuate.
Partenze di gruppo : sabato 23 marzo 2019.
Stagionalità : il viaggio è effettuabile tutto l'anno. Le stagioni di primavera e autunno sono le più indicate in quanto presentano un clima più mite.

 

 



Introduzione : Un viaggio a ritroso nel tempo nelle antiche Mauretania e Numidia alla scoperta di due delle provincie romane d’Africa più importanti del Mediterraneo. Tra le verdi montagne dell’Atlante si nascondono città romane dalla straordinaria bellezza, dove è ancora possibile passeggiare in solitaria tra i templi. I siti romani d’Algeria sono tutti patrimonio UNESCO e non hanno niente da invidiare a quelli più famosi della Libia. Insieme al nostro archeologo scopriremo gli splendidi edifici conservati di Djemila tra le montagne dell’Atlante; Timgad, fondata dall’imperatore Traiano nel 100 d.C.; Lambesi, antica dimora della Legio III Augusta; i siti archeologici della costa a Tipasa e Cesarea, con le splendide ville lambite dalle acque del Mediterraneo e infine Algeri, con i suoi palazzi coloniali e l’antica kasbah. Il viaggio in Algeria settentrionale include anche la visita delle porte del Sahara con la Pentapoli Ibadita di Ghardaia, tanto amata da Le Corbusier per l’armonia delle sue architetture incuneate tra le vie tortuose, sede di uno dei gruppi islamici più antichi e particolari del mondo musulmano.

I punti forti del viaggio
- Il fascino di Algeri, con la sua kasbah, le moschee d’epoca e i bianchi edifici francesi
- I mosaici e l’indimenticabile sito di Djemila, circondato da verdeggianti colline
- Il Praetorium di Lambese, la città romana di Timgad ed il Medracen numide
- I ponti sospesi sul vuoto di Constantine e i resti di Tiddis
- La “perla dello M’Zab”, l’oasi di Ghardaia, con i suoi mercati e la moschea “piramidale”
- Le rovine di Tipasa a picco sul Mediterraneo, e la tomba numide “della Cristiana”

1° giorno, 23 marzo : Italia - Volo – Algeri
Volo per Algeri, all’arrivo incontro con lo staff locale, assistenza per il cambio degli Euro e l’eventuale acquisto di una scheda telefonica locale. Sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento in camera doppia con servizi.
Pasti : -/-/-

2° giorno, 24 marzo : Algeri – Volo – Constantine
Dopo la colazione visita di Algeri (dall’arabo El Djezair), dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, con le sue case imbiancate a calce, affacciata sul Mediterraneo e circondata da verdeggianti e fertili colline. Questa città storica fu prima la più potente tra le basi corsare della Barberia, al tempo del pirata Barbarossa, poi dominata dagli Ottomani per tre secoli, e in seguito centro residenziale durante il periodo coloniale francese. Inizieremo con il Museo Archeologico, che raccoglie ottimi esempi di arte romana, bizantina, ed islamica. Proseguiremo poi sul lungomare, dove si vede chiaramente l’impronta architettonica del periodo francese, con grandi viali alberati, portici, ed eleganti edifici. Pranzo a base di pesce in un ristorante. Nel pomeriggio trasferimento all’aeroporto in tempo utile per il volo Air Algerie AH6194 diretto a Constantine delle 17h40. All’arrivo trasferimento in hotel, cena libera e pernottamento in camera doppia con servizi.
Pasti : C/P/-

3° giorno, 25 marzo : Constantine – Djemila – Constantine
Dopo la colazione partenza verso le colline per raggiungere Setif, fondata del 97 d. C. sotto il regno di Nerva con il nome di Sitifis. Qui visiteremo il piccolo museo archeologico, che custodisce dei veri e propri tesori: i mosaici del Trionfo di Venere, che raffigura la dea in una conchiglia circondata da mostri e cherubini, e il Trionfo di Dioniso, che raffigura un corteo che celebra le vittorie del dio in India, tra cui l’unica immagine di giraffa che sia stata ritrovata nel nord d’Africa di periodo romano. Pranzo in un ristorante e partenza per il sito di Djemila, l’antica Cuicul o Curculum, patrimonio dell’umanità dell’Unesco, che risale al I secolo d. C., come luogo dove si stabilirono i veterani della Legio III Augusta. Oggi, oltre ai raffinati mosaici presenti nel museo, si possono ammirare i resti dell’arco di Caracalla, del tempio dei Severi, del vecchio foro, delle Grandi Terme e del teatro, scavato su un fianco della collina e che poteva accogliere fino a 3.000 spettatori. Rientro a Constantine, cena libera e pernottamento in hotel..
Pasti : C/P/-

4° giorno, 26 marzo : Constantine – Lambese – Timgad – Constantine
Dopo la colazione partenza in direzione di Timgad via Batna. Prima di raggiungere il sito classificato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO faremo una sosta alle rovine di Lambaesis, insediamento che un tempo fù la capitale della Numidia romana, di cui il pretorio risalente al 268 è l’edificio meglio conservato, un’imponente struttura di due piani che sorgeva davanti alla piazza d’armi. Arrivo a TIMGAD, pranzo con lunch box (sandwich e frutta). Visita di uno dei siti romani più impressionanti dell’Algeria, colonia fatta costruire dall’imperatore Traiano per i soldati ed i veterani della sua Legio III Augusta, che doveva ospitare 15.000 persone ma la cui popolazione quadruplicò nel II e III secolo d. C. Qui si potrà ammirare un archetipo delle città romane del nord Africa: un grande complesso di terme, la biblioteca pubblica dalla forma semi circolare, lo spiazzo del foro, il teatro che poteva accogliere fino a 3.500 spettatori, il grandioso tempio del Capitolium, ed il decumanus maximus che conduce all’arco di Traiano. Sulla via del ritorno sosta al Medracen, antica tomba numide, e ai chott, laghi salati che caratterizzano la regione. Rientro a Constantine, cena libera e pernottamento in hotel..
Pasti : C/P/-

5° giorno, 27 marzo : Constantine –Volo – Ghardaia
Dopo la colazione visita di CONSTANTINE, terza città d’Algeria, costruita su un affioramento roccioso circondato da una profonda gola che da sempre l’ha resa una fortezza naturale. A delineare il paesaggio sono gli spettacolari ponti, sui quali si aprono degli scorci mozzafiato, come il ponte Sidi M’Cid (detto “ponte sospeso”) del 1912, lungo 164 metri e con 175 metri d’altezza, o il ponte di Mellah Slimane, del 1925, lungo 125 metri e alto 100 metri. Visiteremo altresì il museo di Cirta ed il Monumento ai Caduti costruito in epoca coloniale dai francesi. Pranzo veloce e trasferimento in aeroporto, per il volo Air Algerie AH6350 diretto a Ghardaia delle 14h25. All’arrivo trasferimento in hotel, tempo a disposizione per il relax. Cena e pernottamento in camera doppia con servizi.
Pasti : C/P/-

6° giorno, 28 marzo : Ghardaia
Dopo la colazione giornata dedicata alla visita della pentapoli di Ghardaia, la “perla dello M’Zab”, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco. La sua oasi è ampia circa 10 km, e comprende anche le cittadine storiche di Beni Isguen, Melika, Bou Noura e El Atteuf, tutte situate su una collinetta. Queste città furono fondate a partire dall’XI secolo dagli Ibaditi, che si allontanarono dall’islam ortodosso e si trasferirono in questo aspro e brullo territorio. Oggi Ghardaia è il centro dei commerci di tutto il Sahara algerino, proprio per questo sarà un’esperienza indimenticabile visitare il suo souk ed il Marché à la Criée (mercato all’asta) di Beni Isguen, dove poter acquistare i rinomati tappeti di produzione locale dai colori variopinti. Visiteremo altresì la grande moschea, dall’aspetto di una fortezza e caratterizzata dal suo minareto di forma piramidale, tipico delle moschee della regione, ed il palmeto con il suo ingegnoso sistema di distribuzione idrica. Pranzo in un ristorante, cena e pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/-

7° giorno, 29 marzo : Ghardaia – Volo – Algeri
Di primo mattino trasferimento in aeroporto per il volo Air Algerie AH6202 diretto a Algeri delle 08h15. Colazione in hotel o in aeroporto a seconda della disponibilità. All’arrivo visita della medina di ALGERI, edificata sulle rovine dell’antica Icosium: ci addentreremo nei vicoli labirintici della kasbah, risalente in gran parte al XVI secolo, ammireremo le numerose moschee (esterno) e residenze storiche dette dar (esterno). Pranzo in un ristorante. Nel pomeriggio visiteremo il famoso Monumento ai Martiri (Makam Echaid) e ci perderemo davanti alla bellezza del Jardin d’Essai, giardino pubblico creato dai francesi nel 1832 come serra dove sperimentare la coltivazione di piante e fiori provenienti da tutte le colonie. Sistemazione in hotel, cena libera e pernottamento in camera doppia con servizi.
Pasti : C/P/-

8° giorno, 30 marzo : Algeri – Cherchell – Tipasa – Algeri
Dopo la colazione partenza lungo la costa verso il sito romano di Cherchell, l’antica Cesarea, insediamento punico risalente al V secolo a. C., che conobbe un periodo di grande fioritura durante il regno numida di Giuba II, nel I secolo d.C., quando questa divenne la capitale della Mauretania per volere dell’imperatore Augusto. Nel museo della città potremo ammirare i busti in marmo della famiglia reale, ed un rarissimo ritratto della suocera di Giuba II, Cleopatra regina d’Egitto. Visiteremo altresì l’arena, che vide combattere gladiatori e belve feroci, e che poteva ospitare fino a 15.000 spettatori. Proseguimento per Tipasa, pranzo a base di pesce in un ristorante. Nel primo pomeriggio visita del sito di TIPASA, dichiarato patrimonio dell’umanità dall’UNESCO, dove le rovine si trovano sparse su un pendio coperto di pini che digrada dolcemente fino alla spiaggia, dominata dal Djebel Chenoua. La città conobbe la sua massima espansione durante la dinastia dei Severi (II secolo d. C.), durante la quale venne realizzata l’imponente cinta muraria lunga oltre 2 chilometri, e nel III e IV secolo quando abbracciò il cristianesimo, e venne eretta la sua Basilica, il più grande edificio cristiano del tempo. Di rientro verso Algeri, visita della “tomba della Cristiana”, un misterioso edificio circolare di 63 metri di diametro, ornato da 60 colonne esterne con capitelli ionici, che si reputa sia il mausoleo reale di Mauretania, probabilmente la tomba di Giuba II e di Cleopatra Selene. Rientro a Algeri, cena libera e pernottamento in hotel.
Pasti : C/P/-

9° giorno, 31 marzo : Algeri – Volo - Italia
Dopo la colazione trasferimento in aeroporto in tempo utile per il vostro volo di rientro.
Pasti : C/-/-



Tariffe

Quota di partecipazione :

 

€ 2.390

Valida fino al 31MAR2019

 

2/+persone

- I prezzi indicati si intendono per persona e si riferiscono a dei tour di gruppo.
- Si applicano le condizioni del contratto di viaggio che si trovano sul sito www.nbts.it.
- I prezzi di tasse e imposte non dipendono dalla nostra volontà e possono cambiare senza preavviso.

La quota include:
- Archeologo italiano
- Guida locale parlante francese ove necessario
- Visite ed escursioni come da programma
- Tutti i trasferimenti in minibus, compreso autista, benzina e pedaggi
- Eventuali scorte obbligatorie
- I pasti come specificati nel programma
- 8 pernottamenti in camera doppia con colazione come menzionato nel programma

La quota non include:
- Volo internazionale e interni, verrà cercata la migliore soluzione al momento della richiesta,
- Spese di ottenimento visto, 170 euro
- I permessi fotografici e video
- Mance
- Bevande
- Extra personali
- Quota gestione pratica, include assicurazione annullamento
- Tutto quanto non specificato alla voce “la quota include”

Supplementi:
- Sistemazione in camera singola, 290 euro
 

Sistemazioni alberghiere                                                   

Cat.     Hotel previsti o similari         Località           Notti

-*         ST Hotel                                  Algeri                3
-*         Hotel Ibis                                Constantine       3
-*         Hotel Les Deux Tours                Gardaia             2
 

Informativa sui Cookie

Informativa ai sensi dell’art. 13 D.LGS. 30 giugno 2003 n.196. Nbts.it utilizza i cookie per migliorare l'esperienza di navigazione. Per leggere di più su i cookie utilizzati interni e di terze parti visita la pagina dedicata. Continuando a navigare sul sito acconsenti all'uso dei cookie.